Pret a Manger, altro morto per allergia

| Dopo il caso della 15enne morta nel 2016 per il sesamo non indicato negli ingredienti, uno yogurt veg con proteine di latte (non denunciate) ha ucciso in pochi minuti un 27enne inglese

+ Miei preferiti

Seconda vittima per allergia dopo avere consumato un sandwich della catena "Pret a Manger". La prima fu (il processo è ancora in corso) nel 2015 la quindicenne Natasha Ednan-Laperouse. Al centro del caso, l'insufficienza delle informazioni degli ingredienti del panino: non era stato inserito il sesamo presente a cui l’adolescente era allergica. Morì sull’aereo che la stava riportando a casa, sotto gli occhi del padre.

L'ennesima vittima è morta dopo aver mangiato una "focaccia arcobaleno super-vegetale" che doveva essere priva di latticini. Doveva contenere yogurt senza lattosio ma il prodotto conteneva invece proteine del latte. Anche la seconda vittima è stata stroncata in pochi minuti il 27 dicembre dello scorso anno, dopo aver acquistato il panino in un negozio in Stall Street, Bath.

Il marchio "Vegan CoYo", un marchio di latte di cocco, aveva ritirato i suoi yogurt, molto pubblicizzati in tv, lo scorso febbraio dopo che all'interno erano state rinvenute tracce di latte. E di nuovo il colosso del fast-food si scusa: "Le nostre più profonde condoglianze sono con la famiglia e gli amici del nostro cliente in questo terribile caso. Cercheremo di assisterli in ogni modo possibile”. La società ha aggiunto di avere rescisso il contratto con "CoYo" e sta intraprendendo un'azione legale. Una causa sarà avviata a Londra. “Pret a Manger” ha promesso che curerà molto di più le etichette degli ingredienti e i test delle sostanze utilizzate.

 

Europa
Migranti scavalcano le reti, un morto
Migranti scavalcano le reti, un morto
Eì accaduto al confine spagnolo di Melilla, oltre 200 profughi sono riusciti a scavalcare le protezioni, uno è morto stroncato da un infarto
Assange rischia di perdere anche il gatto
Assange rischia di perdere anche il gatto
L'Ecuador, che lo ospita nell'ambasciata di Londra dal 2012, vara nuove norme molto più restrittive. Deve pagarsi le spese, provvedere alle pulizia, curarsi del gatto. Niente internet e incontri solo autorizzati
Londra: migliaia in piazza per dire Exit from Brexit
Londra: migliaia in piazza per dire Exit from Brexit
La più massiccia marcia popolare di sempre per chiedere ai politici di ridare la parola al popolo: “anche il migliore degli accordi sarà devastante per la Gran Bretagna”. In piazza tantissimi giovani
Brexit, the final countdown
Brexit, the final countdown
Si giocano le ultime carte alla ricerca di un accordo che appare quanto mai distante e improbabile. Londra e Bruxelles sempre più convinte del “No Deal”, l’uscita senza accordo che potrebbe avere esisti catastrofici per il Regno Unito
Assange consigliere diplomatico in Russia
Assange consigliere diplomatico in Russia
Scoperto il modo in cui l'Ecuador ha tentato di liberare il fondatore di Wikileaks dalla prigione dell'ambasciata di Londra. Volevano nominarlo "consigliere diplomatico" a Mosca. Ma gli inglesi sventano il piano
Immigrazione, assalto alla Spagna
Immigrazione, assalto alla Spagna
Quadruplicati gli arrivi nel paese iberico, drastico calo in Italia rispetto al 2017. Cambiano le rotte migratorie. I dati Frontex
Cade dal letto mentre fa sesso
e denuncia l’azienda produttrice
Cade dal letto mentre fa sesso<br>e denuncia l’azienda produttrice
Insieme al compagno stavano “inaugurando” il nuovo divano-letto quando la donna è stata sbalzata a terra. Da allora è costretta sulla sedia a rotelle
Chiama troppe volte l’ambulanza, condannato
Chiama troppe volte l’ambulanza, condannato
Venti mesi di reclusione a un anziano inglese a dir poco terribile: in cinque anni ha chiamato i soccorsi centinaia di volte, costando alla comunità un fiume di denaro. E per di più gode di ottima salute
Sequestro Colonia, movente incerto
Sequestro Colonia, movente incerto
La polizia non esclusa il terrorismo sull'ostaggio ferito in una farmacia da un attentatore a sua volta colpito dagli agenti
La serial killer vuol sposare una detenuta
La serial killer vuol sposare una detenuta
Joanna Dennehy, condannata all'ergastolo per tre omicidi di uomini, vuole unirsi a una donna in cella per omicidio. Ma le autorità carcerarie sono contrarie. Uccideva per divertimento e rivestiva le vittime con abiti neri