Licenziati Comital: "Lotta ad oltranza"

| Ultima ora. Regione e sindacati pronti a riaprire subito il confronto con l'azienda ma i margini di manovra sono strettissimi

+ Miei preferiti
Si tenta ancora di salvare la Comital, l'azienda di Volpiano acquisita tempo fa da un gruppo francese. Per 140 operai sono state avviate le procedure di licenziamento. I manager francesi hanno annunciato che lo stabilimento sarà chiuso. La Regione, attraverso l'assessore al Lavoro Gianna Pentenero e il sindaco Emanuele De Zuanne.più yuyye le sigle sindacali, chiedono un nuovo incontro la proprietà, con l'aiuto del governo italiano che faccia da mediatore. I lavoratori continuano il presidio di fronte ai cancelli chiusi all'azienda. Una fabbrica storica che produce  laminati di alluminio per l'industria farmaceutica e alimentare. Un settore del mercato europeo che non è in crisi."Non è il lavoro che mancava - aveva spiegato un operaio, 18 anni di lavoro in azienda  -  ma un serio piano industriale. I francesi vogliono proteggere la produzione nazionale del gruppo e i lavoratori francesi. A noi ci hanno scaricato senza tanti complimenti, una politica coloniale, carica di disprezzo per noi, le nostre famiglie, il territorio. Adesso non c'è altro dare che cercarsi un altro lavoro, inutile illudersi. All'interno ci sono impianti all'avanguardia, porteranno via tutto, anche i nostri sacrifici e le nostre speranze di avere un futuro dignitoso. Fanno pagare solo a noi gli errori del management di questi ultimi tre anni". 
Italia
Fabrizio Corona torna in carcere
Fabrizio Corona torna in carcere
L’ex fotografo avrebbe violato più volte le limitazioni della misura dell’affidamento terapeutico, concessa per favorirne il recupero dalla tossicodipendenza
Quando su divorzio e aborto, il popolo era sovrano
Quando su divorzio e aborto, il popolo era sovrano
Il primo referendum in Italia risale al 1946 ma è dagli anni 70 che, con una lunga serie di quesiti abrogativi, sempre più spesso si ricorre a questo strumento elettorale. La disaffezione dei cittadini negli ultimi anni
Alitalia, proroga della cassa integrazione
Alitalia, proroga della cassa integrazione
Altri sei mesi, dal 24 marzo al 23 settembre, per 830 dipendenti della compagnia aerea di bandiera italiana. Sindacati alzano il livello di attenzione
Torino, il gelato No-ZTL
Torino, il gelato No-ZTL
Il gusto del tutto inedito è una delle sorprese di “Gelato a Primavera”, manifestazione per promuovere l’arte della gelateria cittadina. Ma anche per esprimere disappunto sui progetti della giunta Appendino
Ousseynou Sy, un giorno di ordinaria follia
Ousseynou Sy, un giorno di ordinaria follia
L’autista che ieri ha sequestrato e minacciato di morte 51 ragazzini delle medie accusato di tentata strage e terrorismo, anche se non sembra abbia legami con gruppi. Un uomo normale, perfettamente inserito
Chiusa l’inchiesta sui depistaggi del caso Cucchi
Chiusa l’inchiesta sui depistaggi del caso Cucchi
Otto ufficiali dei carabinieri accusati di vari reati, fra cui la manomissione della nota sullo stato di salute del giovane geometra romano. Soddisfazione della sorella Ilaria
Grillo (la ministra) e grillini NI VAX
Grillo (la ministra) e grillini NI VAX
Oggi in vigore la legge Lorenzin che impone l'obbligo dei vaccini a scolari e studenti, ma Grillo minaccia una nuova legge all'insegna "della scelta senza imposizioni". Puoi ammette: "C'è un'epidemia di morbillo"
La Tav è morta, viva la Tav
La Tav è morta, viva la Tav
Si rimanda a data da destinarsi, come da prassi, vietando a Telt di bloccare i capitolati di gara ma al tempo stesso autorizzandola a emettere avvisi per 2,3 miliardi di euro
Donne, quanto cammino ancora da fare
Donne, quanto cammino ancora da fare
Oggi la giornata dedicata alle donne, tempo di bilanci. Intervista al giurista Vincenzo Maltese. Dai conflitti familiari alle violenze di genere. Ancora discriminazioni
Elezioni Vercelli, l'ora del 'Lone Ranger'
Elezioni Vercelli, l
Luca Pedrale, candidato per una lista civica, ha commissionato un sondaggio alla Ghisleri con un risultato sorprendente: sbaraglierebbe gli avversati di tutte le formazioni. Scenari possibili anche a livello nazionale?