Via della seta, Virano premiato a Ginevra

| Alta Velocità tra Europa, Russia e China. Il presidente Telt tra i promotori della linea euroasiatica

+ Miei preferiti

Mario Virano, Direttore Generale di TELT (Tunnel Euralpin Lyon Turin), ha ritirato al Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra il Golden Chariot International Transport and Environmental Award, per il lavoro svolto a sostegno del Forum delle Città della nuova Via della Seta. Il progetto di Mir Initiative, partito da Torino, prevede la realizzazione di un grande collegamento ferroviario ad alta velocità tra le principali città europee con la Russia e il Medio Oriente fino a Pechino.  Il riconoscimento, assegnato nel corso della conferenza "Sustainable development goals of sustainable transport and peace", è stato istituito nel 2004 dalla Foundation of Social Programmes Implementation per promuovere le migliori pratiche in termini di innovazione, nuove idee e tecnologie nel campo dei trasporti. Il Forum delle Città della Via della Seta è stato selezionato fra 54 progetti candidati da oltre 30 Paesi. "La via della Seta ferroviaria non è solo un progetto che favorisce lo sviluppo della logistica e la difesa dell'ambiente attraverso il riequilibrio modale – ha dichiarato Virano ricevendo il premio – ma è soprattutto una grande iniziativa di cooperazione internazionale, che si propone di migliorare le relazioni tra l'Europa e i Paesi asiatici, dall'Atlantico al Pacifico, avvicinando i cittadini di diverse nazioni attraverso l'utilizzo delle città come strumenti di dialogo. La Torino–Lione avrà un ruolo centrale in questa importante strategia europea ed eurasiatica".  In Italia a fine 2015 è stata sottoscritta la 'Carta di Torino' fra le città aderenti alla Nuova via della Seta ferroviaria. Un impegno fra sindaci, esponenti politici, imprenditori a sviluppare un progetto che ha l'obiettivo di collegare 223 città su un totale di 87.700 km di rete ferroviaria. Fino ad oggi hanno aderito al Forum oltre 50 città, ultime delle quali le cinesi Harbin e Guang'an, località del Sichuan.


Cronaca
Francia: punta la pistola alla tempia della prof
Francia: punta la pistola alla tempia della prof
È accaduto a Créteil, nell’Île-de-France: un sedicenne ha intimato all’insegnante di segnarlo presente sul registro. Indignazione bipartisan e promessa di sanzioni esemplari
Stadio Roma, Parnasi torna libero
Stadio Roma, Parnasi torna libero
L'imprenditore romano che voleva costruire il nuovo stadio scarcerato dopo gli ultimi interrogatori. Aveva finanziato Pd e Lega ma forse anche altri partiti
Processo Raggi, Marra sapeva
Processo Raggi, Marra sapeva
Il ruolo dell'ex manager del sindaco Raggi era "attivo e sostanziale", il 25 sarà interrogato dal pm sulle nomine dirigenziali
Pompei, data eruzione torna al 24 agosto 79dc
Pompei, data eruzione torna al 24 agosto 79dc
L'iscrizione che aveva trasferito ad ottobre la data dell'eruzione potrebbe essere una scritta di servizio di un muratore relativa a un carico di merce
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Mostro o ex? Lo strano caso Brega-Massone
Dall’ergastolo del primo grado ai 15 anni che chiudono il processo bis a carico di Pier Paolo Brega Massone: per i giudici si è trattato di omicidi preterintenzionali
La vita spericolata di Rossi junior
La vita spericolata di Rossi junior
Processo a gennaio per il figlio di Vasco. Alla guida di un'Audi aveva saltato uno stop investendo una Panda con due ragazze a bordo. Poi se n'era andato. Nei guai anche l'amico che voleva sostituirsi a lui
Prete molestatore, la curia lo sospende
Prete molestatore, la curia lo sospende
Scandalo a Gorizia, il sacerdote avrebbe molestato sessualmente una donna in difficoltà. Smascherato dalle Iene
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
Raffica di condanne per la morte di Hélène Pastor
La ricchissima ereditiera monegasca fu assassinata quattro anni fa davanti ad un ospedale di Nizza. Le indagini hanno permesso di risalire a tutti i componenti del piano, condannati con pene pesanti dal tribunale
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Emilia, scoperto arsenale partigiano
Armi paracadutate durante la guerra civile, conservate in un tubo di cemento poi sepolto in un campo. Sono intervenuti gli artificieri
Coppia investita da gommone-pirata
Coppia investita da gommone-pirata
Erano a bordo di un gozzo a motore quando sono stati investiti da un gommone con tre persone a bordo che, invece di soccorrere i feriti, uno grave, sono fuggiti. Le indagini della Capitaneria. E' accaduto a Posillipo