"Lo stop francese? Una fake-news e i No Tav ormai quasi estinti"

| Torino-Lione, video intervista con il senatore pd Stefano Esposito dopo l'intervento del governo francese

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Il punto sulla Tav Torino-Lione, dopo l'allarme causato dal ministro francese Elisabeth Borne che, in una dichiarazione di 60 secondi al giornale ecologista on-line reporterre.net, ha detto che il governo si prenderà una pausa di riflessione per valutare i costi di alcune nuove tratte ferroviarie, comprese quelle collegate al tunnel di base della Tav. "Nessuna novità, è la continuità con Hollande - rassicura Stefano Esposito, 48 anni, senatore pd, vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici e Comunicazione dal 2013, in una video-intervista a ItaliaStar realizzata da Germano Longo - non è in pregiudizio il tunnel di base, il cui scavo è iniziato dal versante francese".

"Il movimento No Tav? Non esiste più"

 Esposito, che si occupa di questa vertenza da quasi vent'anni, a proposito del conflitto con gli oppositori del super-treno (venerdì notte c'è stato un attacco al cantiere da parte dell'ala violenta, con lanci di pietre) dice che il "Movimento No Tav non esiste più, ridotto ormai a una succursale dei centri sociali torinesi dell'area autonoma", abbandonati al loro destino pure dagli anarchici, e autori di isolate e inutili azioni di violenza.
"Consiglieri italiani Telt, difendete gli interessi italiani"
Poi un richiamo alla parte italiana del Consiglio di amministrazione di Telt, invitata a far valere i diritti dell'Italia che s'è fatta carico della parte più importante di finanziamenti, per superare gli ostacoli burocratici imposti dai francesi, con il rischio - tra l'altro - di far saltare 50 posti di lavoro. Ipotesi scongiurata solo dopo uno sciopero ad oltranza degli operai del cantiere e una difficile trattativa con i sindacati.


Unico investimento miliardario in Piemonte

 "La Tav Torino-Lione è l'unico investimento miliardario sul nostro territorio, in grado di muovere pil e occupazione, eppure a difendere l'opera siamo sempre stati in pochi, c'è stata una freddezza diffusa in molti ambiti istituzionali ed economici, e un'inerzia di fondo anche da parte di fondazioni bancarie e Unione Industriali. I sindaci eletti nelle liste No Tav o M5s, i parlamentari grillini o i consiglieri regionali non hanno fatto nulla di concreto. Solo chiacchiere. Appendino compresa che se n'è andata dall'Osservatorio del governo, creando un danno a tutti i torinesi. E poi è riuscita a sfrattare l'ufficio del Commissario Paolo Foietta dall'ex Provincia. Tutto qui. Contenta lei...".

Italia
La Shoah, non c'erano solo i nazisti
La Shoah, non c
Il vicepresidente del Lazio Massimiliano Smeriglio su Facebook: "Collaborarono anche i fascisti italiani, genocidio una colpa collettiva"
Lei non vuole fare sesso, lui chiede il divorzio
Lei non vuole fare sesso, lui chiede il divorzio
Se non fosse stato per questo dettaglio, forse nessuno si sarebbe accorto della truffa intentata da una donna ai danni di un anziano, circuito e sposato per ereditare tutto
#spariamoasalvini
MIGLIAIA DI LIKE
#spariamoasalvini<br>MIGLIAIA DI LIKE
ESCLUSIVO Continuano gli attentati anarchici contro la Lega, insulti e minacce di morte a Matteo Salvini, nel mirino dell'Anti-terrorismo l'area informale e simpatizzanti delle Br
La bomboniera pistola: gadget per mafiosi
La bomboniera pistola: gadget per mafiosi
Un consigliere regionale napoletano ha svelato la novità di un’azienda specializzata in bomboniere. “Segnale preoccupante per la società”
Gommone con 70 profughi sbarco a Lampedusa
Gommone con 70 profughi sbarco a Lampedusa
Malta non ha mezzi, interviene l'Italia. In arrivo solo la nave Ong "Mare Jonio". Il gommone era al largo dell'isola di Lampedusa, Guardia Costiera in soccorso.
"Così hanno ucciso Stefano Cucchi"
"Così hanno ucciso Stefano Cucchi"
La redazione di Ism pubblica integralmente uno dei verbali firmati dal carabiniere Francesco Tedesco che, dopo nove anni, ha raccontato cosa è avvenuto nella caserma Casilina dopo il fermo
Miriana Trevisan rinviata a giudizio per diffamazione
Miriana Trevisan rinviata a giudizio per diffamazione
La showgirl deve rispondere delle accuse lanciate al produttore Massiliano Caroletti, che l’avrebbe molestata ridimensionando il suo ruolo in un film dopo il rifiuto
Bimbi e ragazzi, sempre più vittime di reati
Bimbi e ragazzi, sempre più vittime di reati
Aumentano le denunce in cui vengono presi di mira i giovanissimi. Al primo posto i maltrattamenti in famiglia, poi violenze sessuali e detenzione di materiale pedo-pornografico
Sanità, il libro nero degli sprechi
Sanità, il libro nero degli sprechi
Su 6 miliardi di spesa, secondo uno studio Anac, se ne potrebbe risparmiare almeno 1 uniformando gli acquisti da fornitori comuni. I maggiori sprechi al Sud ma disfunzioni anche al Nord
"Attacchi cyber, ultima frontiera del male"
"Attacchi cyber, ultima frontiera del male"
ESCLUSIVO. Angelo Tofalo, 37 anni, pentastellato, ingegnere e sottosegretario alla Difesa spiega i nuovi scenari del conflitto globale. Gli attacchi alla rete fanno ormai parte delle strategie militari ostili. Come difendersi