"Metoo#? Donne ipocrite e ridicole in cerca solo di notorietà"

| Brigitte Bardot, la grande star transalpina, si scaglia contro le denunce per violenza sessuale a scoppio ritardato, anche decenni dopo i fatti. "Molestate in cerca di pubblicità, se mi dicevano che ero bellissima ne ero lusingata"

+ Miei preferiti

Brigitte Bardot ha attaccato oggi il movimento #MeToo, sostenendo che “la vasta maggioranza” delle attrici le quali lamentano molestie sessuali sono in realtà solo alla ricerca di pubblicità. 

“La vasta maggioranza sono ipocrite e ridicole”, ha detto la leggenda del cinema francese a Paris Match. “Un mucchio di attrici – ha continuato – cercano di stuzzicare i produttori per avere un ruolo. E poi, perché si parli di loro, dicono di essere state molestate”. 

L’attrice, ora 83enne, è stata un sex-symbol per molti anni. Ma sostiene di non aver mai subito molestie. “Non sono mai stata vittima di molestie sessuali. E ho trovato carino quando gli uomini mi dicevano che ero bella e che avevo bel piccolo didietro”, ha affermato. 

I suoi commenti vengono una settimana dopo l’intervento dell’altra leggenda del cinema transalpino, Catherine Deneuve, che hanno suscitato una durissima reazione. Deneuve ha firmato un documento di 100 donne per le quali #MeeToo è diventata una “caccia alle streghe” puritana che minaccia la libertà sessuale. In un secondo momento, però, Deneuve ha preso le distanze da alcune delle firmatarie, dopo che una di loro ha affermato che le donne possono aver orgasmi durante lo stupro.

Sex scandals
Aborto con pillola nel cocktail
Aborto con pillola nel cocktail
Si dimette Jason Miller, consigliere di Trump e commentatore della Cnn. L'ex compagna ha rivelato che nel 2016 aveva messo incinta una ballerina, costretta ad abortire a sua insaputa. La donna aveva rischiato la vita. Lui nega tutto
Asia avvisa Bennett: attento a come parli
Asia avvisa Bennett: attento a come parli
Uno scambio di lettere fra i legali dei due, per avvisare che ogni parola di Bennett, ospite di Giletti, sarà soppesata e potrebbe dar vita a nuove azioni legali
Era piccolo, piccolo, piccolo così...
Era piccolo, piccolo, piccolo così...
Anteprima del libro di Stormy Daniels. "Mi voleva in tv, e studiava un trucco per le sfide di the Apprentice". La pornostar s'è sentita minacciata e ora racconta tutto, anche dettagli anatomici imbarazzanti per il presidente
Scoop Giletti, porta Bennet in tv
Scoop Giletti, porta Bennet in tv
Domenica 23 esclusiva di "Non è l'Arena" su La7. Bennet, l'accusatore di Asia Argento, per la prima volta in tv racconta la relazione con l'attrice quando aveva 17 anni
Asia al contrattacco
Asia al contrattacco
Un vero ultimatum indirizzato all’ex amica Rose McGowen: chiedi scusa o finiamo per vie legali
Kavanaugh nei guai per una violenza di 38 anni fa
Kavanaugh nei guai per una violenza di 38 anni fa
Psicologa californiana rivela che il candidato di Trump alla Corte Suprema Usa l'avrebbe spinta sul letto tentando di spogliarla ai tempi del liceo. Lui nega ma i Dem ora chiedono un'indagine dell'Fbi
Lo stuprato da Asia Argento
denunciato dall'ex per violenza
Lo stuprato da Asia Argento<br>denunciato dall
Jimmy Bennet indagato a Los Angeles dalla ex fidanzata: "Mi ha costretto a fare sesso quando ero minorenne". Ha chiesto protezione alla polizia perché teme ritorsioni anche contro la sua famiglia. Maledizione #MeToo
Harvey Weinstein in action
Harvey Weinstein in action
Melissa Thompson, una delle accusatrici del produttore hollywoodiano, ha diffuso un video in cui si vede la prima parte di un approccio che finirà giorni dopo con uno stupro
Le hot-memorie di Stormy Daniels
Le hot-memorie di Stormy Daniels
Il 2 ottobre esce il libro "Full Discosure", autobiografia di una pornostar che, nel 2006, ebbe una breve relazione con Trump. Un capitolo su come fu comprato il suo silenzio. Sarà boom in libreria?
#MeToo abbatte anche il boss Cbs
#MeToo abbatte  anche il boss Cbs
Si dimette Les Moonves, il potente Ceo della CBS, travolto da un'ondata di denunce per episodi avvenuti negli Anni 80 e 90. Dopo Weinstein, cade un altro big. Liquidazione a #MeToo. Attacco di Ronan Farrow