Nasce il ministero per la prevenzione dei suicidi

| A volerlo è stata il premier inglese Theresa May, sull’onda di dati che ormai sfiorano l’allarme sociale

+ Miei preferiti
Qualcuno ha voluto scherzarci su, dicendo che “gli inglesi si preparano alla Brexit”. Ma in realtà, la decisione del premier Theresa May di istituire il primo ministero al mondo per la prevenzione dei suicidi, nasconde dati sociali allarmanti. In Inghilterra, quindi con un dato parziale che non riguarda l’intero Regno Unito, togliersi la vita è la prima causa di morte per persone sotto i 45 anni, fenomeno che dal 2010 è cresciuto del 67% toccando cifre preoccupanti che parlano di 4.500 morti ogni anno. E non va meglio a livello globale: secondo l’OMS, ogni 40 secondi si uccide una persona e altri 20 tentano di togliersi la vita, per un totale mondiale di 800 mila morti. Dopo gli incidenti stradali il suicidio è la principale causa di morte per i giovani nella fascia di età fra 15 e 29 anni.

La guida del ministero, riporta la “CNN”, è stato affidato a Jackie Doyle-Price, sottosegretaria alla salute, che ha accettato l’incarico affidandosi ad un commento: “Dobbiamo lavorare a fianco delle persone che soffrono, studiando un piano di prevenzione a livello governativo”. Londra ospita anche il primo summit mondiale dedicato al problema, fortemente appoggiato da Kate e William, che ha dichiarato di aver sofferto di problemi mentali mentre su trovava sotto le armi.

In Europa, la maglia nera spetta al Belgio, con 15 suicidi ogni 100mila abitanti, seguito da Francia, Irlanda, Svizzera e Italia, con una media di 10 suicidi ogni 100mila abitanti.

Europa
Albania, opposizione vuole nuove elezioni
Albania, opposizione vuole nuove elezioni
Migliaia di manifestanti contro il governo, il capo dell'opposizione lancia un'offensiva in grande stile per avere nuove elezioni. Polizia riesce a proteggere la sede del governo e delle principali istituzioni. Tirana in stato d'assedio
Gilet Gialli, insulti a filosofo ebreo
Gilet Gialli, insulti a filosofo ebreo
Gravissimo episodio a Parigi, manifestanti del Gilet Jaune insultano l'accademico Alain Krinkielkraut: "Sporco Ebreo, sporco sionista, la Francia è dei francesi". In Italia il grillino Lannutti aveva rispolverato i Sette Savi di Sion
Roma, torna l'ambasciatore francese
Roma, torna l
Rientra Christian Massett dopo la discutibile iniziativa del vice-premier Di Maio di incontrare i Gilet Jaunes che ora annunciano di avere a disposizione "gruppi paramilitari". Una gaffe dietro l'altra
Capo di Scotland Yard: sono lesbica
Capo di Scotland Yard: sono lesbica
"La mia diversità può aiutare altre persone a fare delle scelte, ma la mia sessualità non ha nessuna importanza nel lavoro"
Risate sugli spalti per la morte di Sala: arrestati
Risate sugli spalti per la morte di Sala: arrestati
Due tifosi del Southampton in cella dopo avere simulato con le mani un volo aereo durante la partita con il Cardiff. Duro commento della società: "Fatto inaccettabile"
Il Rover Rosalind Franklin su Marte
Il Rover Rosalind Franklin su Marte
L'esploratore spaziale europeo dedicato alla scienziata considerata la madre del Dna. Scelta da 36mila europei. Partirà per Marte nel 2020
La vita glamour del cerchio magico di Putin
La vita glamour del cerchio magico di Putin
Nel mirino del Guardian il suo portavoce Peskov. Lui e la moglie hanno un ingente patrimonio immobiliare e hanno comprato una villa nella zona più esclusiva di Mosca. "Paghiamo le tasse, affari nostri". Legami con i Tycoon
Brexit: piani di fuga per la Royal Family
Brexit: piani di fuga per la Royal Family
In caso di uscita dalla Gran Bretagna dalla UE senza accordo, per Elisabetta e la sua famiglia sarebbe pronto un minuzioso piano di evacuazione verso luoghi più sicuri. Il timore sono disordini di piazza
Merkel chiude profilo Facebook
Merkel chiude profilo Facebook
Aveva 2 milioni e 500 mila followers. "Non sono più presidente del partito ma resto cancelliera sino al 2021". Ma forse c'è dell'altro in una decisione che ha stupito i suoi sostenitori, nel pieno dell'era dei social
Bataclan, rubata donna in lutto di Bansky
Bataclan, rubata donna in lutto di Bansky
Il murale dell'artista su una porta di sicurezza del teatro è sparito nella notte. Duro comunicato della direzione, "sfregio alle vittime dell'attentato islamico"