I conti in tasca alla Brexit

| Un centro di analisi economiche europeo ha tirato giù due calcoli, arrivando a dare una stima del costo che sta pagando l’economia britannica all’idea di uscire dalla UE. Un giochino da 71 milioni di euro al giorno persi

+ Miei preferiti
È il “Centre for European Reform” a dare l’ultima mazzata alla Brexit, il tormentone che dal 2016 picchia sulle due sponde della Manica. Diventata ormai una questione di “celodurismo” politico e di scontro fra ideologie opposte, senza più tener conto delle richieste della piazza di votare una seconda volta, la Brexit ha già fatto danni ingenti che faranno sentire gli effetti negli anni a venire.

L’idea di uscire dalla UE, almeno per adesso, si è rivelata nefasta, una delle peggiori nella lunga storia degli errori politici di cui è disseminata la storia dell’umanità. Lo dice, senza ovviamente aggiungere alcun commento (anche perché in fondo non servono), il citato rapporto del Centre for European Reform, che per iniziare paragona la situazione attuale a quella di una Gran Bretagna senza Brexit. Allo stato attuale, l’economia del Regno Unito sarebbe assestata su un confortante +2,5% in più rispetto alla situazione odierna. Dato percentuale che viene reso ancora meglio se tradotto in denaro sonante: 26 miliardi di sterline all’anno in meno, 500 milioni a settimana, 71 al giorno, ovvero 84 miliardi di euro persi dal 23 giugno 2016, quando i “Leave” sconfissero i “Remain”.

Sia chiaro: si tratta di calcoli ipotetici, basati sul semplice raffronto di situazioni pregresse e attuali di 22 paesi con economie simili a quella anglosassone. Ma comunque sufficienti a poter valutare la questione dell’uscita dalla UE in una cifra fra i 44 ed i 55 miliardi di euro, con allarmi a catena lanciati da enti e istituzioni come la “Bank of England”, la banca centrale, che teme un crollo dell’85 del Pil, un tasso di disoccupazione del 7,5% e l’inflazione oscillante intorno al 6,5%.

Europa
Europa, il fantasma dell'antisemitismo
Europa, il fantasma dell
Dopo le minacce a Finkielkraut a Parigi, i "Sette Savi di Sion" evocati dal grillino Lannutti, 80 tombe ebraiche profanate in Francia e nuovi raid vandalici nella capitale. Manifestazione con migliaia di persone in Francia
"Ero suora, quel prete mi violentò"
"Ero suora, quel prete mi violentò"
Finisce in un libro la storia di Claire Maximova, ex suora abusata in Francia da un prete conosciuto in convento che la perseguita per anni. Denuncia caduta nel silenzio
Nunzio apostolico, altra denuncia
Nunzio apostolico, altra denuncia
Mons. Luigi Ventura, 74 anni, denunciato per la seconda volta in pochi mesi, vittima un piegato oggetto di "particolari attenzioni" all'interno della sede cattolica di Parigi
Albania, opposizione vuole nuove elezioni
Albania, opposizione vuole nuove elezioni
Migliaia di manifestanti contro il governo, il capo dell'opposizione lancia un'offensiva in grande stile per avere nuove elezioni. Polizia riesce a proteggere la sede del governo e delle principali istituzioni. Tirana in stato d'assedio
Gilet Gialli, insulti a filosofo ebreo
Gilet Gialli, insulti a filosofo ebreo
Gravissimo episodio a Parigi, manifestanti del Gilet Jaune insultano l'accademico Alain Krinkielkraut: "Sporco Ebreo, sporco sionista, la Francia è dei francesi". In Italia il grillino Lannutti aveva rispolverato i Sette Savi di Sion
Roma, torna l'ambasciatore francese
Roma, torna l
Rientra Christian Massett dopo la discutibile iniziativa del vice-premier Di Maio di incontrare i Gilet Jaunes che ora annunciano di avere a disposizione "gruppi paramilitari". Una gaffe dietro l'altra
Capo di Scotland Yard: sono lesbica
Capo di Scotland Yard: sono lesbica
"La mia diversità può aiutare altre persone a fare delle scelte, ma la mia sessualità non ha nessuna importanza nel lavoro"
Risate sugli spalti per la morte di Sala: arrestati
Risate sugli spalti per la morte di Sala: arrestati
Due tifosi del Southampton in cella dopo avere simulato con le mani un volo aereo durante la partita con il Cardiff. Duro commento della società: "Fatto inaccettabile"
Il Rover Rosalind Franklin su Marte
Il Rover Rosalind Franklin su Marte
L'esploratore spaziale europeo dedicato alla scienziata considerata la madre del Dna. Scelta da 36mila europei. Partirà per Marte nel 2020
La vita glamour del cerchio magico di Putin
La vita glamour del cerchio magico di Putin
Nel mirino del Guardian il suo portavoce Peskov. Lui e la moglie hanno un ingente patrimonio immobiliare e hanno comprato una villa nella zona più esclusiva di Mosca. "Paghiamo le tasse, affari nostri". Legami con i Tycoon