Alice Dawson, la donna che ringiovanisce

| Ha 31 anni e ne dimostra 15 di meno: ogni volta che le capita di esibire i documenti nessuno può credere alla sua età. Il segreto? Nessuno

+ Miei preferiti
Che sogno, anzi no, che incubo, un’esistenza come quella raccontata da “Il curioso caso di Benjamin Button”, film del 2008 interpretato da Brad Pitt, a sua volta ispirato all’omonimo racconto breve scritto nel 1922 da Francis Scott Fitzgerald per la rivista “Collier’s”. Si racconta l’esistenza di un uomo che nasce con le sembianze di una persona anziana e vive una vita al contrario, ringiovanendo ogni anno di più, incurante dell’età che avanza.

E visto che il confine fra la fantasia e la realtà è sempre più spesso labile, la stessa cosa sta accadendo ad Alice Dawson, 31 anni, una mamma di Colchester, nell’Essex, Inghilterra.

Foto alla mano per dimostrare che non si tratta di uno scherzo, la signora, mamma di due bambini, assicura che per un caso che lei stessa non riesce a spiegarsi, ringiovanisce ad ogni anno che passa. La differenza in effetti è notevole: malgrado la giovane età, la Alice attuale ha una pelle liscia come una pesca, senza neanche un principio di rughe di espressione che in genere a quell’età iniziano ad affiorare. Una ventenne.

A farle notare la paradossale situazione per le verità sono stati gli altri, le persone che Alice incontra per caso quando esce: “All’ingresso dei locali hanno iniziato a chiedermi sempre più spesso i documenti, strabuzzando gli occhi quando leggevano che ho 31 anni. Non che la situazione mi dispiaccia, ma ogni tanto provo un certo fastidio ad essere considerata una ragazzina, con il rischio che qualcuno non mi prenda sul serio”.

Alla domanda successiva, quale sia il trucco per invecchiare così, Alice allarga le braccia: “Nessuno. Bevo tanta acqua, curo la pelle con dell’olio di cocco da quando ero una ragazzina e mi attengo ad una dieta sana”.

Galleria fotografica
Alice Dawson, la donna che ringiovanisce - immagine 1
Curiosità
Mafia Sounding, spaghetti & lupare
Mafia Sounding, spaghetti & lupare
Decine di locali in tutto il mondo accostano definizioni come Mafia, Camorra e Cosa Nostra ai piaceri della tavola. Uno stereotipo che diventa anche un grave danno d’immagine
Le strane richieste al Foreign Office UK
Le strane richieste al Foreign Office UK
Un anno intenso per il ministero degli esteri britannico, alle prese con temi internazionali, ma anche impegnato a rispondere a domande curiose
Milionario per tre minuti
Milionario per tre minuti
Uno svizzero ha sentito in televisione il proprio nome abbinato a un milione di franchi. Ma l’emittente ha invalidato tutto, spiegando che il sorteggio è da ripetere
E Kate va al discount
E Kate va al discount
La duchessa di Cambridge, moglie di William, beccata in un supermercato popolare intenta a scegliere pensierini natalizi. Sembrava da sola, in realtà intorno la sicurezza brulicava
Dio salvi i biscottini
Dio salvi i biscottini
Svelato uno dei segreti meglio custoditi di Buckingham Palace: la ricetta dei biscotti pan di zenzero preferiti dalla Regina. Ovviamente lei non li ha mai preparati, ma sa perfettamente come li vuole
Pregare è un po’ soffrire
Pregare è un po’ soffrire
Alcune delle chiese più curiose e strane del pianeta: da quelle che sembrano fatte di Lego a quelle autostradali, per finire con quella in cui l’unico imperativo è stare in silenzio
The Darkside Zodiac
The Darkside Zodiac
Pronti per conoscere cosa riserva l’anno prossimo al vostro segno? Prima di cominciare, meglio dare un’occhiata al vero volto (quello nascosto) di ognuno di noi
Il contest russo per cambiare nome agli aeroporti
Il contest russo per cambiare nome agli aeroporti
L’idea era buona e soprattutto popolare, ma ha preso la piega sbagliata: insulti, statue imbrattate e polemiche
La modella nuda a San Pietro
La modella nuda a San Pietro
Nuova impresa di Marisa Papen, modella belga che ama posare nuda davanti a luoghi sacri. È stata denunciata insieme al suo fotografo
Il prof. Padoan e la grillina Castelli
Il Corriere pubblica un video imperdibile, il duello tv tra uno degli economisti italiani più noti nel mondo e il vice ministro dell'Economia, la grillina Laura Castelli. un mix di ignoranza e arroganza