L’Italia s’è desta, ma in ordine sparso

| Nasce “Dissenso comune”, il manifesto antiviolenza e antimolestie controfirmato da 124 attrici italiane. Ma sull’iniziativa, si abbatte la furia di Asia Argento e Miriana Trevisan

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Alla buon ora, dopo aver valutato tutti i pro e soprattutto i contro, anche le attrici italiane si compattano e firmano il loro manifesto contro quella rete di violenze fatte emergere dalle diramazioni italiane del caso Weinstein.

Per stilare “Dissenso comune” sono serviti mesi e mesi di corrispondenza e proposte, che alla fine hanno messo d’accordo 124 interpreti del cinema nostrano, da Paola Cortellesi a Kasia Smutniak, Isabella Ragonese, Ambra Angiolini, Jasmine Trinca, Anna Foglietta e Giovanna Mezzogiorno, tanto per citarne alcune.

Un manifesto - secondo molti tardivo che si limita a fare riferimento a iniziative pubbliche non meglio definite - pubblicato sulle pagine di “Repubblica”, che in fondo è la copia conforme del celebre movimento #metoo nato in America con le stesse finalità.

Nel documento, si legge che “Questo è il tempo in cui abbiamo smesso di avere paura. Non solo è un atto di solidarietà nei confronti di tutte le attrici che hanno avuto il coraggio di parlare in Italia e per questo sono state attaccate, vessate e querelate. Vi ringraziamento perché sappiamo che quello che ognuna di voi racconta è successo a tutte noi, con forme e modi diversi. Sosteniamo e sosterremo in futuro quante sceglieranno di raccontare la loro esperienza”.

Ma a chiamarsi fuori dal coro sono Asia Argento e Miriana Trevisan, che dai rispettivi profili Twitter non hanno perso tempo, criticando aspramente le colleghe. Va giù dura la Argento: “Finalmente è arrivata la letterina di Babbo Natale delle donne del cinema italiano contro le molestie. Contestano il sistema ma si guardano bene dal fare nomi. Nei prossimi giorni interverrò, ora sono troppo incazzata”.

Non si tira indietro neanche Miriana Trevisan: “Sarebbe più onesto dire: ‘Siamo costrette a non esporci perché il sistema è così radicato che perderemmo il lavoro. Ma non puntando il dito pensate che il sistema venga smascherato? In America non mi pare che sia andata così”.

Sex scandals
"Chachi Arcola" accusato di violenza sessuale
"Chachi Arcola" accusato di violenza sessuale
L'attore Scott Baio, cugino di Fonzie in "Happy Days", non dovrà rispondere di violenze sessuali ai danni dell'attrice Nicole Eggert, quando era adolescente. La procura ha deciso non procedere per prescrizione: "incubo finito"
Insegnanti arrapate a caccia di ragazzini
Insegnanti arrapate a caccia di ragazzini
Arrestate due giovani donne per avere fatto sesso con decine di adolescenti conosciuti sui social. Una insegnava alla materna ma lì prede "troppo piccole". "Siamo due deviate sessuali"
Donna accusa Rocky di violenza sessuale
Donna accusa Rocky di violenza sessuale
Ha denunciato alla polizia di Santa Monica un episodio avvenuto negli Anni '90 in un albergo. Contro-denuncia di Stallone: "Tutto falso". Legali all'attacco
Serial killer, appello per due scomparsi
Serial killer, appello per due scomparsi
La Gendarmerie accoglie la richiesta del compagno di Eric Foray e dei familiari di Nelly Balmain scomparsi nel 2016. Per ora nessun elemento, si cerca un dettaglio
Rudy Giuliani? "Un maiale assoluto"
Rudy Giuliani? "Un maiale assoluto"
Scontro tra avvocati. Avenatti lancia un appello per dimostrare che anche Giuliani, legale di Trump, guarda video-porno. "E' un ipocrita, non sarebbe credibile solo per il suo lavoro". Melania "non condivide" quanto afferma la difesa
Rose McGowen: Harvey, ti abbiamo preso
Rose McGowen: Harvey, ti abbiamo preso
Con queste parole, in diretta tivù, una delle più tenaci accusatrici di Weinstein ha commentato l’arresto del produttore
Nuove accuse per Mario Batali
Nuove accuse per Mario Batali
La polizia ha aperto un altro fascicolo d’inchiesta, mentre una trasmissione tivù ospita alcune ex dipendenti violentate dallo chef, ex socio di Joe Bastianich
Luc Besson accusato di stupro
Luc Besson accusato di stupro
Un’attrice e modella di 27 anni ha sporto denuncia per un abuso risalente a pochi giorni. Immediata la replica del regista: “Non ho violentato nessuno”
Asia Argento: "Stuprata da Weinstein a Cannes"
Asia Argento: "Stuprata da Weinstein a Cannes"
L'attrice italiana lo ha detto durante la cerimonia di premiazione a Cannes, augurandosi che il produttore Usa "sparisca per sempre"
Stormy e Christie, nuove bufere su Trump
Stormy e Christie, nuove bufere su Trump
L'avvocato che tutela la pornostar fotografato con l'ex moglie di Billy Joel, Christie Brinkley. Avrebbe subito anni fa un tentativo di approccio ma lei lo avrebbe "rimbalzato"