Nuova accusa di stupro per Weinstein

| La Corte Suprema di Los Angeles al lavoro per la nuova denuncia presentata dall’attrice Paz de la Huerta, dopo che la polizia di New York era pronta ad archiviare il caso

+ Miei preferiti
La denuncia è stata presentata alla Corte Suprema di Los Angeles: abusi, stupro e stalking. In calce, il nome di Paz de la Huerta, attrice di origini spagnole, partita all’attacco all’improvviso, scagliandosi con forza contro Harvey Weinstein, l’ex potente produttore di Hollywood che ha fatto da miccia al sex-scandal esploso ormai oltre un anno fa.

I fatti sarebbero avvenuti fra il 2010 e l’anno successivo, culminate in due violenze, seguite da molestie telefoniche e la certezza che l’ex boss della Miramax abbia usato le proprie conoscenze per farla cacciare dal cast di “Boardwalk Empire”, la serie “HBO” di cui era fra gli interpreti.

Paz de la Huerta racconta che il primo stupro avvenne la sera della prima di “Blue Valentine”, nell’appartamento newyorkese di Weinstein, come conseguenza del suo rifiuto. Dopo una lunga serie di telefonate e minacce, l’attrice avrebbe accettato un incontro chiarificatore a Beverly Hills, in realtà finito con un nuovo tentativo di violenza a cui sarebbe però riuscita a sottrarsi. Secondo la de la Huerta, stato proprio il gesto a scatenare le ire del produttore, che avrebbe fatto pressioni per il suo licenziamento direttamente su Martin Scorsese, produttore della serie tivù.

In realtà si tratterebbe di una seconda denuncia, ripresentata dall’attrice newyorkese dopo che sulla prima la polizia di New York non era riuscita a trovare alcuna prova a carico di Harvey Weinstein.

Paz de la Huerta, all’anagrafe Maria de la Paz Elizabeth Sofia Adriana de la Huerta y Bruce, nasce a Soho, quartiere bene di New York, nel 1984, in una nobile famiglia di origini spagnole. Diventata celebre per la lunga sequenza di flirt e storie d’amore, debutta nel cinema a 14 anni, interpretando 28 film. Al cinema ha affiancato spesso la televisione, entrando nel cast di “Law and Order”, “The Practice” e nelle prime stagioni di “Boardwalk Empire”. Il suo film più recente, “Nurse - l’infermiera”, risale al 2013: da allora, secondo le sue accuse, il mondo del cinema le ha voltato le spalle.

Sex scandals
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Il guru del premio Nobel condannato per stupro
Jean-Claude Arnault, l'intellettuale-ombra del Nobel, avrebbe violentato una scrittrice nel 2011, ma altre donne lo accusano. Il premio della letteratura era stato annullato per le dimissioni dei giurati
Sesso sull'auto-pattuglia, agente e prof licenziati
Sesso sull
Il vice-sceriffo di Indian River aveva dato un passaggio all'insegnante dopo una partita tra studenti ma aveva lasciato una traccia sul sedile dell'auto. I colleghi hanno scoperto che il Dna era il suo. "E' cioccolato bianco", si era difeso
Inizia a maggio il processo a Weinstein
Inizia a maggio il processo a Weinstein
Il 6 maggio, l’ex padrone di Hollywood dovrà comparire in tribunale per rispondere di cinque capi d’accusa. Quasi 100 sono le donne che lo accusano
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
"Non pagherò per cosa non ho fatto"
Un sorridente Kevin Spacey sotto scorta in Tribunale per difendersi dalle accuse di molestie sessuali verso un cameriere di Nantucket. Si dichiara "innocente" ma rischia cinque anni di carcere
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
Spacey obbligato a presentarsi in Tribunale
L'attore, accusato di avere aggredito sessualmente un 18enne a Nantucket nel 2016, aveva chiesto ai giudici di non comparire durante il processo. Richiesta respinta
Kevin Spacey predatore, spunta un video
Kevin Spacey predatore, spunta un video
L'attore avrebbe pesantemente molestato un cameriere 18enne, cercando di convincerlo a seguirlo in albergo. Ma la vittima era riuscita a filmarlo durante l'aggressione. Fra pochi giorni il via al processo in scena a Boston
Scandalo Profumo, la verità nel 2063
Scandalo Profumo, la verità nel 2063
Il governo inglese ha blindato le carte del più clamoroso scandalo sessuale della sua storia, quando si scoprì la relazione tra il ministro Profumo e la 19enne Christine Keeler, amante anche di una spia Urss. L'ex premier Major sa tutto
Kevin Spacey a giudizio per aggressione
Kevin Spacey a giudizio per aggressione
Dovrà rispondere davanti ad un tribunale del Massachusetts di molestie sessuali ai danni di un attore ai tempi minorenne. Ma per la prima volta, l’attore premio Oscar tenta di difendersi con un breve video
9,5 milioni di dollari per molestie
9,5 milioni di dollari per molestie
L’attrice Eliza Dushku ha messo alle corde il canale CBS ottenendo un risarcimento record: era stata esclusa dal cast di un telefilm dopo aver rifiutato le avances di un collega
Sexy-Marescialla, l'ora della rivincita
Sexy-Marescialla, l
Indagata l'ex amica pornostar, avrebbe diffuso le foto private della carabinieri senza url suo consenso. Lei respinge le accuse, "erano foto pubbliche", sostiene Samantha Brega