Ancora un rally finito nel sangue

| Alessandro Pepe, compaesano di Marco Simoncelli, ha perso il controllo della sua A112 Abarth nel corso del "Rose'N Bowl", conosciuto rally sanmarinese

+ Miei preferiti

Si chiamava Alessandro, Pepe di cognome, era nato 43 anni fa a Coriano, lo stesso paese del "Sic", Marco Simoncelli, e anche lui se n'è andato troppo presto, inseguendo la passione per la velocità. L'ultima corsa di Alessandro, pilota per hobby, si è chiusa oggi alle 10.09, secondo il comunicato stampa ufficiale, durante "Le Tane", la terza prova speciale del "Rose'n Bowl", diciassettesima edizione di un rally su asfalto valido per il Campionato Sanmarinese e il Campionato Erms.

A tradirlo un dosso nel tratto finale della prova, in strada Val Giurata e Domagnano, che gli ha probabilmente fatto perdere il controllo della vettura, finita contro il muro di cinta di un'abitazione. Ma mentre per Alberto Ronci, il navigatore, l'impatto non ha avuto alcuna conseguenza, le condizioni di Alessandro sono apparse subito disperate: trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di San Marino, è spirato alle 11.55 malgrado i tentativi dei medici di salvargli la vita.

Alessandro non era un pilota professionista, in settimana lavorava in un supermercato "Conad" di San Marino e nei week end amava correre nelle categorie riservate alle auto storiche con la sua A112 Abarth, piccola e potente compatta che ha fatto da palestra a intere generazioni di rallysti.

Una tragedia che arriva nemmeno un mese dalla morte del piccolo Aldo, travolto da una Skoda uscita fuori strada durante una prova speciale del Rally Città di Torino, per cui risultano nove indagati.

Italia
Soldi facili, ma conseguenze pesanti
Soldi facili, ma conseguenze pesanti
Due episodi, uno nel napoletano l’altro in Sardegna: in entrambi protagonisti dei giovani, convinti di essere più lesti e furbi di tutti
Nave Aquarius senza bandiera
Nave Aquarius senza bandiera
Panama la cancella dai registri navali, Aquarius chiede di potere ancora navigare nel Mediterraneo Centrale. Msf: "Colpa delle minacce del governo italiano". Salvini: "Denuncia per favoreggiamento degli scafisti"
"Rispetto per gli italiani caduti in guerra"
"Rispetto per gli italiani caduti in guerra"
Emanuele Filiberto a Redipuglia, nel sacrario dei soldati morti nel primo conflitto mondiale. "Ricordiamo il sacrificio di questi giovani caduti per un ideale, hanno fatto l'Italia"
Emilia Romagna, 18 morti per la West Nile
Emilia Romagna, 18 morti per la West Nile
E' quasi emergenza per il diffondersi della malattia provocata dalle zanzare, 96 casi e 18 morti, l'ultima il 12 settembre
Fico da Al Sisi, al centro il caso Regeni
Fico da Al Sisi, al centro il caso Regeni
Il presidente della Camera in visita di due giorni in Egitto. Dopo l'infelice uscita di Di Maio, reduce pure lui dal Cairo, la famiglia del ricercatore torturato e ucciso aspetta notizie concrete sull'inchiesta
Le vittime silenziose del ponte Morandi
Le vittime silenziose del ponte Morandi
I contorni del disastro del 14 agosto non sono solo i 43 morti, ma coloro che sono stati sfiorati dalla morte, e faticano a riprendersi
Nove mesi di galera per finte recensioni su TripAdvisor
Nove mesi di galera per finte recensioni su TripAdvisor
La sentenza, accolta con grande soddisfazione dal portale, è stata decisa dal tribunale di Lecce
Fenomenologia del “Dibba”
Fenomenologia del “Dibba”
Ritratto del più inafferrabile dirigente del M5S: in viaggio dallo scorso maggio, di tanto in tanto si toglie lo sfizio di entrare a gamba tesa nella politica italiana e agitare le acque
"Italia razzista e violenta con Rom e profughi"
"Italia razzista e violenta con Rom e profughi"
La denuncia dell'Alto Commissario per i diritti Onu, decisa inviare i suoi team in Italia e Austria. L'analisi del The Guardian
Italia, il paese dei divorziati
Italia, il paese dei divorziati
Aumenta in modo esponenziale il numero di coppie che scoppiano: tra le cause l’imperversare dei social. Impennata degli over 80.