Dei delitti e delle pinne

| Terza edizione di un festival noir a pochi passi dal mare. Tra gli ospiti della prima serata Alessandro Meluzzi, il colonello Federici e il cronista Massimo Numa

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Ma chi l'ha detto che in vacanza nessuno ha voglia di pensare, riflettere e capire? Si può tranquillamente passare l'intera giornata sotto l'ombrellone e la sera concedersi una botta di cultura, che di questi tempi non guasta mai. A dimostrarlo c'è un evento che ha tenuto banco nel week end fra venerdì 8 e domenica 9 ad Andora, una delle tante località della riviera ligure meta di turisti e villeggianti: il Festival Ag Noir", terza edizione di una rassegna nata per volontà di Andrea G. Pinketts, scrittore e giallista milanese.

Tre giorni, in cui nella storica cornice dei giardini di Palazzo Tagliaferro, dimora nobiliare del XVIII secolo per lungo tempo adibita a colonia estiva, si sono alternati aperitivi, incontri, dibattiti, concorsi, mostre, workshop e proiezioni, tutto ovviamente in tinta noir.

Per la serata inaugurale, dopo la premiazione del concorso letterario "AG Noir 2017", un incontro ha attirato la curiosità di molti. Intitolato "Cogito ergo investigo", il momento clou della serata ha avuto come ospiti Alessandro Meluzzi, psichiatra, psicologo e opinionista televisivo, e il colonello dei Carabinieri Fabio Federici, criminologo, medaglia d'argento al Valor Civile, ambedue introdotti da Massimo Numa, firma del quotidiano "La Stampa" e direttore del magazine "TorinoStar". Accanto a loro Andrea G. Pinketts, ideatore e motore dell'evento noir di Andora e la conduttrice Christine Enrile.

I casi mediatici

Ci sono fatti di cronaca, soprattutto delitti, che più di altri conquistano l'opinione pubblica per mesi, trasformandosi in vere saghe infinite dove ogni passo in avanti nelle indagini diventa un colpo di scena. Il delitto di Avetrana, della giovane Sarah Scazzi, il caso Parolisi, il militare condannato per l'omicidio della moglie, l'omicidio di Meredith Kercher, rimasto senza colpevoli e, ancor più di recente, il caso di Elena Ceste e l'omicidio della tabaccaia di Asti. Proprio gli ultimi due casi, grazie alle indagini coordinate dal colonnello dei Carabinieri Fabio Federici, oggi comandante provinciale a Mantova, si sono risolti con la condanna in primo grado a trent'anni di carcere per Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste, e altrettanti per Pasqualino Folletto, reo confesso dell'omicidio della tabaccaia astigiana Maria Luisa Fassi, uccisa con 45 fendenti nel luglio del 2015.

Il colonnello Federici si è soffermato sulle tecniche di indagini, sempre più sofisticate, ma soprattutto sulla grande attenzione che le forze dell'ordine prestano al sopralluogo iniziale, il momento in cui è possibile acquisire più indizi. Grandi consensi anche per Alessandro Meluzzi, che ha difeso il principio altamente democratico del processo penale pubblico, anche se questo significa cadere nella voracità dei media.

Per informazioni e programmi: www.agnoir.it

Italia
Trentino: Lega boom, grillini flop
Trentino: Lega boom, grillini flop
Il centro-destra a guida leghista al 26 per cento, i grillini di Di Maio fermi al 7. Cala il Pd al 14,7. Disastro Forza Italia e FdI. Capolavoro Salvini
Azzurre di fatto, bianche per lo sponsor
Azzurre di fatto, bianche per lo sponsor
Riflessione a freddo su razzismo e dintorni. È diventata un caso la sparizione delle due pallavoliste di colore artefici dell’argento conquistato a Yokohama. Sommossa dei social, ma l’azienda respinge ogni accusa
"Mio padre innocente, mia madre viva"
"Mio padre innocente, mia madre viva"
Daniele, il figlio di Antonio Logli, condannato in secondo grado a 20 anni di carcere per avere ucciso la moglie Roberta Ragusa, difende il padre in tv. Ma i dubbi restano. Ora il presunto killer spera nella Cassazione
Condono fiscale all'insaputa di Di Maio
Condono fiscale all
Lo statista di Pomigliano d'Arco si rivolgerà alla procura per accertare di chi è la "manina" che ha modificato il decreto sul condono fiscale. Conte non se n'era accorto,Lma al Quirinale il documento non è mai arrivato
Emilia-Romagna, flagello Halyomonas halys
Emilia-Romagna, flagello Halyomonas halys
La cimice di origine asiatica ha danneggiato il 40% della frutta: arrivata nel 2016 si è moltiplicata per le temperature miti
Guide Alpine, presidente un valdostano
Guide Alpine, presidente un valdostano
Pietro Giglio, 75 anni, figura storica dell'alpinismo italiano, è il nuovo presidente del le Guide Alpine italiane. Giornalista e cine-operatore. Vice il trentino Martino Peterlongo
"Attacchi alla stampa, minacciata la Costituzione"
"Attacchi alla stampa, minacciata la Costituzione"
Il presidente Fieg Andrea Riffeser Monti scrive al sottosegretario 5stelle, il senatore Vito Crimi: "Attitudine a minacciare, fatto sconosciuto alle democrazie accidentali"
La Shoah, non c'erano solo i nazisti
La Shoah, non c
Il vicepresidente del Lazio Massimiliano Smeriglio su Facebook: "Collaborarono anche i fascisti italiani, genocidio una colpa collettiva"
Lei non vuole fare sesso, lui chiede il divorzio
Lei non vuole fare sesso, lui chiede il divorzio
Se non fosse stato per questo dettaglio, forse nessuno si sarebbe accorto della truffa intentata da una donna ai danni di un anziano, circuito e sposato per ereditare tutto
"Attacchi cyber, ultima frontiera del male"
"Attacchi cyber, ultima frontiera del male"
ESCLUSIVO. Angelo Tofalo, 37 anni, pentastellato, ingegnere e sottosegretario alla Difesa spiega i nuovi scenari del conflitto globale. Gli attacchi alla rete fanno ormai parte delle strategie militari ostili. Come difendersi