Menti Insolite fa tappa a Torino

| Fra i primi appuntamenti del nuovo ciclo di incontri dell’Unione Industriale, fa il pieno di pubblico la presentazione del volume scritto a sei mani da Fabio Federici, Alessandro Meluzzi e Massimo Numa

+ Miei preferiti
Tappa torinese per “Menti Insolite”, il saggio che approfondisce cinque femminicidi visti dalle diverse angolazioni di chi indaga, chi è chiamato a ricostruire il blackout mentale e chi invece racconta le vicende sulle cronache dei giornali. Sono le sei mani di Fabio Federici, Alessandro Meluzzi e Massimo Numa: un colonnello dei Carabinieri e crime analyst, uno psichiatra e psicologo forense di grande fama e un giornalista che ha raccontato numerosi fatti di cronaca dall'Italia e dall'estero. Tutti e tre con una carriera in cui hanno tentato di risolvere, capire e descrivere decine di casi di cronaca che per mesi hanno catalizzato l’attenzione degli italiani. Un’occasione speciale per il professor Meluzzi, che proprio martedì 9 ha festeggiato il compleanno.

Accompagnati dal colonnello dei Carabinieri ed ex Comandante dei R.O.S. Benedetto Lauretti, e dalla giornalista di “Quarto Grado” Ilaria Mura, i tre autori sono stati ospiti di uno dei primi appuntamenti dell’autunno 2018 dei “Martedì Sera” dell’Unione Industriale, ormai storica e seguitissima occasione di approfondimento e di incontro con i protagonisti dell’attualità e della cultura, per tentare di capire i vari aspetti di una società in perenne mutamento.

“Menti Insolite” (Oligo Edizioni, collana “I Saggi”, 210 pagine, 20 euro), patrocinato dall’Associazione Nazionale Volontarie del “Telefono Rosa Onlus”, a cui sono devoluti i diritti delle vendite del volume, ricostruisce i casi difficili di Erika Preti, Sara di Pietrantonio, Maria Cristina Omes, Nadia Orlando e Roberta Ragusa: cinque donne uccise da coloro che consideravano gli uomini della loro vita, mariti o fidanzati con cui stavano costruendo un futuro oppure dividevano una casa e dei figli. Un volume diviso in tre parti: l’analisi del preoccupante fenomeno del femminicidio, la radiografia dettagliata dei cinque omicidi e le misure per tentare di arginare il fenomeno, a cominciare dalla convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza sulle donne e la violenza domestica.

Per gli oltre 200 presenti un’occasione per rivivere attraverso le parole dei tre autori i dettagli di vicende drammaticamente attuali. Aneddoti, particolari mai raccontati prima ma soprattutto gli sforzi immensi per arrivare a sgretolare il muro di chi quasi sempre si dichiara innocente, malgrado non possa esserci altra soluzione del quarto d’ora di follia cieca che non si spiega. Ma c’è e fa male.

Galleria fotografica
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 1
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 2
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 3
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 4
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 5
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 6
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 7
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 8
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 9
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 10
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 11
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 12
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 13
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 14
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 15
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 16
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 17
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 18
Menti Insolite fa tappa a Torino - immagine 19
Cultura
Una donna libera (anche) in Marocco
Una donna libera (anche) in Marocco
La scrittrice marocchina Ilham Belfakir, nel romanzo "I miei perché" (Il Mulino Onlus Editore) racconta la vita di Zina che lotta faticosamente e con rabbia, come tante altre donne arabe, per libertà e tolleranza
Come insegnare ai bambini a difendersi dai pedofili
Come insegnare ai bambini a difendersi dai pedofili
La scrittrice e psicologa Anna Caiati ha scritto una fiaba su un tema delicato e controverso, titolo "Meglio così" (ed Il Temperino Rosso", in cui mette in guardia i bambini dai pedofili
Scrittori emergenti, la mafia dei social
Scrittori emergenti, la mafia dei social
INCHIESTA Per entrare nei gruppi regole ferree. Gli amministratori distruggono o esaltano gli autori. Ma con quale criterio? Una giungla feroce e crudele con l'ombra pesante di speculazioni editoriali
Il cerchio magico delle donne
Il cerchio magico delle donne
Nel libro di Elena Grilli, analisi anche crudele del complesso rapporto che si instaura fra le donne, tra invidie, cattiveria ma anche una solidarietà, un calore e una complicità che nasce dall'istinto
Uomo contro donna, l'amore vince la violenza
Uomo contro donna, l
Nel romanzo "Parlami di lei" (edizioni Convalle), Francesco Lisa si addentra in un tema controverso e delicato, la violenza di un uomo su una donna, sullo sfondo il coro di un contesto familiare solo in apparenza sereno
Gli uomini italiani preferiscono le romene
Gli uomini italiani preferiscono le romene
Aumentano i matrimoni tra italiani e straniere, il 20 per cento con spose romene, seguono ucraine e russe. Parla una manager, Felicia Biliboc
Audrey Hepburn, una star in prima linea
Audrey Hepburn, una star in prima linea
Prima di diventare una delle più grandi icone del cinema, l’attrice di origini europee aveva collaborato con la Resistenza olandese in lotta contro il nazismo. Un libro in uscita racconta il suo impegno
Un sogno può lenire lo stupro
Un sogno può lenire lo stupro
Tema tragico e attuale nel romanzo di Daisy Franchetto, "Dodici porte, Io sono Lunar" (ed. Dark Zone). Storia di Luna, dopo le violenze un viaggio nel tempo per ricostruire l'identità ferita e umiliata
Lo sguardo di un cane e l'immortalità dell'anima
Lo sguardo di un cane e l
"Cani in posa, dall'antichità ad oggi" in mostra da sabato 20 ottobre nella Reggia di Venaria. Ideatore il principe Fulco Ruffo di Calabria. Dai cuccioli morti a Pompei ai miti di Disney, da Pippo e Pluto. E la Pimpa di Altan
Figli dello stesso fango, sballo mortale
Figli dello stesso fango, sballo mortale
Il romanzo di Daniele Amitrano (ed. 13lab) racconta il mondo della droga, in ogni suo aspetto. I danni alla salute per chi fa uso di stupefacenti e gli incidenti del sabato sera