Mazzata sul lavoro, FCA riduce gli investimenti per l'ecotassa

| Le misure del governo si concentrano sull'assistenzialismo, con la produzione industriale in calo e basse prospettive di crescita. Sindacati preoccupati: "Piano da evitare"

+ Miei preferiti

La produzione industriale continua a scendere, la fiducia dei consumatori idem, i sondaggi parlano di un profondo scetticismo di buona parte degli italiani sulle misure economiche del governo giallo-verde, costituite da un mix di velleitarismo post futurista (vedi le strampalate previsioni di Di Maio su un prossimo boom economico) e di politiche assistenziali fini a se stesse, rimpiendo di soldi le tasche di disoccupati concentrati soprattutto nel Sud.

Il No ai cantieri Tav, il blocco delle infrastrutture, un ambientlaismo vuoto di contenuti ma incline a teorizzare la "decrescita felice" sta portando l'Italia velocemente verso il baratro. Unica speranza quella parte della Lega che ha ancora a cuore le sorti del Paese. L'ultima mazzata, che può costare altre migliaia di posti di lavoro, riguarda l'automotive. FCA sta rivedendo il suo piano di investimenti in Italia dopo il via libera alle tasse sugli acquisti di auto di cilindrata medio-alta e diesel, denuncia l'Ansa. La consusione sui bonus riservati all'acquisto di auto elettriche esclude di fatto FCA dai benefit perchè ancora priva di modelli elettrici e ibridi. Non c'è che dire, un bel modo di aiutare l'industria nazionale. Lo slogan "Prima gli italiani", appare quantomai privo di qualsiasi significato, quando sono in gioco le fondamenta del sistema economico nazionale e magari non la sorte di 49 immigrati che vagano su una nave Ong in mare aperto in nome non si sa nemmeno di cosa. Quella è solo propaganda.

A proposito del piano di investimenti, l'amministratore delegato di FCA, Mike Manley, secondo quanto riporta la Reuters sul proprio sito, ha dichiarato: "Lo stiamo rivedendo. Fino a che la revisione non sarà ultimata non posso commentare ulteriormente".

"Comprendiamo le motivazioni di Fca, ma noi non siamo disposti a mettere in discussione il piano industriale che è stato presentato a Mirafiori e che prevede 5 miliardi di investimenti dal 2019 al 2021. Quel che è certo è che faremo tutto il possibile per evitare che ciò accada". E' il commento del segretario generale della Uilm, Rocco Palombella. Con il blocco degli investimenti pronti alla mobilitazione, dice la Fiom. "L'amministratore delegato di FCA da Detroit ha valutato positivamente la vendita di Magneti Marelli, i risultati finanziari per proprietà e azionisti, ma ha anche dichiarato che sono in discussione piano di investimenti, industriali e occupazionali in Italia. Queste dichiarazioni mettono a rischio l'occupazione per i lavoratori degli stabilimenti italiani che da anni sono in cassa integrazione perché i piani industriali dichiarati non sono stati realizzati" afferma Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile automotive.

Economia
Le isole dei tesori
Le isole dei tesori
Sono più d’una, e in realtà si chiamano paradisi fiscali. L’Ecofin ha appena aggiornato l’elenco, ma con dimenticanze macroscopiche
Tav, partono gli avvisi l'opera va avanti
Tav, partono gli avvisi l
Stamane via alla procedura per gli appalti el versante francese. La singolare esultanza dei grillini e dei media che li appoggiano
"Crisi? Tanto Reddito e Quota 100 restano"
"Crisi? Tanto Reddito e Quota 100 restano"
Durigon, Lega, toglie ogni speranza a chi osteggia i provvedimenti-pilastro del governo gialloverde. I bandi per i Navigator sono pronti, il decreto è blindato
Tav, Conte il premier che non conta
premia i suoi padrini 5stelle
Tav, Conte il premier che non conta<br>premia i suoi padrini 5stelle
L'attuale primo ministro sfilò sulla passerella della "squadra di governo" grillina pre-elettorale. Dopo svanì quasi tutta nel nulla ma lui è rimasto. Come può opporsi a chi l'ha creato?
Spionaggio, Huawei denuncia Trump
Spionaggio, Huawei denuncia Trump
Azione legale contro le "discriminazioni" subite dal colosso cinese e il blocco delle vendite. Procedura incostituzionale? Il ruolo dell'Europa
Di Maio e Salvini, su Tav muro contro muro
Di Maio e Salvini, su Tav muro contro muro
Grillini non cedono e vogliono distruggere il progetto, i leghisti lo difendono a spada tratta. Si tenta un bilaterale con la Francia. Conte, in Serbia, tace.
The money club
The money club
L’annuale classifica di “Forbes” ha parlato: 2.153 ultramiliardari si aggirano su questo pianeta. Una categoria in calo quasi ovunque ma non in Italia, dove i ricchissimi in 10 anni sono cresciuti da 12 a 43
Code e caos, arriva il Reddito di Cittadinanza
Code e caos, arriva il Reddito di Cittadinanza
L'Ansa rivela il conflitto tra Regioni e governo per i "navigator". Dovevano essere 6 Milla, ora si sono ridotti a 4 mila 500. Era meglio creare posti di lavoro, invece distribuire soldi che lo Stato, in crisi, non ha
Un'ombra sinistra sull'economia italiana
Un
Il PIL ancora inferiore di oltre il 4% rispetto ai livelli ante-crisi del 2007. Si tratta delle più lunga congiuntura negativa nella storia del nostro Paese. Difficili le previsioni su quando e se si uscirà dalla stagnazione
Di Maio e i Navigator: 'Assurdo pressing'
Di Maio e i Navigator:
L'ex presidente Anpal, Maurizio Del Conte, denuncia le "insostenibili pressioni" del ministro. Voleva un bando d'assunzione per 6 mila precari senza accordo con le Regioni. Al palo anche il nuovo responsabile