Racket, individuato laboratorio cocaina

| Blitz dei carabinieri a Torino, catturati 18 spacciatori che guidavano una rete di pusher diffusi in tutta la città. Presi anche due narcos albanesi, sequestrati soldi e documenti falsi. Ogni giorno centinaia di dosi

+ Miei preferiti

I carabinieri della compagnia Torino San Carlo hanno smantellato un'organizzazione criminale senegalese di trafficanti di cocaina. Una telecamera nascosta nel televisore dell'appartamento che fungeva da laboratorio per il confezionamento e la vendita della droga svela tutto. Notificate 7 misure della custodia cautelare in carcere a carico di altrettante persone, responsabili di detenzione e spaccio di droga.

L’indagine ha già permesso di individuare, nei mesi scorsi, altri 41 affiliati, di cui 18 arresti e 23 denunce, responsabili a vario di detenzione e spaccio di droga, di possesso e fabbricazione di documenti falsi, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione. Presi i due fornitori albanesi e scoprire un laboratorio per il confezionamento e la vendita della cocaina gestito dall’organizzazione. Ognuno degli affiliati aveva un compito specifico: logistica, gestione dei pusher, preparazione delle dosi, consegne a domicilio. I trafficanti erano in grado di ceder centinaia di dosi ad altrettanti clienti, ogni giorno.

La droga era destinata a un appartamento-laboratorio di via Vigevano 52 a Torino dove la droga era stoccata, tagliata, confezionata e distribuita a decine di “operai dello spaccio” per la vendita al dettaglio nei quartieri torinesi. Individuati i principali fiancheggiatori del gruppo criminale che si occupavano di nascondere il denaro guadagnato con la vendita della droga. Denaro che era reinvestito nel traffico di cocaina e una parte serviva per pagare le spese legali degli affiliati arrestati e detenuti in carcere.

Sequestrati 160.000 euro in contanti e un numero considerevole di documenti, tra passaporti e altri documenti, apparentemente validi per l’espatrio e intestati a stranieri extracomunitari il cui possesso non era assolutamente giustificabile e di cui dieci, in ogni caso, erano stati contraffatti. Altri, invece, erano intestati a  soggetti extracomunitari privi del permesso di soggiorno sul territorio dello Stato Italiano e dediti ad attività di spaccio  sotto altro nome. Alla fine,18 arrestati in flagranza per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, 23 denunciati per reati in materia di stupefacenti, possesso di documenti falsi, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione e 45 consumatori abituali segnalati alla Prefettura di Torino.

 
Video
Italia
"Turista consenziente, non l'abbiamo drogata"
"Turista consenziente, non l
Sorrento. Tutti i 5 arrestati rispondono al gip dichiarandosi innocenti. La 50enne inglese era "consenziente", affermano. Uno dei barman non avrebbe avuto rapporti sessuali e presenta un'alibi. "Nessuna droga"
Rimini, Sorrento, Roma, Macerata: stupri seriali
Rimini, Sorrento, Roma, Macerata: stupri seriali
Il capo del branco di Rimini, il congolese Botungu fu condannato a 16 anni, sarà la stessa fine di Nino Miniero, il barman 34enne che ha organizzato con 7 complici lo stupro della turista inglese con la Z-Drug. Gli altri casi
Tremila euro di sconti per polizia e Forze Armate
Tremila euro di sconti per polizia e Forze Armate
Agevolazioni per le famiglie di militari e appartenenti alle forze dell'ordine in seguito all'accordo tra ministeri Difesa, giustica e ConvenzionIstituzioni.it. Sindacato Coisp: "Sistema utile e conveniente"
"Trattativa Stato-Mafia, io sono puro"
"Trattativa Stato-Mafia, io sono puro"
Dure dichiarazioni dell'ex comandante del Ros dei carabinieri, il generale Mario Mori, nell'assemblea dei Radicali. "Combatterò sino all'ultimo per la mia innocenza"
Figlia dello skipper sparito: "Cercatelo, è ancora vivo"
Figlia dello skipper sparito: "Cercatelo, è ancora vivo"
Kimberley lancia un appello a nome della famiglia dello skipper Aldo Revello e del suo collaboratore Antonio Voinea, spariti nelle acque delle Azzorre il 2 maggio. Ricerche sospese da giorni, barca forse speronata
Tim, choc cassa integrazione
Tim, choc cassa integrazione
Oltre 4 mila lavoratori in cassa integrazione nonostante i bilanci positivi, sindacati pronti ad aprire un vertenza. L'azienda: perso troppo tempo, da mesi lo avevamo annunciato
Ecologista ma anche narcotrafficante, arrestato
Ecologista ma anche narcotrafficante, arrestato
Attivista 57enne di una associazione verde in carcere. Dopo un banale incidente in autostrada la polizia ha scoperto nella sua auto 19 kg di droga. Altro stupefacente nella sua casa di Milano, fermato anche il figlio
“La Manada”: il branco di Pamplona
“La Manada”: il branco di Pamplona
Nel 2016, in cinque violentano una ventenne approfittando della confusione della festa di San Firmino ma per i giudici si è trattato soltanto di “abuso sessuale”. E in Spagna esplode la protesta
TAV, LEGA E GRILLINI
MEZZO DIETRO FRONT
TAV, LEGA E GRILLINI<br>MEZZO DIETRO FRONT
Dall'ultima versione del contratto sparisce "l'immediata sospensione dei lavori". Il commissario Foietta: "Pagheranno due miliardi di restituzione dei fondi quando il Tav ne costava due e otto. Facciano pure"
Le foto prima di precipitare, trovati resti dell'aereo
Le foto prima di precipitare, trovati resti dell
La Guardia Costiera ha avvistato in mare frammenti e un galleggiante dell'ultraleggero Savannah. A bordo due persone ancora disperse. Probabile ammaraggio nel mare in tempesta