Uccisa per un passaggio su BlaBlaCar

| Una giovane mamma russa vittima di uno squilibrato che l’ha violentata, uccisa e ha tentato di rivenderne l’auto. Ha ammesso ogni cosa, guidando gli agenti nel bosco dove aveva nascosto il corpo

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Irina Akhmatova viaggiava spesso, e non amava farlo da sola: aveva preso l’abitudine di condividere il viaggio usando “BlaBlaCar”, la celebre piattaforma web di car pooling presente in 22 paesi. Mamma di una bimba di otto anni e manager di due “Burger King”, il 23 dicembre scorso Irina deve andare da Mosca, dove vive, a Tula, a circa 200 km di distanza, dove la famiglia l’aspettava per le feste di fine anno. Ma il suo destino ha incrociato il nome di Vitaly Chikirev, 39 anni, ex soldato dei servizi speciali con numerosi ricoveri in centri psichiatrici e una fedina penale lunga mezzo metro, zeppa di reati come stupro, omicidio e rapina a mano armata. Adocchiata la bella mammina, l’ex militare ha prenotato attraverso diversi falsi profili creati su BlaBlaCar tutti i posti disponibili sull’auto per essere certo di restare solo con lei.

Da quel momento, di Irina si è persa ogni traccia. E la storia della giovane mamma è diventata il giallo del periodo delle feste, di cui tutti i media si sono occupati: fra i primi a finire sotto le lente degli investigatori il marito di Irina, e subito dopo la cerchia di amicizie, scandagliando i profili social alla ricerca di un indizio. Squadre di volontari hanno setacciato per giorni le zone circostanti il possibile percorso coperto dall’Audi 4 di Irina, senza esito. Poi, il colpo di scena: l’auto della donna viene ritrovata nel parcheggio di un supermercato, a circa 250 km di distanza da Mosca, nella direzione opposta di quella che Irina avrebbe dovuto coprire. Da lì, quasi la certezza che per questa storia non ci sarebbe stato un lieto fine.

Vitaly Chikirev era fuggito con l’auto della donna, che cercava di rivendere, ma quando per radio ha sentito che la polizia stava diffondendo targa e modello perché cercava una giovane donna scomparsa da giorni, ha scelto di liberarsene. È stato grazie alle telecamere di sorveglianza del centro commerciale che l’ex militare è stato individuato e arrestato. Ha ammesso tutto, la violenza e l’omicidio, guidando la polizia verso un bosco dove Irina era stata violentata, uccisa e il suo corpo nascosto.

Divorziato, quattro figli, Vitaly Chikirev aveva pubblicato da qualche giorno fa sul suo profilo Facebook un annuncio agghiacciante: “Cerco una donna con un buon reddito, fra i 18 ed i 27 anni, alta almeno 170 cm e con seno abbondante. Non fumo e non bevo, prometto amore, sesso, cura, conforto e ispirazione. Ma se sei grassa, vecchia, femminista o lesbica non rispondere”.

Cronaca
Catturato il killer del motoscafo
Catturato il killer del motoscafo
Un web designer inglese, ubriaco a bordo del suo motoscafo, ha provocato la morte della ragazza che aveva fianco di notte sul Tamigi. Condannato a 6 anni di carcere, era fuggito in Georgia. I familiari: "Arrogante"
Bendata e con una rosa in mano, la trappola dell'assassina
Bendata e con una rosa in mano, la trappola dell
L'amico credeva di averla invitata a una "festa a sorpresa", organizzata da Stefano Del Bello. Ma era una trappola. Confessa Chiara Alessandri: "Non volevo ucciderla...". Il tatuaggio: "Liberi di sbagliare, liberi di ricominciare"
"Stefania era aggressiva, mi sono difesa"
"Stefania era aggressiva, mi sono difesa"
Chiara Alessandri spiega come ha ucciso Stefania Crotti: "Volevo solo un chiarimento, non ucciderla e non ho bruciato io il corpo". La vittima era ancora viva? Da mesi tentava di incontrarla. I messaggi sulle chat
“Indagate, è stata la mafia del calcio”
“Indagate, è stata la mafia del calcio”
Berenice Schkair, modella ed ex fidanzata di Emiliano Sala, non crede all’ipotesi dell’incidente: “Sarò ancora più chiara fra qualche giorno”. Il punto sulle ricerche e le ipotesi di alcuni esperti
L’aereo di Emiliano Sala svanito nel nulla
L’aereo di Emiliano Sala svanito nel nulla
Il piccolo Piper su cui viaggiava l’attaccante appena acquistato da Cardiff City è svanito dai radar ieri sera, mentre sulla Manica si abbattevano venti e forti piogge. Le autorità: nessuna speranza di trovare sopravvissuti
Spacca la spina dorsale alla sua bimba: morta
Spacca la spina dorsale alla sua bimba: morta
Sotto accusa un cuoco inglese che avrebbe ripetutamente picchiato, sino alla morte, la figliastra di appena 2 anni. Erin è morta in ospedale per lesioni alla testa ma poche settimane prima aveva subito una frattura spinale e a un braccio
"Un burattino nella mani dell'assassina"
"Un burattino nella mani dell
E' disperato Angelo Pezzotta, l'imprenditore che ha portato, bendata con un foulard, Stefania Crotti nelle mani dell'assassina, pure catechista, di Stefania Crotti. "Non me lo perdonerà mai". Sabato i funerali a Gorlago
"La festa è andata bene"
Il piano diabolico per uccidere Stefania
"La festa è andata bene"<br>Il piano diabolico per uccidere Stefania
Uccisa con pinze e martello, la trappola studiata nei dettagli con grande psicologia, il depistaggio maldestro, i tre figli abbandonati al loro destino. Tutto per vendicarsi della donna che si era ripresa il marito. Le chat dopo il delitto
"Martina ancora non sa niente"
"Martina ancora non sa niente"
Il marito di Stefania Crotti: "Ora devo solo pensare a lei, ci faremo aiutare dagli psicologi, quando non è arrivata a casa ci eravamo subiti preoccupati. Stefania non si sarebbe mai allontanata da sua figlia"
Gelosia, odio e disperazione
Così Chiara ha ucciso Stefania
Gelosia, odio e disperazione<br>Così Chiara ha ucciso Stefania
Potrebbe averlo fatto per vendicarsi dell'ex amante che l'aveva scaricata e che voleva ricostruire la sua famiglia. Agguato premeditato, la distruzione del cadavere forse un gesto rituale. La donna già in carcere. C'è un complice?