Un "Talent" anche per le scuole

| Al centro il mondo del lavoro, accordo tra il Gruppo Giovani Imprenditori e manager della formazione

+ Miei preferiti

È stato firmato al Centro Congressi dell'Unione Industriale di Torino il protocollo d'intesa "Scopritalento", una vera e propria metodologia a disposizione di tutte le scuole interessate, dapprima in Piemonte e poi successivamente a livello nazionale: un modello nuovo, moderno ed efficace di alternanza scuola scuola-lavoro, frutto di un lungo, paziente, sinergico lavoro di cinque  rappresentanti delle istituzioni locali: Alberto Barberis(Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell'Unione Industriale di Torino), Davide Caregnato (Direttore della SAA - School of Management di Torino), Stefano Suraniti, (Dirigente dell'Ufficio Scolastico dell'Ambito Territoriale di Torino), Barbara Azzarà (Consigliera della Città Metropolitana di Torino), Renato Grimaldi (Direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università di Torino).

 

In questi anni l'espressione "alternanza scuola-lavoro" è sempre più al centro dell'attenzione di studenti, docenti e presidi degli istituti superiori. Il Gruppo Giovani Imprenditori (GGI) dell'Unione Industriale di Torino è impegnato ormai da anni in numerose e qualificate iniziative per sviluppare la cultura d'impresa e del lavoro e ha ripensato oggi a un modello nuovo, soprattutto nel metodo, che risolva il problema dei docenti di non sapere come programmare l'attività dell'anno successivo e degli studenti di prendere parte a progetti davvero formativi per il loro futuro professionale.

 

Una delle iniziative più proficue e di successo tra tutte quelle intraprese dal GGI su questo tema è ScopriTalento, un progetto di alternanza scuola-lavoro partito nel 2008 e realizzato tramite una didattica attiva orientativa e multimediale, sviluppato dalla SAA-School of Management di Torino, in collaborazione con la Città metropolitana di Torino, l'Ufficio Scolastico – Ambito Territoriale di Torino e il Dipartimento di Filosofia e Scienza dell'Educazione Uni.to, che ha coinvolto un bacino di oltre 1.000 studenti in grado di apprendere una metodologia strutturata e di stimolare la relazione con studenti e colleghi in merito ai risultati conseguiti.

Destinato agli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle Scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, di Torino e Città Metropolitana e perfezionatosi negli anni grazie al know-how di due partner tecnici quali PHLibero e l'Associazione Volontari Professionali (VSP), ScopriTalento è a tutti gli effetti "una metodologia che diventa protocollo", avvalorato anche dall'esperienza del CEIP (Centro Estero per l'Internazionalizzazione del Piemonte) e della rete di aziende che vi gravitano intorno.

Oggi, a distanza di 10 anni dall'avvio del progetto, è stato anche il momento delle premiazioni e della consegna dei riconoscimenti alle classi e agli studenti partecipanti all'edizione appena conclusasi di ScopriTalento2016/2017, un'occasione unica per scoprire le enormi potenzialità  di una alternanza di qualità e prendere coscienza di quanto i project works mirati delle scuole con le aziende producano idee e proposte originali, concrete, operative e utili alle stesse aziende committenti. Perché l'alternanza di qualità è un investimento e non un costo per le aziende.

 

#####

 

Claudio ZITOLI

___________________________________________

Cronaca
Due capre per tagliare l'erba
Due capre per tagliare l
Il sindaco di Buonabitacolo (Salerno) risponde ironicamente alle lamentele dei cittadini per l'erba troppo alta in una rotatoria. "La competenza è dell'Anas, si informino"
Finge violenza per paura del marito
Finge violenza per paura del marito
Una 28enne di Vigevano ha simulato una violenza per nascondere un tradimento al marito. Smascherata dai carabinieri
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Dedicata a Siani la redazione de Il Mattino
Decisione del direttore Federico Monga. Presenti i familiari del giornalista ucciso dalla camorra, il presidente della Camera Fic e il sindaco De Magistris
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
"Amico mio, ti rivedrò presto..."
Un brianzolo di 35 anni aveva postato una frase profetica dopo la morte di un amico. E 5 giorni dopo è morto in un incidente stradale. "Morte bastarda, vieni a prendermi sono pronto"
Falso account per rubare identità
Falso account per rubare identità
Arrestato un informatico di Caivano, Napoli. Inviava false denunce di smarrimento da un account simili a quello dei carabinieri agli uffici anagrafe del Comune per avere i dati con cui stampare documenti falsi
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA
Medico pronto per l'appello, l'altro resta in cella
HANNO UCCISO GIULIA E MANUELA<br>Medico pronto per l
Matteo Cagnoni cambia il team degli avvocati e torna in aula come testimone. L'x sindacalista che ha ucciso Manuela Bailo resta in cella, niente domiciliari in attesa del processo
"Basta agguati, questa non è camorra"
"Basta agguati, questa non è camorra"
Duro intervento del parroco di Forcella dopo l'ennesima "stesa". "Sono cani sciolti, cercano di scalare i vertici del racket". Appello al governo: "Non bastano interventi spot"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
"Caro arcivescovo, sapevi tutto sugli abusi"
La madre di un ragazzo abusato da don Mauro Galli aveva informato l'attuale arcivescovo di Milano nel 2012, ma il prete fu solo trasferito. E' stato condannato a 6 anni e 4 mesi
Uccide il genero perché di una casta diversa
Uccide il genero perché di una casta diversa
L’ennesimo caso di omicidio d’onore in India: una ricca famiglia si oppone all’amore della figlia con un paria, e quando i due si sposano, commissiona l’omicidio
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Spara a 4 colleghi, la polizia lo abbatte
Un funzionario di una società di software a Middleton, Wisconsin, apre il fuoco con una pistola nell'ufficio e viene a sua volta ucciso dalla polizia. Ignote le cause. Molti feriti ancora gravi