Con la truffa del “ping call” addio al credito telefonico

| I consigli della Polizia: "Mai richiamare numeri con prefisso moldavo (+373). Si rischia di ritrovarsi un nuovo contratto o di vedere prosciugato il credito o i minuti di abbonamento"

+ Miei preferiti
di Piero Abrate

Torna la truffa con il prefisso telefonico moldavo, il +373, attuata nel nostro Paese sin dal 2014. La pratica, battezzata “ping call”: le persone ricevono una telefonata da un numero con il prefisso moldavo, rispondono e sentono riattaccare la cornetta. Molti utenti lasciano perdere, temendo una fregatura, mentre c’è chi incuriosito richiama, venendo dirottato su altri numeri. Il più delle volte non ci sono persone fisiche dietro la cornetta, ma software che compongono numerazioni a caso o rubriche telefoniche comprate sul web in maniera illegale. 

Proprio in questi giorni alla Polizia postale sono giunte altre centinaia di segnalazioni. L’invito è stato quello di copiare i numeri sospetti e comunicarli alle forze dell’ordine in modo che si possano perfezionare le indagini.

«Parliamo di una truffa sempreverde - spiegano i funzionari di Polizia - sulla quale indaghiamo sempre, purtroppo con molte difficoltà perché i truffatori agiscono dall’estero e sono tecnologicamente molto evoluti. Per difendersi allora è necessario conoscere il modo in cui la truffa viene messa in atto: si riceve uno squillo sul cellulare, uno solo, da un numero con prefisso +373 o altro ma sempre estero, poi la chiamata viene interrotta. Chi vede la chiamata senza risposta, il più delle volte prova a richiamare e inizia il raggiro. Chi chiama viene dirottato su numeri e opzioni che portano a sottoscrivere un nuovo abbonamento telefonico, il tutto senza chiedere autorizzazioni e consensi. A volte basta richiamare il numero e anche senza ricevere risposta, si entra in un circuito di collegamento internazionale che prosciuga ricariche e minuti di abbonamento, perché senza saperlo si va su una linea a pagamento con costi che vanno da 1 euro e un euro e 50 ogni dieci secondi. Le chiamate arrivano in genere di sera, tra le 18.30 e le 20.30 quando la maggior parte delle persone è più libera dal lavoro e più propensa a richiamare. Che è la cosa da evitare assolutamente. Se vi capita, l’unico consiglio che possiamo dare è quello di denunciare subito il fatto in modo di poter raccogliere quanti più elementi sul caso».

 

Italia
“4 ristoranti” e una polemica rovente
“4 ristoranti” e una polemica rovente
Il titolare della Gourmetteria di Padova non ci sta: dopo la messa in onda della puntata in cui è arrivato ultimo, l’immagine del suo locale ne è uscita compromessa
Roma infiltrata da tutte le mafie
Roma infiltrata da tutte le mafie
Allarme dalla relazione della Dia. Cosche calabresi, campane, il clan dei Catatonica al centro delle indagini con arresti e sequestri imponenti di beni. Fenomeno "Grave e radicato"
Bertolaso di nuovo assolto
Bertolaso di nuovo assolto
L'ex capo della Protezione Civile nel processo Commissioni Grandi Rischi non aveva sottovaluto il rischio sismico. Condannato solo il suo vice. Parte civile delusa: "Assolto con formula dubitativa"
Anno dei record, caldo e piogge torrenziali
Anno dei record, caldo e piogge torrenziali
Più 1,40 gradi rispetto alla media storica dal 1800 a oggi. Ma i cambiamenti climatici hanno portato anche a fortissime precipitazioni, grandine e tempeste di vento. Con gravi danni all'agricoltura. I dati di Coldiretti
Msf: "Morti 600 naufraghi in un mese"
Msf: "Morti 600 naufraghi in un mese"
Dopo il blocco delle navi Ong, nel Mediterraneo sono morte 600 persone in un mese, compresi bambini e donne. Lo afferma Medici senza frontiere in base ai rapporti Onu
Gli operai di Melfi contro Ronaldo
Gli operai di Melfi contro Ronaldo
Tre giorni di protesta negli stabilimenti in Molise, per contestare la cifra spesa dalla Juventus per acquistare il fuoriclasse portoghese, “In un momento che l’azienda definisce difficile e senza che all’orizzonte si vedano nuovi modelli"
Le app-spia che tracciano vita e abitudini
Le app-spia che tracciano vita e abitudini
Dopo Strava nel mirino anche Polar. In teoria servono per gestire le attività sportive, ma in teoria possono rivelare dettagli importanti e dati sensibili. Tracciati soprattutto militari che prestano servizio nelle basi Nato
Cinquanta sfumature di Noir
Cinquanta sfumature di Noir
Quarta edizione per il seguitissimo Festival AG Noir di Andora, che ogni anno propone un programma fittissimo di incontri con autori e addetti ai lavori. Premiato il volume di Fabio Federici e Alessandro Meluzzi
A Bolzano gli stipendi più alti
A Bolzano gli stipendi più alti
Salario medio attorno ai 1500 euro, il già basso a Ragusa con 1059. Bene Varese e Bologna. Sud in crisi, ok Benevento
Francesco ribalta la chiesa cilena
Francesco ribalta la chiesa cilena
Dimessi altri due vescovi legati al pedofilo Fernado Karadima. I prelati non sarebbero intervenuti in tempo per denunciare gli abusi