Vice di Appendino in crisi Rivalta torna nell'Osservatorio

| L'architetto No Tav Guido Montanari era stato amministratore di quel Comune prima di diventare responsabile dell'Urbanistica della giunta M5s

+ Miei preferiti
Il Comune di Rivalta rientra, dopo anni di giunte No Tav, nell'Osservatorio del governo sulla nuova linea Torino-Lione da cui era uscito sotto la spinta dei capi del movimento. Lo ha deciso il consiglio comunale guidato dal neo-eletto sindaco Nicola de Ruggiero. Ma è un triste segnale, forse più della sconfitta elettorale, non solo per l'ex sindaco Mauro Marinari che aveva sposato per intero il brand NoTav, il cui fascino e peso politico sembra progressivamente calare nel tempo, creando una commissione No Tav ad hoc, poi felicemente transitata come "consulenza" gratuita alla corte di Chiara Appendino, ma soprattutto per l'attuale suo vice, l'architetto Guido Montanari. Il professore universitario, nel maggio scorso, aveva indossato la fascia tricolore per l'ultima marcia contro l'alta velocità da Susa a Bussoleno organizzata dal movimento. Alle critiche aveva risposto che "nel programma M5s di Torino c'era l'opposizione al Tav" e dunque la sua presenza era più che legittima. Ma Rivalta aveva un po' il carattere di un simbolo, l'unico presidio del movimento No Tav fuori dalla Val Susa, colonizzata da liste civiche create ad hoc. Montanari aveva rivestito, in quel Comune, sino al 2016, la carica di assessore all'Urbanistica e di vicesindaco, prima di dimettersi e di andare ad affiancare Appendino. Nel giugno 2016 aveva promesso che, tra le novità, avrebbe bloccato i progetti di nuovi centri commerciali; la realtà di oggi dice invece l'esatto contrario, dal "no" Montanari è passato al "si", e Torino è diventata terra di conquista per gli ipermercati. Ma questa è un'altra storia. Il commissario del governo, Paolo Foietta, non infierisce: "Il ritorno di Rivalta nell'Osservatorio, che è un terreno di confronto democratico dove possono convivere diverse posizioni, è un fatto molto positivo. Montanari dovrebbe riflettere più a fondo su quanto è avvenuto in quello che era un suo feudo personale". 
Cronaca
Si getta dal balcone dopo l'omicidio
Si getta dal balcone dopo l
Nel centro storico di Avellino, un uomo si è gettato nel vuoto dall’appartamento in cui aveva appena ucciso un 25enne e ferito alla gola una ragazza di 18. La polizia sta cercando di ricostruire le dinamiche dell'accaduto
Uccide i due figli e si suicida
Uccide i due figli e si suicida
Un'infermiera di 48 anni ha iniettato narcotici ai figli di 7 e 9 anni e poi si 'è tolta la vita nello stesso modo. E' accaduto ad Aymavilles, ad Aosta. I corpi scoperti dal marito, guardia forestale. Era depressa da tempo
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
"Sciopero contro il governo dalle false promesse"
Proteste in 70 città per i tagli ai finanziamenti e per chiedere più investimenti. Al loro fianco anche i sindacati e le associazioni degli insegnanti
Caso Magherini, carabinieri assolti
Caso Magherini, carabinieri assolti
"Il fatto non sussiste" per i giudici della Cassazione. L'ex calciatore, sotto effetto della cocaina, era stato fermato nel 2014. Morì sdraiato sul selciato
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
In Irlanda scoppia la guerra del tanga
Il tribunale di Cork ha assolto un uomo accusato di violenza su una 17enne. Motivo: lei indossava un perizoma. E l’Irlanda è scesa in piazza
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
La fine di Maggy, simbolo della polizia francese
Non si stancava mai di denunciare l’ondata d’odio verso la polizia che serpeggia in Francia e l’altissimo tasso di suicidi fra i suoi colleghi. Ma poche ore fa ha scelto di fare la stessa fine
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Lady Beth, la nobile con la doppia vita
Violinista di talento ma anche escort d’alto bordo e tossicodipendente, la fine della giovane marchesa ridà fiato alla “maledizione dei Queensberry”
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Caso Cervia, lo Stato ha sbagliato
Il ministro Trenta dà ragione alla famiglia del sergente Davide Cervia, scomparso nel nulla 28 anni fa. "E' stato rapito" ma per anni è stata una verità negata
Salvini contro il Pipita, sia squalificato
Salvini contro il Pipita, sia squalificato
Il vice-premier era allo stadio con il figlio: "Professionisti pagati milioni non possono lasciarsi andare a scene del genere, pessimo insegnamento per i ragazzini", E gli augura una lunga squalifica
Caso Desiree, non fu omicidio
Caso Desiree, non fu omicidio
Il Tribunale del Riesame smonta in parte la tesi della procura, annullata l'accusa di omicidio per due degli arrestati, sparito lo stupro di gruppo. Domani tocca a Mamadou Gara