Via della seta, Virano premiato a Ginevra

| Alta Velocità tra Europa, Russia e China. Il presidente Telt tra i promotori della linea euroasiatica

+ Miei preferiti

Mario Virano, Direttore Generale di TELT (Tunnel Euralpin Lyon Turin), ha ritirato al Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra il Golden Chariot International Transport and Environmental Award, per il lavoro svolto a sostegno del Forum delle Città della nuova Via della Seta. Il progetto di Mir Initiative, partito da Torino, prevede la realizzazione di un grande collegamento ferroviario ad alta velocità tra le principali città europee con la Russia e il Medio Oriente fino a Pechino.  Il riconoscimento, assegnato nel corso della conferenza "Sustainable development goals of sustainable transport and peace", è stato istituito nel 2004 dalla Foundation of Social Programmes Implementation per promuovere le migliori pratiche in termini di innovazione, nuove idee e tecnologie nel campo dei trasporti. Il Forum delle Città della Via della Seta è stato selezionato fra 54 progetti candidati da oltre 30 Paesi. "La via della Seta ferroviaria non è solo un progetto che favorisce lo sviluppo della logistica e la difesa dell'ambiente attraverso il riequilibrio modale – ha dichiarato Virano ricevendo il premio – ma è soprattutto una grande iniziativa di cooperazione internazionale, che si propone di migliorare le relazioni tra l'Europa e i Paesi asiatici, dall'Atlantico al Pacifico, avvicinando i cittadini di diverse nazioni attraverso l'utilizzo delle città come strumenti di dialogo. La Torino–Lione avrà un ruolo centrale in questa importante strategia europea ed eurasiatica".  In Italia a fine 2015 è stata sottoscritta la 'Carta di Torino' fra le città aderenti alla Nuova via della Seta ferroviaria. Un impegno fra sindaci, esponenti politici, imprenditori a sviluppare un progetto che ha l'obiettivo di collegare 223 città su un totale di 87.700 km di rete ferroviaria. Fino ad oggi hanno aderito al Forum oltre 50 città, ultime delle quali le cinesi Harbin e Guang'an, località del Sichuan.


Cronaca
La Premier League inglese nella bufera
La Premier League inglese nella bufera
Un giocatore di primo piano è accusato da una modella francese di violenza carnale. La polizia ha aperto un’indagine, ma l’Inghilterra trema
Chi ha ucciso Hélène Pastor?
Chi ha ucciso Hélène Pastor?
La donna più ricca del Principato di Monaco fu vittima di un agguato nel 2014. In carcere il compagno della figlia ma molte ombre gravano sul movente del delitto. Il caso che appassiona la Francia
Uccide la famiglia e lancia un appello in tv
Uccide la famiglia e lancia un appello in tv
Ha massacrato la moglie incinta e le loro due bambine, poi ha lanciato un appello che aveva commosso l’America. La verità è saltata fuori qualche ora dopo
Formigoni, sequestrati altri 5 milioni
Formigoni, sequestrati altri 5 milioni
Il Tribunale lo deciso in seguito al "gravissimo stormo di denari pubblici a fini provati". Le conseguenze del caso Maugeri
Una taglia per il killer del cucciolo
Una taglia per il killer del cucciolo
L'Aidaa, associazione per la tutela degli animali, offrono 5 mila euro per raccogliere prove contro chi ha ucciso un cucciolo di San Bernardo a Caravino (Ivrea) con una carabina
La strana storia di Emily Wynnell Paul
La strana storia di Emily Wynnell Paul
È svanita cinque anni fa, quando aveva solo 14 anni, lasciando una lettera. Di lei non si è saputo nulla fino a qualche giorno fa, quando ha inviato una nuova lettera in cui rassicura la famiglia di star bene, ma di non voler tornare
Addio a Rita Borsellino
Addio a Rita Borsellino
La sorella del magistrato ucciso nel 1992 ha perso la sua battaglia contro una malattia contro cui combatteva da tempo
"Disastro epocale, decine di morti"
"Disastro epocale, decine di morti"
Bilancio gravissimo secondo i responsabili del 118 di Geniva. Feriti sotto le macerie e nei rottami delle auto precisate. Primi salvataggi sotto i detriti, sforzo immane dei Vigili del fuoco del Nord Ovest
"Le auto giù nel vuoto, ho visto morire le persone"
"Le auto giù nel vuoto, ho visto morire le persone"
Le prima drammatiche testimonianze: "Siamo sotto choc, salvi per pochi metri, un Tir mi ha bloccato d'improvviso, mi ha salvato". I fari delle auto accesi sotto la pioggia poi lo schianto
Crolla il ponte Morandi sulla A10: a Genova si teme una strage
Crolla il ponte Morandi sulla A10: a Genova si teme una strage
Un cedimento strutturale sarebbe la causa del crollo improvviso: si temono decine di mezzi coinvolti