La mafia uccise Fava, ma fu per debolezza

| Il clan Santapaola di Catania, 35 anni, fece assassinare il giornalista Giuseppe Fava ma le sue denunce furono poi riprese dalle procure di Palermo e Catania

+ Miei preferiti

 "L'assassinio di Giuseppe Fava, trentacinque anni fa per mano della mafia, fu un attacco frontale ai valori di libertà, giustizia e democrazia. Valori che il giornalista siciliano promuoveva e difendeva strenuamente. Simbolo della lotta alla criminalità organizzata e di una informazione libera e coraggiosa, Fava interpretava la propria professione nella sua accezione più nobile: una missione civile da svolgere in prima linea, con senso di responsabilità. Il suo è stato un esempio di coraggio civile contro la rassegnazione, la connivenza e l'omertà. Un esempio che ancora oggi contribuisce a definire la cifra peculiare di una battaglia, quella contro le mafie, che deve essere corale e incondizionata". Lo afferma il Presidente della Camera dei deputati Roberto Fico. Per il sottosegretario all'Interno, Luigi Gaetti, "con le sue inchieste, Fava riuscì a disvelare oscuri intrecci politico-mafiosi, denunciando con coraggio il malaffare, e pagando con la vita il suo impegno al servizio dell'opinione pubblica.  Ricordarlo, ogni anno, aiuta la coscienza di noi singoli cittadini e spinge le Istituzioni ad un lavoro sempre più incisivo contro il crimine e le mafie". "Giuseppe Fava, giornalista e intellettuale catanese, nel 1983 racconta in tv che la mafia si insidia nelle istituzioni, nella politica, nelle banche e in ogni parte del Paese". Lo scrive Pietro Grasso, senatore di Liberi e Uguali ed ex presidente di Palazzo Madama, sul proprio profilo Facebook. "A 35 anni dalla morte, Pippo Fava resta ancora, grazie anche all'impegno di tanti giovani che ne hanno seguito le orme, un modello di giornalista ed intellettuale impegnato contro la mafia e per l'informazione libera",  ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. "Il coraggio e il sacrificio di Giuseppe Fava, a 35 anni dalla sua uccisione per mano mafiosa, rimangono un punto di riferimento morale per la stragrande maggioranza di catanesi e siciliani, che ogni giorno adempiono ai loro doveri con responsabilità e rispetto del prossimo", ha concluso il sindaco di Catania, Salvo Pogliese. (Ansa)

 
Italia
Anche Vasco nella truffa dei diamanti
Anche Vasco nella truffa dei diamanti
Due aziende, con la complicità di cinque banche, truffavano i clienti aumentando il valore dei preziosi
"I miei genitori arrestati, è assurdo"
"I miei genitori arrestati, è assurdo"
Con un lungo post su Facebook, Matteo Renzi commento gli arresti domiciliari per i genitori ultrasettantenni e incensurati. La decisione del gip di Firenze dopo le indagini della Guardia di finanza
TAV bocciata dal dossier costi-benefici
TAV bocciata dal dossier costi-benefici
Come ampiamente previsto, la commissione voluta dal ministro Toninelli ha smontato numeri e previsioni dell'Alta Velocità. Attesa per le reazioni della Francia, della UE e di Salvini, che si è sempre detto favorevole all’opera
Sardegna: la guerra del latte
Sardegna: la guerra del latte
Chiedono un prezzo al litro che gli permetta di sopravvivere: attualmente i 0,60 cent non bastano neanche per coprire le spese. Migliaia di litri di latte di pecora hanno imbiancato le strade dell’isola
Di Maio-Di Battista, disastro in Abruzzo
Di Maio-Di Battista, disastro in Abruzzo
Abruzzo test nazionale, con la Lega che raddoppia i consensi e la coalizione di centro destra vincente. Governatore il senatore Marco Marsilio di Fratelli d'Italia, Tiene Forza Italia. E la sinistra è in forte ripresa
"Bacioni al rosicone Travaglio"
"Bacioni al rosicone Travaglio"
Una vignetta di Mannelli deforma il volto del ministro trasformandolo in una specie di maiale. Ma la vignetta su Toninelli finì prima censurata poi pressoché nascosta. Salvini: "Sempre carini eh? Bacioni ai rosiconi"
Ecco il Sim, il primo sindacato dei carabinieri
Ecco il Sim, il primo sindacato dei carabinieri
Prime adesioni, un brigadiere come segretario, presidente il capitano Ultimo. "Ringraziamo il ministro della Difesa Trenta per l'aiuto". Programma ancora da definire
Di Maio e Di Battista scelgono i violenti
Di Maio e Di Battista scelgono i violenti
Ennesima capriola del Movimento 5stelle che si schiera con i Gilet Jaune che hanno provocato morti e devastazioni nelle città francesi. Alleanza in vista delle Europee. Ma un sondaggio Swg certifica il calo di consensi: dal 4 marzo meno 8%
Il marito di Kyenge candidato con la Lega
Il marito di Kyenge candidato con la Lega
Domenico Grispino ha firmato per Salvini e sarà candidato alle prossime comunali con la Lega. La moglie: "Ci siamo separati, faccia come vuole". Lui: "Aiutare gli immigrati a casa loro". Rapporti tesi
Pupularsi, vitalizi a sbaffo, a dettaglio e divani a parcheggio
Pupularsi, vitalizi a sbaffo, a dettaglio e divani a parcheggio
L'onorevole grillina Teresa Manzo infila una serie di strafalcioni esilaranti durante un intervento in aula. Forse non basta essere (in teoria) onesti per governare l'Italia