Molestata e costretta a dimenticare

| “Avevo bisogno di lavorare”, ammette Marion Cotillard, attrice francese premio Oscar. “Ma ora la rivoluzione è iniziata, e non si fermerà fin quando uomini e donne non impareranno a convivere”

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Niente da fare: la polemica è come la panna, continua a montare fino a nuovo ordine. Vale un po’ dappertutto, ma in questo momento in particolare in Francia, dove l’ormai ben noto manifesto lanciato dalla Deneuve sul pericolo di un neo-puritanesimo come conseguenza immediata dello scandalo Weinstein, ha scatenato un mezzo putiferio. A risponderle, fra le prime, sono state un gruppo di accese femministe capitanate da Carole De Hass. Risultato, una mezza marcia indietro, con le scuse di Catherine alle vere vittime di violenze, ma anche la granitica certezza di essere dalla parte del giusto, rivendicando la fondamentale presenza del maschio nella vita delle donne.

Un’onda anomala che sembrava essersi pacata, almeno fino alla comparsa di un altro nome che pesa: Marion Cotillard, premio Oscar nel 2006 per l’intensa interpretazione di Édith Piaf.

Anche Marion, 42 anni, due figli e una carriera costellata di successi, ha voluto prendere la distanza dalle parole del manifesto della Deneuve: “Quello che sta succedendo è una vera rivoluzione di cui c'era un gran bisogno: le donne hanno finalmente cominciato a denunciare i ricatti e gli abusi sessuali, a gridare la loro verità, a far sentire la propria voce”.

A margine degli incontri di “Unifrance”, organizzazione che promuove il cinema francese nel mondo, l’attrice parigina, sempre molto riservata, confida che anche a lei è successo ciò che la accomuna a decine di altre donne: “Tante volte sono stata molestata, e ogni volta mi sono sentita profondamente ferita, ma avevo bisogno di lavorare e sono stata costretta a guarire da sola. Ci sono donne che mentono accusando gli uomini ingiustamente, ma è una percentuale minima: va premiato il coraggio di quelle che si espongono in prima persona. La rivoluzione è iniziata e non si fermerà, ma sarà ancora più grande quando maschi e femmine inizieranno a guardarsi allo stesso modo”.

Anche se con sfumature diverse, sul manifesto della Deneuve dice la propria anche Juliette Binoche: “Chiariamo: qui non si parla della seduzione che avviene in modo naturale tra un uomo e una donna, ma di mancanza di rispetto e della mente stereotipata di un certo tipo di uomini. Comportamenti che possono avere tanto gli uomini quanto le donne di potere”.

Sex scandals
L'ex "America's Dad" attende la sentenza
L
Attesa la sentenza per l'attore Bill Cosby accusato di violenza sessuale con l'uso di droghe ai danni di una collega. Rischia da 5 a 10 anni di carcere. L'accusa: "Mai nessun rimorso, il suo posto è una cella"
Una terza donna accusa il giudice
Una terza donna accusa il giudice
L'avvocato di Stormy Daniels tutela una ex funzionaria che avrebbe subito un'aggressione sessuale di gruppo a Yale. C'erano Brett Kavanaugh e un uomo già individuato. Lui si difende: "Complotto Dem"
"Mi mostrò il pene e me lo fece toccare"
"Mi mostrò il pene e me lo fece toccare"
Contro il candidato alla Corte Suprema USA Bert Kavanaugh spunta una seconda donna: "Era ubriaco a una festa a Yale, s'è abbassato i pantaloni...". Il giudice: "Fatto mai avvenuto". I repubblicani: "Complotto Dem"
Jimmy Bennett: Asia mi ha violentato
Jimmy Bennett: Asia mi ha violentato
Il giovane accusatore della Argento tira dritto, non arretra di un centimetro e porta avanti le sue tesi: ho subito violenza, Asia è come Weinstein
Aborto con pillola nel cocktail
Aborto con pillola nel cocktail
Si dimette Jason Miller, consigliere di Trump e commentatore della Cnn. L'ex compagna ha rivelato che nel 2016 aveva messo incinta una ballerina, costretta ad abortire a sua insaputa. La donna aveva rischiato la vita. Lui nega tutto
Era piccolo, piccolo, piccolo così...
Era piccolo, piccolo, piccolo così...
Anteprima del libro di Stormy Daniels. "Mi voleva in tv, e studiava un trucco per le sfide di the Apprentice". La pornostar s'è sentita minacciata e ora racconta tutto, anche dettagli anatomici imbarazzanti per il presidente
Scoop Giletti, porta Bennet in tv
Scoop Giletti, porta Bennet in tv
Domenica 23 esclusiva di "Non è l'Arena" su La7. Bennet, l'accusatore di Asia Argento, per la prima volta in tv racconta la relazione con l'attrice quando aveva 17 anni
Asia al contrattacco
Asia al contrattacco
Un vero ultimatum indirizzato all’ex amica Rose McGowen: chiedi scusa o finiamo per vie legali
Kavanaugh nei guai per una violenza di 38 anni fa
Kavanaugh nei guai per una violenza di 38 anni fa
Psicologa californiana rivela che il candidato di Trump alla Corte Suprema Usa l'avrebbe spinta sul letto tentando di spogliarla ai tempi del liceo. Lui nega ma i Dem ora chiedono un'indagine dell'Fbi
Lo stuprato da Asia Argento
denunciato dall'ex per violenza
Lo stuprato da Asia Argento<br>denunciato dall
Jimmy Bennet indagato a Los Angeles dalla ex fidanzata: "Mi ha costretto a fare sesso quando ero minorenne". Ha chiesto protezione alla polizia perché teme ritorsioni anche contro la sua famiglia. Maledizione #MeToo