Di Maio-Di Battista, disastro in Abruzzo

| Abruzzo test nazionale, con la Lega che raddoppia i consensi e la coalizione di centro destra vincente. Governatore il senatore Marco Marsilio di Fratelli d'Italia, Tiene Forza Italia. E la sinistra è in forte ripresa

+ Miei preferiti

Il ritorno di Aldssandro Di Battista dal Sudamerica non solo solo non ha portato un voto in più al "fratello" Luigi Di Maio, ma le elezioni in Abruzzo per il rinnovo della carica di governatore suona invece come una drammatica sconfitta. Il ritono del rivoluzionario coincide con un calo spaventoso rispetto al 4 marzo, quando i grillini avevano portato a casa oltre 300 mila voti, mentre questa volta non arrivano a 50 mila. La candidata "del cambiamento", Sara Marcozzi (nella foto con Beppe Grillo), arriva terza con una percentuale inferiore al 20 per cento (mancano ancora i dati definitivi). Vince la Lega, primo partito con il 26,2%, e guida il centrodestra unito verso una vittoria netta (48,3%), i 5 Stelle affondano e si fermano al 19,8, dato ancora provvisorio. Il candidato del centro sinistra Giovanni Legnini, che ha corso con una lista propria, trascina la coalizione a un lusinghiero secondo posto con 31,2, viste le premesse. L’affluenza scende al 53,1%, 8 punti in meno rispetto al 2014.

Marco Marsilio di Fratelli d’Italia conquista così la poltrona di governatore dell’Abruzzo sostenuto da Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni: "Grazie Abruzzo, grazie Italia più forti degli attacchi, delle bugie e delle polemiche", ha twittato il vicepremier della Lega. E Fratelli d'Italia celebra il suo primo governatore. Forza Italia con il 9,5% contiene la flessione rispetto alle Politiche 2018. Scene di entusiamo nel comitato elettorale di Marsilio, soddisfatti Legnini e i Dem, e soddisfatta pure la Marcozzi che parla di un "allineamento" rispetto ai risultati del 2014, quando era stata eletta consigliere con il 21 per cento. Ammettere la sconfitta? Non se ne parla proprio. Ma la legge dei numeri non lascia spazio ai pietosi slalom post-elettorali da Prima Repubblica. 

 
Italia
Anche Vasco nella truffa dei diamanti
Anche Vasco nella truffa dei diamanti
Due aziende, con la complicità di cinque banche, truffavano i clienti aumentando il valore dei preziosi
"I miei genitori arrestati, è assurdo"
"I miei genitori arrestati, è assurdo"
Con un lungo post su Facebook, Matteo Renzi commento gli arresti domiciliari per i genitori ultrasettantenni e incensurati. La decisione del gip di Firenze dopo le indagini della Guardia di finanza
TAV bocciata dal dossier costi-benefici
TAV bocciata dal dossier costi-benefici
Come ampiamente previsto, la commissione voluta dal ministro Toninelli ha smontato numeri e previsioni dell'Alta Velocità. Attesa per le reazioni della Francia, della UE e di Salvini, che si è sempre detto favorevole all’opera
Sardegna: la guerra del latte
Sardegna: la guerra del latte
Chiedono un prezzo al litro che gli permetta di sopravvivere: attualmente i 0,60 cent non bastano neanche per coprire le spese. Migliaia di litri di latte di pecora hanno imbiancato le strade dell’isola
"Bacioni al rosicone Travaglio"
"Bacioni al rosicone Travaglio"
Una vignetta di Mannelli deforma il volto del ministro trasformandolo in una specie di maiale. Ma la vignetta su Toninelli finì prima censurata poi pressoché nascosta. Salvini: "Sempre carini eh? Bacioni ai rosiconi"
Ecco il Sim, il primo sindacato dei carabinieri
Ecco il Sim, il primo sindacato dei carabinieri
Prime adesioni, un brigadiere come segretario, presidente il capitano Ultimo. "Ringraziamo il ministro della Difesa Trenta per l'aiuto". Programma ancora da definire
Di Maio e Di Battista scelgono i violenti
Di Maio e Di Battista scelgono i violenti
Ennesima capriola del Movimento 5stelle che si schiera con i Gilet Jaune che hanno provocato morti e devastazioni nelle città francesi. Alleanza in vista delle Europee. Ma un sondaggio Swg certifica il calo di consensi: dal 4 marzo meno 8%
Il marito di Kyenge candidato con la Lega
Il marito di Kyenge candidato con la Lega
Domenico Grispino ha firmato per Salvini e sarà candidato alle prossime comunali con la Lega. La moglie: "Ci siamo separati, faccia come vuole". Lui: "Aiutare gli immigrati a casa loro". Rapporti tesi
Pupularsi, vitalizi a sbaffo, a dettaglio e divani a parcheggio
Pupularsi, vitalizi a sbaffo, a dettaglio e divani a parcheggio
L'onorevole grillina Teresa Manzo infila una serie di strafalcioni esilaranti durante un intervento in aula. Forse non basta essere (in teoria) onesti per governare l'Italia
Parlamentari e sindaco sulla Sea Watch
Parlamentari e sindaco sulla Sea Watch
Salvini all'attacco: "Sono fuorilegge, subito inchiesta sui responsabili Ong". Fratoianni e Prestigiacomo: "Subito lo sbarco dei profughi". Il governo: "No"