Dopo il sequestro la rabbia dei Riina

| Nei giorni scorsi sono stati sequestrati beni per 600 mila euro al fratello dello scomparso Totò Riina. Operazione dei Ros. La rabbia dei familiari: "Lo Stato si vendica"

+ Miei preferiti

Dopo il sequestro per 600 mila euro a Gaetano Riina, ottantaquattrenne fratello del defunto capo di Cosa nostra Salvatore Riina, recluso nel carcere di Torino dal 2011, quando fu arrestato per associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione aggravata, sale la rabbia dei familiari: "Sono beni acquistati tanti anni fa, decenni...lo Stato si vendica dei sopravvissuti, la mafia non c'entra niente". Il provvedimento, emesso dal tribunale di Palermo – sezione misure di prevenzione, è stato eseguito dai carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Trapani e fa seguito al sequestro effettuato nel luglio 2017 a Salvatore Riina. E’ stato richiesto dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo e si inserisce nella manovra investigativa finalizzata a disarticolare le famiglie mafiose di Corleone e di Mazara del Vallo. I I carabinieri hanno sequestrato un appartamento di 10 vani a Mazara del Vallo e 7 rapporti bancari ed assicurativi riconducibili al nucleo familiare, per un valore complessivo di 600 mila euro. L’indagine patrimoniale ha consentito di accertare un’evidente sperequazione tra i redditi dichiarati da Gaetano Riina ed il valore dei beni a lui intestati o comunque a lui riconducibili, da cui può dedursi che negli anni si sia avvalso di mezzi e di disponibilità finanziarie illecite, derivanti dalla sua appartenenza a Cosa nostra. E’ stata in particolare accertata la derivazione illecita dell’abitazione a Mazara del Vallo, acquistata nel 2005 da Maria Concetta Rita Riina (figlia di Giuseppe) "ed è risultata ingiustificata la disponibilità della provvista necessaria ad effettuare le ingenti spese per i lavori di ristrutturazione dell’immobile".

Italia
Emilia Romagna, 18 morti per la West Nile
Emilia Romagna, 18 morti per la West Nile
E' quasi emergenza per il diffondersi della malattia provocata dalle zanzare, 96 casi e 18 morti, l'ultima il 12 settembre
Fico da Al Sisi, al centro il caso Regeni
Fico da Al Sisi, al centro il caso Regeni
Il presidente della Camera in visita di due giorni in Egitto. Dopo l'infelice uscita di Di Maio, reduce pure lui dal Cairo, la famiglia del ricercatore torturato e ucciso aspetta notizie concrete sull'inchiesta
Le vittime silenziose del ponte Morandi
Le vittime silenziose del ponte Morandi
I contorni del disastro del 14 agosto non sono solo i 43 morti, ma coloro che sono stati sfiorati dalla morte, e faticano a riprendersi
Nove mesi di galera per finte recensioni su TripAdvisor
Nove mesi di galera per finte recensioni su TripAdvisor
La sentenza, accolta con grande soddisfazione dal portale, è stata decisa dal tribunale di Lecce
Fenomenologia del “Dibba”
Fenomenologia del “Dibba”
Ritratto del più inafferrabile dirigente del M5S: in viaggio dallo scorso maggio, di tanto in tanto si toglie lo sfizio di entrare a gamba tesa nella politica italiana e agitare le acque
"Italia razzista e violenta con Rom e profughi"
"Italia razzista e violenta con Rom e profughi"
La denuncia dell'Alto Commissario per i diritti Onu, decisa inviare i suoi team in Italia e Austria. L'analisi del The Guardian
Italia, il paese dei divorziati
Italia, il paese dei divorziati
Aumenta in modo esponenziale il numero di coppie che scoppiano: tra le cause l’imperversare dei social. Impennata degli over 80.
Chiesa, abusi colpa del clericalismo
Chiesa, abusi colpa del clericalismo
Lungo intervento di Papa Francesco sulle ragioni che hanno provocato l'ondata di accuse di pedofilia in tutto il mondo
Asse sovranista dagli Usa all'Italia
Asse sovranista dagli Usa all
Salvini aderisce al "The Movement" di Steve Bannon, l'ex consigliere di Trump editore del sito di fake news Breitbart. Cacciato per lo scandalo Cambridge Analitica, Bannon punta a disgregare la Ue. l'ombra del Deep State
Qui Group è fallita, buco da 325 milioni di euro
Qui Group è fallita, buco da 325 milioni di euro
E ora la battaglia per recuperare i crediti insoluti, centinaia di esercenti e società in coda dopo lo stop dei rimborsi. Il dramma dei lavoratori della società genovese annientata dagli appalti al ribasso. Resteranno senza lavoro