Morte naturale, il bull terrier "Sid" è innocente

| Il giovane addestratore trovato senza vita nel giardino di un amico che gli aveva affidato il cane stroncato da un infarto

+ Miei preferiti
Morte naturale. L'autopsia portata a termine dal medico legale Roberto Testi esclude che sia stato il bull terrier Sid a uccidere Davide Lobue, 26 anni, trovato morto nel giardino di un suo amico, proprietario del cane, a Chivasso. I morsi sul corpo di Davide, educatore cinofilo, non avevano colpito punti vitali. Era stato trovato morto vicino al cane che stava addestrando. I soccorsi erano stati inutili perché il ragazzo era già morto. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. L'animale è ancora sequestrato. La tragedia risale alla notte tra sabato e domenica. Davide era andato a trovare il bull terrier su richiesta del proprietario che in quel momento si trovava a Milano per un concerto. Il cane aveva infatti dei problemi comportamentali e il suo padrone, Daniele Conte, aveva chiesto all'addestratore di occuparsene. Quando un vicino di casa ha trovato il corpo di Davide era cosparso di morsi in tutto il corpo ma tutti  successivi alla morte. Ogni anno a Torino si verificano circa 300 casi di cani "morsicatori". Per lo più, a farne le spese sono le persone. Con la bella stagione si registra un incremento degli episodi. Si tratta comunque di un fenomeno in calo rispetto al passato quando le segnalazioni erano poco meno di mille, secondo i dati del Srvizio Veterinario dell Asl, i cani censiti sono 83mila esemplari. Sid, così, non sarà abbattuto ma riaffidato al suo proprietario. La percentuale di incidenti è comunque dell 0,24 per cento, mentre è in atto un forte calo degli incidenti, nel 2015 erano stati infatti oltre 1000.
Italia
Mense, Lodi costretta al dietro-front
Mense, Lodi costretta al dietro-front
Il Tribunale di Milano ha accolto il ricorso delle associazioni e impone al Comune di modificare il regolamento poiché "discriminatorio" nei confronti dei bimbi stranieri
Dal balcone alla delusione
Dal balcone alla delusione
La retromarcia del governo di fronte alla correzione della manovra richiesta da Bruxelles: un taglio di 7,5 miliardi di euro, con taglie a reddito di cittadinanza e quota 100
Spray urticante nelle scuole, una lunga scia di incoscienza
Spray urticante nelle scuole, una lunga scia di incoscienza
Non sono bastati i morti di piazza San Carlo, a Torino, e neanche quelli della discoteca di Corinaldo, per fermare la bravata di spruzzare spray urticante. Tutti gli episodi delle scuole italiane
Antisemitismo, strappate le pietre d'inciampo
Antisemitismo, strappate le pietre d
Gravissimo gesto, sparite le pietre d'inciampo che ricordano la Shoah a Roma, erano dedicate alla famiglia Di Consiglio, sterminata nei lager. Opera dell'artista Deminig, furono installate nel 2012. Segre: "Le rimetteremo"
No Tav a Torino
fare numeri chiamando rinforzi
No Tav a Torino<br>fare numeri chiamando rinforzi
Non potendo rischiare di essere uno in meno dei Sì Tav, la chiamata a raccolta di chiunque in Italia sia contro qualcosa. Alla fine 100mila per i No Tav, 25mila per i conteggi ufficiali
I tre criminali italiani più ricercati nel mondo
I tre criminali italiani più ricercati nel mondo
Dopo l'arresto del capo dell'ndrangheta Giuseppe Pelle, nella lista dei più ricercati del mondo Matteo Messina Denaro, Giovanni Motisi, Marco De Lauro e Attilio Cubeddu
La selvaggia lottizzazione giallo-verde
La selvaggia lottizzazione giallo-verde
Il ministro della Sanità Giulia Grillo, M5S, caccia anzitempo i componenti non allineati del Consiglio superiore di sanità. Mentre strillano al complotto, il neo-potere occupa tutte le poltrone ancora disponibili. Con effetti deleteri
Lion 610, oggi i funerali di Manuel
 Lion 610, oggi i funerali di Manuel
Aveva 26 anni la vittima italiana morta con altre 188 persone nello schianto del Boeing della compagnia indonesiana. Ultimo saluto nel Duomo di Massa
Le Card? Boh? Saranno 5 milioni e mezzo..."
Le Card? Boh? Saranno 5 milioni e mezzo..."
Altra gaffe del vice-ministro dell'Economia, la grillina Laura Castelli. Di Maio annuncia la stampa di 6 milioni di card per il reddito di cittadinanza, lei non ne sa nulla. Ma chi le stampa? Non si sa
"Salvare i conti dello Stato vuol dire proteggere i più deboli"
"Salvare i conti dello Stato vuol dire proteggere i più deboli"
Intervento di Mattarella sulla situazione del bilancio dello Stato, messo in pericolo dal governo giallo-verde