Migranti, sbarchi in calo del 77 per cento

| I dati del Viminale da gennaio ad oggi. Rispetto al 2017 meno della metą degli arrivi. Calo dell'84 per cento rispetto al 2017

+ Miei preferiti

Dal 1 gennaio 2018 ad oggi i migranti sbarcati in Italia sono stati 14.441, in calo del 77,45% rispetto allo stesso periodo del 2017 (quando ne arrivarono 64.033) e del 72,64% rispetto allo stesso periodo del 2016(quando gli arrivi furono 52.775). Lo rende noto il ministero dell’Interno nel Cruscotto statistico giornaliero, consultabile sul sito del Viminale. In dettaglio, i migranti provenienti dalla Libia e sbarcati in Italia dal primo gennaio ad oggi sono stati 9.832 e risultano in calo dell’84% rispetto al 2017 e dell’81,37% rispetto al 2016. 

Secondo i dati, aggiornati alle 8 di questa mattina, i porti italiani più interessati dagli sbarchi dal primo gennaio a oggi sono stati Pozzallo (2.457 migranti), Augusta (2.284), Messina (2.273), Catania (1.853), Trapani (1.509), Lampedusa (1.057), Palermo (809), Porto Empedocle (492), Crotone (330) e Reggio Calabria (271). 

Per quanto riguarda i 14.441 migranti sbarcati in Italia fino ad oggi, 2.946 hanno dichiarato di essere di nazionalità tunisina (il20% del totale) e 2.233 eritrea (il 16%). Seguono come nazionalità dichiarata di provenienza il Sudan (1.202, pari all’8%), la Nigeria (1.083, pari all’7,5%) e la Costa d’Avorio (908, pari al 6%). 

I minori stranieri non accompagnati sbarcati in Italia dal primo gennaio ad oggi hanno subito anche un drastico crollo e sono stati 2.171 a fronte dei 15.779 dello stesso periodo del 2017 e dei 25.846 del 2016. 

Finora 12.719 migranti sbarcati nel nostro Paese sono stati ricollocati in altri paesi europei e tra loro ci sono anche 1.168 minori accompagnati, mentre altri 23 migranti sono in corso di trasferimento in Germania, Austria, Francia, Paesi Bassi e Slovenia. Per altri 3, che saranno ricollocati in Portogallo, è già stata completata l’istruttoria di trasferimento e si è in attesa di risposta dallo Stato membro individuato. 

 

 

CONDIVIDI SU:
 

Italia
Roma infiltrata da tutte le mafie
Roma infiltrata da tutte le mafie
Allarme dalla relazione della Dia. Cosche calabresi, campane, il clan dei Catatonica al centro delle indagini con arresti e sequestri imponenti di beni. Fenomeno "Grave e radicato"
Bertolaso di nuovo assolto
Bertolaso di nuovo assolto
L'ex capo della Protezione Civile nel processo Commissioni Grandi Rischi non aveva sottovaluto il rischio sismico. Condannato solo il suo vice. Parte civile delusa: "Assolto con formula dubitativa"
Anno dei record, caldo e piogge torrenziali
Anno dei record, caldo e piogge torrenziali
Pił 1,40 gradi rispetto alla media storica dal 1800 a oggi. Ma i cambiamenti climatici hanno portato anche a fortissime precipitazioni, grandine e tempeste di vento. Con gravi danni all'agricoltura. I dati di Coldiretti
Msf: "Morti 600 naufraghi in un mese"
Msf: "Morti 600 naufraghi in un mese"
Dopo il blocco delle navi Ong, nel Mediterraneo sono morte 600 persone in un mese, compresi bambini e donne. Lo afferma Medici senza frontiere in base ai rapporti Onu
Gli operai di Melfi contro Ronaldo
Gli operai di Melfi contro Ronaldo
Tre giorni di protesta negli stabilimenti in Molise, per contestare la cifra spesa dalla Juventus per acquistare il fuoriclasse portoghese, “In un momento che l’azienda definisce difficile e senza che all’orizzonte si vedano nuovi modelli"
Le app-spia che tracciano vita e abitudini
Le app-spia che tracciano vita e abitudini
Dopo Strava nel mirino anche Polar. In teoria servono per gestire le attivitą sportive, ma in teoria possono rivelare dettagli importanti e dati sensibili. Tracciati soprattutto militari che prestano servizio nelle basi Nato
Cinquanta sfumature di Noir
Cinquanta sfumature di Noir
Quarta edizione per il seguitissimo Festival AG Noir di Andora, che ogni anno propone un programma fittissimo di incontri con autori e addetti ai lavori. Premiato il volume di Fabio Federici e Alessandro Meluzzi
A Bolzano gli stipendi pił alti
A Bolzano gli stipendi pił alti
Salario medio attorno ai 1500 euro, il gią basso a Ragusa con 1059. Bene Varese e Bologna. Sud in crisi, ok Benevento
Francesco ribalta la chiesa cilena
Francesco ribalta la chiesa cilena
Dimessi altri due vescovi legati al pedofilo Fernado Karadima. I prelati non sarebbero intervenuti in tempo per denunciare gli abusi
Richieste asilo, bocciate 6 su 10
Richieste asilo, bocciate 6 su 10
Pratiche in aumento, nel volgere di pochi anni, del 30 per cento. Il Tribunale di Milano, la Lombardia ha accolto il 14 per cento dei migranti a livello nazionale