Crimine, società e media: cambiano le indagini ma anche il racconto

| Presentazione il 25 novembre a Soragna (Parma) del saggio "Il se e il ma delle investigazioni" con gli autori Fabio Federici e Alessandro Meluzzi. Ci saranno i giornalisti Ilaria Mura e Giangavino Sulas

+ Miei preferiti
Presentazione, in prima nazionale,  a Soragna (32 km da Parma), presso la storica sala Baglione della Rocca Meli Lupi, sabato 25 novembre alle ore 18.00, del saggio "Il se e il ma delle investigazioni" scritto, tra riflessioni criminologiche, di diritto e d'esperienza sul campo, da Fabio Federici e Alessandro Meluzzi, ed edito dalla casa editrice OLIGO. 
L'evento è organizzato dal Comune di Soragna e oltre agli autori saranno presenti Ilaria Mura, giornalista inviata della trasmissione televisiva "Quarto Grado" e il giornalista di "OGGI", decano nazionale della cronaca nera italiana, Giangavino Sulas.
L'evento culturale, il cui accesso è libero, assume un particolare valore morale poiché i due autori devolvono completamente i loro diritti, derivati dalle vendite, all'Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani dei Militari dell'Arma dei Carabinieri, unico ente autorizzato in favore della solidarietà degli orfani dei carabinieri.
Il tema dell'incontro verte su casi di cronaca vissuti direttamente dagli autori per poi capire, umanamente, chi si nasconda dietro lo stereotipo dell'investigatore e per chiarire quali sono i suoi elementi fondanti per condurre un'indagine e l'influenza dei media sulle stesse, così come per analizzare il rapporto che intercorre tra la letteratura teatrale antica con la narrazione contemporanea del fatto di cronaca nera collegata ad una  narrazione che strizza l'occhio alla mitopoiesi e allo stesso tempo assume la brevità e la mancanza di profondità tipiche della cronaca giornalistica.
Inoltre, si parlerà del rapporto tra crimine e società, le modalità della raccolta degli indizi e delle prove sulla scena del crimine, di autopsia psicologica, come ragiona un detective, un serial killer e un giudice. 
La serata, vista la concomitanza con la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne,  prevedrà anche una significativa riflessione, tratta sempre dalle pagine del libro, sul femminicidio e sul connesso fenomeno del "mostri del tinello", che, secondo i due scrittori, sono coloro che prevalentemente compiono questa specifica e terrificante tipologia di omicidio. 
È un appuntamento culturale da non mancare.
Cultura
Scrittori emergenti, la mafia dei social
Scrittori emergenti, la mafia dei social
INCHIESTA Per entrare nei gruppi regole ferree. Gli amministratori distruggono o esaltano gli autori. Ma con quale criterio? Una giungla feroce e crudele con l'ombra pesante di speculazioni editoriali
Il cerchio magico delle donne
Il cerchio magico delle donne
Nel libro di Elena Grilli, analisi anche crudele del complesso rapporto che si instaura fra le donne, tra invidie, cattiveria ma anche una solidarietà, un calore e una complicità che nasce dall'istinto
Uomo contro donna, l'amore vince la violenza
Uomo contro donna, l
Nel romanzo "Parlami di lei" (edizioni Convalle), Francesco Lisa si addentra in un tema controverso e delicato, la violenza di un uomo su una donna, sullo sfondo il coro di un contesto familiare solo in apparenza sereno
Gli uomini italiani preferiscono le romene
Gli uomini italiani preferiscono le romene
Aumentano i matrimoni tra italiani e straniere, il 20 per cento con spose romene, seguono ucraine e russe. Parla una manager, Felicia Biliboc
Audrey Hepburn, una star in prima linea
Audrey Hepburn, una star in prima linea
Prima di diventare una delle più grandi icone del cinema, l’attrice di origini europee aveva collaborato con la Resistenza olandese in lotta contro il nazismo. Un libro in uscita racconta il suo impegno
Un sogno può lenire lo stupro
Un sogno può lenire lo stupro
Tema tragico e attuale nel romanzo di Daisy Franchetto, "Dodici porte, Io sono Lunar" (ed. Dark Zone). Storia di Luna, dopo le violenze un viaggio nel tempo per ricostruire l'identità ferita e umiliata
Lo sguardo di un cane e l'immortalità dell'anima
Lo sguardo di un cane e l
"Cani in posa, dall'antichità ad oggi" in mostra da sabato 20 ottobre nella Reggia di Venaria. Ideatore il principe Fulco Ruffo di Calabria. Dai cuccioli morti a Pompei ai miti di Disney, da Pippo e Pluto. E la Pimpa di Altan
Figli dello stesso fango, sballo mortale
Figli dello stesso fango, sballo mortale
Il romanzo di Daniele Amitrano (ed. 13lab) racconta il mondo della droga, in ogni suo aspetto. I danni alla salute per chi fa uso di stupefacenti e gli incidenti del sabato sera
Tutti pazzi per le rievocazioni storiche
Tutti pazzi per le rievocazioni storiche
Scoppia la febbre delle feste in costume presso prestigiose residenze reali. Intanto i gruppi storici faticano a sopravvivere, come nel caso emblematico di Venaria Reale
Torino, se la cultura è accessibile a tutti
Torino, se la cultura è accessibile a tutti
Forum il 16 e il 17 ottobre nell'Aula Magna della Cavallerizza Reale, con rappresentanti delle metropoli di tutti il mondo, da Montreal a Copenaghen. Al centro la libertà di muoversi e di rinnovarsi