Dimitri tace ma la verità sulla morte di Erika si avvicina

| Il commesso di Biella ha saputo che non ci sono tracce degli aggressori della coppia e in casa non è stato rubato nulla

+ Miei preferiti
Dimitri Fricano s'è chiuso in un mutismo che sembra preludere una riflessione finalmente profonda  su quanto accaduto 9 giorni fa nella villetta di amici di San Teodoro, dove la sua findanzata Erika Prieti, 28 anni, di Pralongo, Biella, è stata sgozzata con un coltello da cucina. Lui ora è ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Olbia. I carabinieri gli hanno spiegato che non è stato rubato nulla, che Rolex e soldi sono stati ritrovati: che non ci sono tracce degli uomini incappucciati che avrebbero tentato una rapina finita poi nel sangue; che nelle videoregistrazioni dei sistemi di sicurezza della zona non compaiono movimenti sospetti di auto nell'ora del delitto; che all'interno della cucina dove Erika ha cessato di vivere, dissanguata d due spaventose ferite nella gola, non ci sono tracce di terze persone, oltre a loro due. Allota  Dimitri, 28 anni, commesso in un negozio di un centro commerciale di Biella, tace. Sino all'ultimo il fidanzato ("non posso averla ucciso io ©l'amavo troppo, mi hanno colpito alla testa, ho perso isensi, quando mi sono ripresa Erika era morta") modello, prossimo al matrimonio con la ragazza che conosceva da 10 anni, ha cercato di convincere gli investigatori del suo racconto. Ora non più. C'è una strana aria di attesa, di qualcosa di definitivo e di chiaro, di una confessione liberatoria da parte di un ragazzo incensurato che forse ha saputo, attraverso un fatto imprevedibile, che la sua relazione stava per finire e ha perso la tsta, per pochi minuti, quando ancora impugnava il coltello trovato nei cassetti della cucina.  Gli inquirenti alla storia della rapina, credono poco. Non ci sono riscontri, ci sono troppe contraddizioni nel racconto di Dimitri, assistito affettuosamente dai genitori e dal fratello che per ora credono alla sua versione, con l'aiuto di due avvocati di fiducia.

I militari del tenente Andrea Leacche dell'Operativo dei carabinieri di Nuoro, insieme ai colleghi del Ris, negli ultimi giorni hanno eseguito un nuovo sopralluogo sulla scena del delitto. E per l'ennesima volta hanno accertato che all'interno della villetta non manca nulla. Fricano, in un primo momento, aveva dichiarato che dall'abitazione erano spariti il suo Rolex e 500 euro in contanti. Falso. Ora non resta che attendere. Lui è indagato per omicidio volontario, i carabinieri lo controllano a vista. Adesso tocca a lui dire la verità.

Italia
Nave Aquarius senza bandiera
Nave Aquarius senza bandiera
Panama la cancella dai registri navali, Aquarius chiede di potere ancora navigare nel Mediterraneo Centrale. Msf: "Colpa delle minacce del governo italiano". Salvini: "Denuncia per favoreggiamento degli scafisti"
"Rispetto per gli italiani caduti in guerra"
"Rispetto per gli italiani caduti in guerra"
Emanuele Filiberto a Redipuglia, nel sacrario dei soldati morti nel primo conflitto mondiale. "Ricordiamo il sacrificio di questi giovani caduti per un ideale, hanno fatto l'Italia"
Emilia Romagna, 18 morti per la West Nile
Emilia Romagna, 18 morti per la West Nile
E' quasi emergenza per il diffondersi della malattia provocata dalle zanzare, 96 casi e 18 morti, l'ultima il 12 settembre
Fico da Al Sisi, al centro il caso Regeni
Fico da Al Sisi, al centro il caso Regeni
Il presidente della Camera in visita di due giorni in Egitto. Dopo l'infelice uscita di Di Maio, reduce pure lui dal Cairo, la famiglia del ricercatore torturato e ucciso aspetta notizie concrete sull'inchiesta
Le vittime silenziose del ponte Morandi
Le vittime silenziose del ponte Morandi
I contorni del disastro del 14 agosto non sono solo i 43 morti, ma coloro che sono stati sfiorati dalla morte, e faticano a riprendersi
Nove mesi di galera per finte recensioni su TripAdvisor
Nove mesi di galera per finte recensioni su TripAdvisor
La sentenza, accolta con grande soddisfazione dal portale, è stata decisa dal tribunale di Lecce
Fenomenologia del “Dibba”
Fenomenologia del “Dibba”
Ritratto del più inafferrabile dirigente del M5S: in viaggio dallo scorso maggio, di tanto in tanto si toglie lo sfizio di entrare a gamba tesa nella politica italiana e agitare le acque
"Italia razzista e violenta con Rom e profughi"
"Italia razzista e violenta con Rom e profughi"
La denuncia dell'Alto Commissario per i diritti Onu, decisa inviare i suoi team in Italia e Austria. L'analisi del The Guardian
Italia, il paese dei divorziati
Italia, il paese dei divorziati
Aumenta in modo esponenziale il numero di coppie che scoppiano: tra le cause l’imperversare dei social. Impennata degli over 80.
Chiesa, abusi colpa del clericalismo
Chiesa, abusi colpa del clericalismo
Lungo intervento di Papa Francesco sulle ragioni che hanno provocato l'ondata di accuse di pedofilia in tutto il mondo