La favola horror di Guillermo del Toro conquista il Leone d'Oro a Venezia

| Coppa Volpi alla coraggiosa e come sempre intensa interpretazione di Charlotte Rampling in "Hanna", diretta dal regista italiano Andrea Pallaoro

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

La notte dei premi, quella che manda in archivio la 74esima edizione del Festival del Cinema di Venezia, si chiude fra imponenti misure di sicurezza e la consegna del Leone d'Oro, meritatamente conquistato da "Shape of Water", la fiaba ambientata all'inizio degli anni Sessanta che racconta l'amore fra una timida donna delle pulizie e un'inquietante creatura tenuta in vita nel chiuso di laboratori governativi. Una storia che affonda in tematiche attuali come la paura e la diffidenza per il diverso.

A dirigere la pellicola Guillermo del Toro, regista messicano che da sempre ama spaziare sul sottile filo che idealmente corre fra favola, poesia e horror, mentre nella parte dell'introversa donna delle pulizie, muta dalla nascita, è un'intensa Sally Hawkins, l'attrice britannica già vista in pellicole di grande successo come "An education" (2009), "Jane Eyre" (2011), "Blue Jasmine" (2013) e "Paddington 1 e 2" (2014, 2017).

Altrettanto meritata la Coppa Volpi a Charlotte Rampling, attrice simbolo di quest'edizione del Festival, con alle spalle una carriera straordinaria in cui ha saputo diventare la musa di Luchino Visconti (La caduta degli dei, 1969), Liliana Cavani (Il portiere di notte, 1973), Woody Allen (Stardust Memories, 1980), Sidney Lumet (Viva la vita, 1984), Mathieu Kassovitz (Babylon A.D., 2008) e Andrea Pallaoro, giovane regista trentino con cui ha fortemente voluto lavorare in "Hannah", una coproduzione italo-belga che racchiude la storia di una donna costretta a fare i conti con un passato pesante.

 

I PREMI FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA

Leone d'oro per il miglior film

"The Shape of Water" di Guillermo del Toro

Gran premio della giuria

"Foxtrot" di Samuel Maoz

Leone d'argento per la miglior regia

Xavier Legrand per "Jusqu'à la gard"

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile

Charlotte Rampling per "Hannah"

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile

Kamel El Basha per "L'insulte"

Miglior sceneggiatura

Martin McDonagh per "Tre manifesti a Ebbing, Missouri"

Premio Marcello Mastroianni

Charlie Plummer per "Lean on Pete"

Premio speciale della giuria

"Sweet Country" di Warwick Thornthon

Miglior film della sezione Orizzonti

"Nico, 1988" di Susanna Nicchiarelli

Premio Leone del futuro (miglior opera prima)

"Jusqu'à la garde" di Xavier Legrand

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Sesso sull'auto-pattuglia, agente e prof licenziati
Sesso sull
Il vice-sceriffo di Indian River aveva dato un passaggio all'insegnante dopo una partita tra studenti ma aveva lasciato una traccia sul sedile dell'auto. I colleghi hanno scoperto che il Dna era il suo. "E' cioccolato bianco", si era difeso
Inizia a maggio il processo a Weinstein
Inizia a maggio il processo a Weinstein
Il 6 maggio, l’ex padrone di Hollywood dovrà comparire in tribunale per rispondere di cinque capi d’accusa. Quasi 100 sono le donne che lo accusano
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
Un sorridente Kevin Spacey sotto scorta in Tribunale per difendersi dalle accuse di molestie sessuali verso un cameriere di Nantucket. Si dichiara "innocente" ma rischia cinque anni di carcere
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
L'attore, accusato di avere aggredito sessualmente un 18enne a Nantucket nel 2016, aveva chiesto ai giudici di non comparire durante il processo. Richiesta respinta
Kevin Spacey predatore, spunta un video
Kevin Spacey predatore, spunta un video
L'attore avrebbe pesantemente molestato un cameriere 18enne, cercando di convincerlo a seguirlo in albergo. Ma la vittima era riuscita a filmarlo durante l'aggressione. Fra pochi giorni il via al processo in scena a Boston
Scandalo Profumo, la verità nel 2063
Scandalo Profumo, la verità nel 2063
Il governo inglese ha blindato le carte del più clamoroso scandalo sessuale della sua storia, quando si scoprì la relazione tra il ministro Profumo e la 19enne Christine Keeler, amante anche di una spia Urss. L'ex premier Major sa tutto
Kevin Spacey a giudizio per aggressione
Kevin Spacey a giudizio per aggressione
Dovrà rispondere davanti ad un tribunale del Massachusetts di molestie sessuali ai danni di un attore ai tempi minorenne. Ma per la prima volta, l’attore premio Oscar tenta di difendersi con un breve video
9,5 milioni di dollari per molestie
9,5 milioni di dollari per molestie
L’attrice Eliza Dushku ha messo alle corde il canale CBS ottenendo un risarcimento record: era stata esclusa dal cast di un telefilm dopo aver rifiutato le avances di un collega
Sexy-Marescialla, l'ora della rivincita
Sexy-Marescialla, l
Indagata l'ex amica pornostar, avrebbe diffuso le foto private della carabinieri senza url suo consenso. Lei respinge le accuse, "erano foto pubbliche", sostiene Samantha Brega