Manca la materia prima, Pirelli addio Caracas

| Dopo 28 anni l'azienda italiana, che dava lavoro a 1000 operai, lascia il Venezuela per l'impossibilità di continuare la produzione. La fabbrica acquistata da un gruppo di imprenditori locali. Per ora salvi i i posti di lavoro

+ Miei preferiti

Il gruppo Pirelli ha venduto il suo stabilimento e tutte le sue attività in Venezuela, ha annunciato l'azienda in un comunicato. L'operazione fa seguito al crollo dei conti della controllata venezuelana, avvenuto alla fine del 2015.

Pirelli, che è presente nel paese da 28 anni, ha detto che questa vendita non avrà alcun effetto finanziario sul gruppo.  L'accordo, che prevede il mantenimento dei posti di lavoro, è stato concluso con un'alleanza di imprenditori sudamericani e Sommers International. Ha chiuso i battenti lunedì per mancanza di materia prima, dicono alcune fonti.

Eduardo Piñate, del ministero económico, nel contesto del rapporto tra aziende e lo Stato, ha dichiarato in un’intervista di aver ricevuto “lamentele di lavoratori sottoposti a pressioni da parte delle aziende, infine licenziati ingiustificatamente.  Abbiamo adottato un approccio in relazione a violazioni, tentativi di chiusura di linee di produzione, chiusura di turni di lavoro, chiusura di aziende e licenziamenti", ha detto Piñate.ziende diverse", ottenendo "38 riaperture. Aveva assicurato che il caso Pirelli era stato posto immediatamente avvicinato "insieme al movimento operaio", e che doveva comunque riaprire dopo il primo stop. Alla fine s’è visto. Pirelli se n’è andata per sempre dal Venezuela. E molte altre aziende pare siano già pronte a fare le valigie.

Economia
Europa all'Italia, Tav da realizzare
Europa all
UE e Francia non credono all'esito della commissione costi/benefici di Toninelli: "Collegamenti importanti da realizzare". A rischio i finanziamenti europei
Salvini: analisi No Tav non convince
Salvini: analisi No Tav non convince
La Lega blocca il tentativo grillino di affossare la Tav Torino-Lione. I risultati della commissione costi/benefici nominata da Toninelli definita "sconcertante" dai leghisti. Il ministro la difende
Diesel, crollano le vendite dopo misure M5s
Diesel, crollano le vendite dopo misure M5s
Italia e Spagna immatricolazioni in forte calo. Dopo le misure imposte dal Movimento5s crollano le vendite dei diesel (-34), tra le più colpite FCA. I dati
Crolla il Pil, Italia ultima in Europa
Crolla il Pil, Italia ultima in Europa
Moody's gela Conte e segnala il pericolo di elezioni anticipate dopo le Europee, il governo prometteva la crescita, arriva la mazzata. Dati da 0 e 0,5 in 12 mesi. Pesanti contraccolpi per occupazione e produzione
Emirates salvano il gigante A380
Emirates salvano il gigante A380
Uscirà di produzione nel 20121 ma Emirates conferma l'acquisto di 14 esemplari, poi modelli intermedi. L'aereo più grande del mondo non è riuscito a sostituire il Boeing 747
"Lo splendore dei sette mari"
"Lo splendore dei sette mari"
Fincantieri vara ad Ancona la "Seven Seat Splendor", la terza unità della serie. Un portafoglio con commesse in gradi aissucrare lavoro per anni
Crolla il mercato auto
Crolla il mercato auto
Gennaio si chiude con il 7,55% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Forte contrazione del gruppo FCA, pari al 21,6% in meno. Preoccupazione degli esperti
Londra, terrificante crack dei vip-bond
Londra, terrificante crack dei vip-bond
Buco da 250 milioni di sterline per la London Capital & Finance, non più in grado di restituire i fondi a 15mila investitori, tra cui decine di italiani. Colpa di interessi alti e di prestiti non restituiti. Legami con l'ippica
Soros, il vero nemico è Xi
Soros, il vero nemico è Xi
Il finanziere 88enne teme che la Cina utilizzi i colossi delle telecomunicazioni, il 5g, per estendere il controllo sui singoli individui. Sotto accusa Huawei e Zte. "Promuovere società libere e aperte"
Sorpresa! Le copie meglio degli originali
Sorpresa! Le copie meglio degli originali
Inchiesta del Sun e dell'istituto inglese GHI su prezzi e qualità di 8 prodotti che imitano i più famosi originali, dalla Nutella ai detersivi. In base ai test, si potrebbe risparmiare senza perdere nulla