BuyWine con Sting e la moglie Trudie

| Il 10 febbraio Anteprime di Toscana 2018 alla Fortezza da Basso di Firenze, Investrina le migliori etichette di 10 consorzi di tutela del vino a cura della Regione Toscana , PromoFirenze e Camera di Commercio

+ Miei preferiti

La popstar Sting e la moglie Trudie Styler, titolare della Tenuta Il Palagio, azienda vitivinicola in provincia di Firenze,  ad Anteprime di Toscana 2018, Fortezza da Basso di Firenze, evento inaugurale delle anteprime di 16 Consorzi toscani di tutela del vino,  sabato 10 febbraio in contemporanea a BuyWine, la più grande iniziativa commerciale sul vino toscano. Due appuntamenti organizzati da Regione Toscana con la collaborazione di PromoFirenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze. Saranno la popstar Sting e la moglie Trudie Styler, titolare della Tenuta Il Palagio, azienda vitivinicola in provincia di Firenze, ad aprire Anteprime di Toscana 2018, alla Fortezza da Basso di Firenze, l’evento inaugurale delle anteprime di 16 Consorzi toscani di tutela del vino, che si svolgerà sabato 10 febbraio in contemporanea a BuyWine, la più grande iniziativa commerciale sul vino toscano. Due appuntamenti organizzati da Regione Toscana con la collaborazione di PromoFirenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze. 

Sting e Trudie daranno ufficialmente il via alla settimana delle Anteprime di Toscana e visiteranno personalmente gli stand degli 11 Consorzi che sabato mattina, nel padiglione Cavaniglia, stapperanno le migliori bottiglie della nuova annata di loro produzione: Carmignano, Casole d’Elsa, Colline Lucchesi, Cortona, Elba, Maremma Toscana, Montecarlo di Lucca, Montecucco, Pitigliano e Sovana, Val di Cornia e Valdarno di Sopra. Inizierà così, con ospiti d’eccezione, una settimana di Anteprime riservate ad operatori e giornalisti provenienti da tutto il mondo, organizzate nei territori dei più importanti consorzi di produzione: Chianti, Chianti Classico, Vernaccia di San Gimignano, Nobile di Montepulciano e Brunello di Montalcino. 

Sempre alla Fortezza da Basso (padiglione Spadolini) venerdì 9 e sabato 10 febbraio si svolgerà BuyWine, la più grande iniziativa commerciale sul vino toscano: 215 imprese vitivinicole, provenienti dai territori delle denominazioni regionali, incontreranno 190 buyer, di cui la metà presenti per la prima volta all’ottava edizione del B2B, provenienti da 39 Paesi. 

I Paesi più interessati ai vini toscani quest’anno sono Stati Uniti, Canada, Cina, Danimarca, Corea del Sud e Brasile, ma per la prima volta al BuyWine ci saranno compratori da Azerbaijan, Colombia, Marocco, Libano, Perù e Thailandia. Da segnalare il ritorno, dopo alcuni anni di assenza, degli operatori di Norvegia, Svizzera e Ucraina. Fra le aziende toscane (il 90% dei presenti è già sui mercati internazionali), il maggior numero arriva da Siena (78) e da Firenze (59), ma tutti i territori sono rappresentati e ben 65 aziende vitivinicole sono bio. 

Un successo di numeri che arriva dopo gli ottimi risultati delle edizioni precedenti. In base al report di valutazione dei partecipanti all’edizione dell’anno scorso, il 50 per cento di venditori e compratori ha dichiarato di avere instaurato un rapporto commerciale o di essere in trattativa e che il rapporto d’affari prosegue poi stabilmente con una media di tre operatori. 

Il BuyWine, anche quest’anno, offre l’opportunità ai buyer di visitare 14 aree di produzione attraverso 8 educational tour nei giorni 11 e 12 febbraio. 

 

 

CONDIVIDI SU:
 

Italia
Rossella, primi riscontri sul delitto di 43 anni fa
Rossella, primi riscontri sul delitto di 43 anni fa
Fu vista su una Land Rover e uno degli assassini del Circeo, Andrea Ghira, aveva un fuoristrada eguale mentre Gianni Guido una villa a Cortina d'Ampezzo, non distante da Tai di Cadore. La famiglia della vittima: "Incubo finito"
Terzi al mondo per autovelox
Terzi al mondo per autovelox
Nella poco piacevole classifica, ci superano solo il Brasile e la Germania. Noi italiani ci difendiamo con 23.600 apparecchi fra fissi e mobili
Chiodi sulle strade del Giro in nome di Hamas
Chiodi sulle strade del Giro in nome di Hamas
Tentato sabotaggio della corsa ciclistica a causa della prima tappa in Israele. Da giorni il tam tam sul web antagonista: attaccare il Giro d'Italia. E oggi in Val Susa presidio di protesta No Tav
Migliaia di animali selvatici catturati
Migliaia di animali selvatici catturati
Sette arresti in Calabria per i bracconieri che catturano animali protetti per poi venderli a un racket internazionale. Spaventoso danno ecologico. L'operazione dei carabinieri ancora in corso
Incertezze giallo-verdi, giÓ bruciati 51 miliardi
Incertezze giallo-verdi, giÓ bruciati 51 miliardi
Calo del 7 per cento in pochi giorni, mercati spaventati dalle vicende politiche in atto nel Paese. Lo spread prima a 216 poi scende 206. L'analisi de "IlSole24ore"
"Teppisti di nuovo in aula, vergogna"
"Teppisti di nuovo in aula, vergogna"
I genitori di alcuni studenti della scuola di Lucca dove Ŕ stato aggredito un professore, contestano il rientro in aula di tre dei minori indagati: "Messaggio sbagliato, i valori non contano pi¨"
Stupro Sorrento, il branco resta in carcere
Stupro Sorrento, il branco resta in carcere
Il Gip respinge le prime richieste di libertÓ, attesa per il Riesame. Le difese insistono: "Donna consenziente, allontan˛ la figlia per stare con i barman da sola". Gli accusati si contraddicono
"Gli scudetti della Juve 34 e non 36"
"Gli scudetti della Juve 34 e non 36"
Avvocato napoletano denuncia alla procura il team bianconero: sul sito internet, in comunicati e dichiarazioni si insite sul numero 36 mentre due tornei sono stati invalidati dalla giustizia sportiva2. Aperto fascicolo
Bimbi maltrattati in Emilia, Friuli e Sicilia
Bimbi maltrattati in Emilia, Friuli e Sicilia
Educatrice allontanata da un asilo di Udine e indagata per maltrattamenti. A coloro due arresti: "Per punizione mangia nel piatto come un animale", avrebbe detto una maestra a un bambino. Maestra sospesa A Catania
Tutti in Slovacchia, chiude anche Honeywell
Tutti in Slovacchia, chiude anche Honeywell
Dopo Embraco di Chieri, anche la Honeywell di Atessa, in Abruzzo, chiude e sposta gli impianti in Slovacchia, 420 lavoratori a casa. Rabbia Fiom