Donne che aiutano le donne

| Apre a Roma la prima sede italia di “Dress for Success”, associazione no-profit americana che si offre di supportare le donne nella ricerca dell’indipendenza economica: dall’abito giusto al business planning

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
La prima impressione, recita un antico adagio, è quella che conta. E certe regole valgono, ancora e sempre, anche nel terzo millennio: ad esempio presentarsi ad un colloquio di lavoro vestiti in modo trasandato, non è un bel modo di iniziare.

Una certezza che vale in ogni angolo del mondo e che nel 1996, a New York, ha spinto Nancy Lubin, ai tempi una semplice studentessa universitaria in cerca di occupazione, a investire i 5.000 dollari regalati dal nonno per creare “Dress for Success”, un’associazione no-profit dalla specializzazione unica: aiutare le donne a raggiungere l’indipendenza economica. Un’idea che nella metà degli anni Novanta, non ancora così martoriati dalla crisi, si è trasformata in un piccolo negozio di abiti usati ma in ottimo stato, da mettere a disposizione delle donne con poche possibilità economiche ma con l’urgente bisogno di trovare l’abito giusto, quello che secondo un altro adagio, “fa il monaco”. E mentre il passaparola diventava virale, Nancy è andata avanti, costruendo pian piano una rete di supporto che fosse in grado di fare da supporto a qualsiasi idea.

Nel tempo, l’associazione si è affinata, partendo dalle semplici questioni di immagine, fino ad espandere il proprio raggio d’azione verso un vero e proprio supporto a 360° alle donne rimaste senza occupazione da più di quattro mesi. Un successo che si è tradotto in 22 sedi in Nord America su 125 totali sparsi in 28 paesi, aperti nel giro di pochissimi anni.

Dress for Success è oggi una vera guida nell’intricato mondo del lavoro che tocca i punti dolenti di qualsiasi ricerca: da quelli pratici come i colloqui, la stesura di un curriculum efficace e il supporto di esperti in financial planning, networking e time management, ad altri più sottili, come ritrovare fiducia in sé stessi. Il tutto partendo ancora dall’idea iniziale di Nancy Lubin: trovare l’abito che più si addice al tipo di sfida o al colloquio da affrontare.

Mancava all’appello solo l’Italia, vuoto che sarà colmato l’8 marzo - data scelta non a caso - quando la prima sede italiana di Dress for Success sarà inaugurata a Roma, in via Casaletto 400, seguita a breve da una seconda apertura a Milano.

E tale e tanto è la eco che accompagna l’apertura della filiale italiana, che molte aziende hanno già donato abiti nuovi che rappresentano il capitale iniziale del centro, mentre sono in fase di ultimazione i corsi di formazione.

Per informazioni: 320.8638625 - https://dressforsuccess.org

Italia
La Shoah, non c'erano solo i nazisti
La Shoah, non c
Il vicepresidente del Lazio Massimiliano Smeriglio su Facebook: "Collaborarono anche i fascisti italiani, genocidio una colpa collettiva"
Lei non vuole fare sesso, lui chiede il divorzio
Lei non vuole fare sesso, lui chiede il divorzio
Se non fosse stato per questo dettaglio, forse nessuno si sarebbe accorto della truffa intentata da una donna ai danni di un anziano, circuito e sposato per ereditare tutto
#spariamoasalvini
MIGLIAIA DI LIKE
#spariamoasalvini<br>MIGLIAIA DI LIKE
ESCLUSIVO Continuano gli attentati anarchici contro la Lega, insulti e minacce di morte a Matteo Salvini, nel mirino dell'Anti-terrorismo l'area informale e simpatizzanti delle Br
La bomboniera pistola: gadget per mafiosi
La bomboniera pistola: gadget per mafiosi
Un consigliere regionale napoletano ha svelato la novità di un’azienda specializzata in bomboniere. “Segnale preoccupante per la società”
Gommone con 70 profughi sbarco a Lampedusa
Gommone con 70 profughi sbarco a Lampedusa
Malta non ha mezzi, interviene l'Italia. In arrivo solo la nave Ong "Mare Jonio". Il gommone era al largo dell'isola di Lampedusa, Guardia Costiera in soccorso.
"Così hanno ucciso Stefano Cucchi"
"Così hanno ucciso Stefano Cucchi"
La redazione di Ism pubblica integralmente uno dei verbali firmati dal carabiniere Francesco Tedesco che, dopo nove anni, ha raccontato cosa è avvenuto nella caserma Casilina dopo il fermo
Miriana Trevisan rinviata a giudizio per diffamazione
Miriana Trevisan rinviata a giudizio per diffamazione
La showgirl deve rispondere delle accuse lanciate al produttore Massiliano Caroletti, che l’avrebbe molestata ridimensionando il suo ruolo in un film dopo il rifiuto
Bimbi e ragazzi, sempre più vittime di reati
Bimbi e ragazzi, sempre più vittime di reati
Aumentano le denunce in cui vengono presi di mira i giovanissimi. Al primo posto i maltrattamenti in famiglia, poi violenze sessuali e detenzione di materiale pedo-pornografico
Sanità, il libro nero degli sprechi
Sanità, il libro nero degli sprechi
Su 6 miliardi di spesa, secondo uno studio Anac, se ne potrebbe risparmiare almeno 1 uniformando gli acquisti da fornitori comuni. I maggiori sprechi al Sud ma disfunzioni anche al Nord
"Attacchi cyber, ultima frontiera del male"
"Attacchi cyber, ultima frontiera del male"
ESCLUSIVO. Angelo Tofalo, 37 anni, pentastellato, ingegnere e sottosegretario alla Difesa spiega i nuovi scenari del conflitto globale. Gli attacchi alla rete fanno ormai parte delle strategie militari ostili. Come difendersi