Il corpo del magnate tedesco sepolto sotto la neve

| Le squadre del soccorso aspettano il disgelo, per il momento nessuna traccia del manager sparito due settimane fa nell'area del Piccolo Cervino tra Svizzera e Italia

+ Miei preferiti

“Non troviamo il corpo di Haub perché in quei giorni ha nevicato forte ed è di sicuro sotto una coltre abbastanza spessa. Bisogna aspettare il disgelo, questione di giorni, se non di ore”. E’ un giudizio secco e senza appello, quello di una delle guide impegnate da giorni nelle ricerche del cadavere del magnate tedesco Karl Herivan Haub, 58 anni, Ceo del gruppo Tengelmann, con un fatturato di 30 miliardi di euro, scomparso 14 giorni fa nella zona del piccolo Cervino, al confine tra Italia e Svizzera. Il manager, uno degli uomini più ricchi del mondo, aveva lasciato l’albergo di Zermatt per allenarsi in vista di una maratona in alta quota; era un maratoneta esperto di alpinismo ma si era equipaggiato con una tuta forse troppo leggera, viste le condizioni di maltempo di quelle ore. L’ultima immagina delle videocamere lo inquadra alle 9,10 di sabato metre si dirige verso il sentiero, ancora innevato, che porta in direzione del Palteau Rosa. Tra le ipotesi, un malore oppure una caduta accidentale in un crinale profondo. La famiglia aveva messo a disposizione tutte le risorse necessarie per le ricerche ma ormai le squadre di soccorritori cercano solo il corpo.

Italia
Grillini, tornano persino i Sette Savi di Sion
Grillini, tornano persino i Sette Savi di Sion
Il falso della polizia zarista, usato anche per legittimare il genocidio degli ebrei, in un tweet del senatore grillino Lannuti. L'Ansa rileva "il silenzio" di Grillo e della Casaleggio Associati. Banche nel mirino
Sardegna, il tracollo dei grillini
Sardegna, il tracollo dei grillini
Bassa affluenza, vince il giornalista Andrea Frailis del centrosinistra. Battuto il candidato grillino Luca Caschili, nonostante la calata dei big, con una perdita di voti, rispetto al 4 marzo, del 14 per cento in meno
Piersanti Mattarella liberò politica da mafia
Piersanti Mattarella liberò politica da mafia
La Sicilia, il governo, e le istituzioni ricordano il sacrificio, avvenuto 39 anni fa in via Libertà a Palermo, ad opera della mafia, del fratello del Presidente. Ucciso dai corleonesi con complicità mai chiarite
La mafia uccise Fava, ma fu per debolezza
La mafia uccise Fava, ma fu per debolezza
Il clan Santapaola di Catania, 35 anni, fece assassinare il giornalista Giuseppe Fava ma le sue denunce furono poi riprese dalle procure di Palermo e Catania
"Luca sparito? Doveva restare segreto"
"Luca sparito? Doveva restare segreto"
Il padre dell'architetto Luca Tacchetto, 30 anni, sparito il 15 dicembre nel Burkina Faso, è molto preoccupato. "C'è il rischio di pregiudicare le ricerche". Sparita anche la canadese Edith Blais. Ipotesi rapimento Isis, l'analisi
Edoardo Agnelli, quanto lontana è ancora la pace eterna
Edoardo Agnelli, quanto lontana è ancora la pace eterna
Non si spengono gli echi dei sospetti sulla morte a 46 anni, nel 2000, dello sfortunato rampollo di Casa Agnelli. Per gli iraniani non fu suicidio ma delitto. Ma mancano le prove. Per Radio1 è sempre "un mistero"
Di Maio ricoverato al Gemelli ma non è vero
Di Maio ricoverato al Gemelli ma non è vero
La notizia era comparsa per 24 secondi sul sito di Repubblica. Il direttore si è scusato con l'interessato e con i lettori. Tanto è bastato agli haters per esultare: "L'Italia è salva!", scrivevano nei post. Di Maio: "Faccio gli scongiuri"
Profughi Seawatch in Olanda
Profughi Seawatch in Olanda
Si sblocca la situazione dopo l'allarme lanciato dai medici sulle condizioni dei profughi a bordo della Ong Sea Watch accolta nella rada di Malta ma con il divieto di ormeggiare. Olanda accoglie profughi, compresi donne e bambini
"Controllerò i profughi di Palermo..."
"Controllerò i profughi di Palermo..."
Salvini contro il sindaco di Palermo che rifiuta di applicare le norme del decreto sicurezza varato dal governo giallo-verde. Lui tira dritto: "E' anti-costituzionale
La grande monnezza
La grande monnezza
L’ultimo affondo dell’anno verso l’abbandono di Roma è un regalo del New York Times. Una passeggiata per le vie della capitale del mondo, afflitta da tutti i mali possibili e passata attraverso una sequela di giunte incapaci