Taxi del mare, scontro Saviano-Di Maio Borghezio: "Fingono di litigare"

| Attacco dell'europarlamentare torinese: "Finalmente la verità sul business dei profughi"

+ Miei preferiti
"Di Maio mi accosta a Mafia Capitale per i voti di chi i migranti li vorrebbe in fondo al mare. Come nel Cile di Pinochet... o era Venezuela?", scrive Saviano su Twitter , ricordando al vice-presidente della Camera che su Fb individuava il regime del generale in Venezuela anziché in Cile. "Luigi Di Maio mi accusa senza mezzi termini di essere corresponsabile, con il mio 'buonismo', dei crimini commessi sulla pelle dei migranti. Mi associa di fatto al Pd e al suo coinvolgimento in Mafia Capitale, perché di questo tratta Mafia Capitale: del business sui rifugiati, di cui mi sono occupato tra i primi attirando, inutile dirlo, l'ira del Pd. Se fossi uno di loro, un grillino o un piddino, lo querelerei. Ma non mi interessa la politica politicante, dunque non lo farò. Quello che è certo è che Di Maio, con il suo intransigente 'cattivismo', parla e compiace, in breve cerca i voti, di tutti quelli che i migranti li vorrebbero morti in fondo al mare".

Poi l'intervento dell'europarlamentare della Lega Nord Mario Borghezio: "Perfino sulla stampa mainstream cominciano a sorgere dubbi sulla effettiva condotta delle navi delle ONG nel Mediterraneo, come da tempo avevo denunciato con un´interrogazione al Parlamento Europeo". Sottolinea anche il fatto che queste ‘strane navi della solidarietà' battono in gran parte bandiere dei paradisi fiscali e sono di proprietà di finanzie  internazionali.  "Tuttavia - continua Borghezio - persiste una totale e colpevole accondiscendenza delle autorità europee, mentre dalle indagini della Procura di Catania (poi seguite anche da Palermo e Cagliari) e dalle audizioni parlamentari emerge che gli interventi diretti delle ONG - alcune delle quali possono permettersi imbarcazioni di 40 metri, nonché l´affitto di aerei e costosissimi droni - superano quelli della Marina Militare, mentre solo la metà delle segnalazioni di intervento proverrebbe dalla Guardia Costiera. Cosa aspetta quindi la Commissione Europea a denunciare i contatti diretti tra ONG e scafisti ?".

 "Mentre in Italia alcuni politici fingono di accapigliarsi sul tema, senza peraltro muovere un dito per cambiare le cose, l´Europa ha il dovere di intervenire per costringere le ONG ad una rendicontazione finanziaria rigorosa e smascherare la regia che si nasconde dietro ai flussi di clandestini. Ho già proposto al Partito Europeo di istituire urgentemente una Commissione d´Inchiesta sul tema."

Cronaca
Francia: punta la pistola alla tempia della prof
Francia: punta la pistola alla tempia della prof
È accaduto a Créteil, nell’Île-de-France: un sedicenne ha intimato all’insegnante di segnarlo presente sul registro. Indignazione bipartisan e promessa di sanzioni esemplari
Stadio Roma, Parnasi torna libero
Stadio Roma, Parnasi torna libero
L'imprenditore romano che voleva costruire il nuovo stadio scarcerato dopo gli ultimi interrogatori. Aveva finanziato Pd e Lega ma forse anche altri partiti
Processo Raggi, Marra sapeva
Processo Raggi, Marra sapeva
Il ruolo dell'ex manager del sindaco Raggi era "attivo e sostanziale", il 25 sarà interrogato dal pm sulle nomine dirigenziali
Pompei, data eruzione torna al 24 agosto 79dc
Pompei, data eruzione torna al 24 agosto 79dc
L'iscrizione che aveva trasferito ad ottobre la data dell'eruzione potrebbe essere una scritta di servizio di un muratore relativa a un carico di merce
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Dall’ergastolo del primo grado ai 15 anni che chiudono il processo bis a carico di Pier Paolo Brega Massone: per i giudici si è trattato di omicidi preterintenzionali
La vita spericolata di Rossi junior
La vita spericolata di Rossi junior
Processo a gennaio per il figlio di Vasco. Alla guida di un'Audi aveva saltato uno stop investendo una Panda con due ragazze a bordo. Poi se n'era andato. Nei guai anche l'amico che voleva sostituirsi a lui
Prete molestatore, la curia lo sospende
Prete molestatore, la curia lo sospende
Scandalo a Gorizia, il sacerdote avrebbe molestato sessualmente una donna in difficoltà. Smascherato dalle Iene
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
La ricchissima ereditiera monegasca fu assassinata quattro anni fa davanti ad un ospedale di Nizza. Le indagini hanno permesso di risalire a tutti i componenti del piano, condannati con pene pesanti dal tribunale
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Armi paracadutate durante la guerra civile, conservate in un tubo di cemento poi sepolto in un campo. Sono intervenuti gli artificieri
Coppia investita da gommone-pirata
Coppia investita da gommone-pirata
Erano a bordo di un gozzo a motore quando sono stati investiti da un gommone con tre persone a bordo che, invece di soccorrere i feriti, uno grave, sono fuggiti. Le indagini della Capitaneria. E' accaduto a Posillipo