Anche Stan Lee accusato di molestie

| Il grande fumettista, ideatore dei più grandi e amati supereroi, sarebbe stato accusato da alcune infermiere. Il suo avvocato respinge ogni accusa: “sentiamo tante gente in cerca di soldi”

+ Miei preferiti
Di Germano Longo

Stan Lee è un simpatico signore di 95 anni, “padre” della “Marvel Comics”, ma soprattutto vero papà di supereroi come Spiderman, i Fantastici 4, Iron Man, Hulk e Daredevil. Conosciuto come “The Man” oppure “The Smilin’”, il sorridente, ama apparire nelle pellicole ispirate alle sue creature con piccoli cameo che fanno impazzire i fans.

Fino a qui, la parte pubblica. Quella “privata”, al contrario, l’ha appena svelata il “Daily Mail”, inserendo anche l’arzillo ideatore dei supereroi nel lungo elenco dei molestatori, sulla scia del solito Weinstein, a sua volta padre di tutti i maialini di Hollywood e provincia.

Il quotidiano britannico ha reso noto che sul capo di Stan Lee ci sarebbero le accuse di molestie di tantissime infermiere passate da casa sua. A lanciarle è una società di servizi medici a domicilio che si per lungo tempo si è occupata di mandare infermiere all’indirizzo di Stan, si è vista costretta a chiudere il contratto con mister Lee dopo le segnalazioni di numerose infermiere. I racconti perfino imbarazzanti, tenendo conto della veneranda età del fumettista, ma evidentemente ancora abile e arruolato. SI parla di richieste di rapporti orali nella doccia, palpate improvvise e dell’abitudine di Stan a denudarsi di colpo.

Tony Lallas, avvocato personale di Stan Lee, si è premurato di inviare al quotidiano inglese una lettera di smentita: “Mister Lee nega categoricamente le false accuse e intende procedere affinché il suo buon nome rimanga tale. Non siamo a conoscenza di denunce, mentre mister Lee ha più volte ricevuto minacce e tentativi di ricatto. Il signor Lee non verrà estorto in alcun modo e non ha alcuna intenzione di pagare soldi a nessuno”.

A dare manforte all’avvocato del fumettista è arrivata anche l’opinione della “Vitale Nursing Inc”, la società che attualmente si occupa di fornire infermiere a domicilio a Stan Lee: “Si è sempre comportato in modo egregio e corretto”.

Sex scandals
"Weinstein morirà cadendo nella vasca da bagno"
"Weinstein morirà cadendo nella vasca da bagno"
La singolare profezia di Anthony Bourdain poco prima di suicidarsi. Il compagno odi Asia Argento auspicava che morisse in cella picchiato a morte ma anche colto da un malore in bagno, solo e con un inutile telefono in mano
"Mai detto alle attrici sesso in cambio di parti"
"Mai detto alle attrici sesso in cambio di parti"
Weinstein fa marcia indietro e il giornalista dello Spectator si scusa: "Forse ho capito male le sue parole". Rischio di una nuova pioggia di querele
Hollywood con Asia: "Sei una sopravvissuta"
Hollywood con Asia: "Sei una sopravvissuta"
Le attrici di #MeToo difendono Asia Argento attaccata sui social dagli haters che ha causano di essere responsabile del suicidio del compagno. Lettera aperta sul Los Angeles Times
Il tesoro segreto dell'ex re di Spagna
Il tesoro segreto dell
Accuse da parte di un ex poliziotto che avrebbe saputo, dalla sua amante Corinna, dell'esistenza di conti esteri manovrati da un broker già sotto inchiesta. Ma non è chiaro e molti i dubbi sull'attendibilità delle "rivelazioni"
Silenzio! Parla Harvey Weinstein
Silenzio! Parla Harvey Weinstein
L'ex produttore che rischia l'ergastolo per le decine di denunce per violenze sessuali di ogni tipo, si difende: "E' vero, ho assunto attrici in cambio di sesso, ma lo fanno tutti e loro erano consenzienti". Accuse ad Asia Argento
Libera la pornostar in lite con Trump
Libera la pornostar in lite con Trump
Stormy Daniels scarcerata su cauzione. Avrebbe consentito ai clienti di un locale dove era in corso un suo sexy-spettacolo di "toccarla", violando una legge dell'Ohio. L'avvocato: "Vendetta politica"
METODO WEINSTEIN
Sorvino accusa di molestie noto regista
METODO WEINSTEIN<br>Sorvino accusa di molestie noto regista
L'attrice rivela di aver subito un ricatto da un regista impegnato politicamente, vincitore di Oscar, che le propose di fare sesso in cambio di una parte. Poi attacca Weinstein: "Ha danneggiato la mia carriera, ecco le conferme"
EFFETTO WEINSTEIN
cronista tv emarginata dopo la denuncia
EFFETTO WEINSTEIN<br> cronista tv emarginata dopo la denuncia
Lauren Sivan, reporter di Fox11, era stata la prima a rivelare un'aggressione di Weinstein particolarmente odiosa, subito dopo lo scoop del NYT. Ma è stata demansionata e isolata dall'azienda
Nuovo arresto per Weinstein
Nuovo arresto per Weinstein
L’ex produttore è tornato in manette davanti ai giudici: nuovamente libero su cauzione, a settembre dovrà presentarsi al primo dei numerosi processi che lo attendono
Miss America in rivolta contro #MeToo
Miss America in rivolta contro #MeToo
La nuova presidente Gretchen Carlson vuole imporre un abito al posto del tradizionale costume da bagno. Decine di candidature annullate