Stop a illazioni e sospetti, il gip di Siena ora pubblica le carte

| L'ordinanza sul sito della procura. Il giallo del Monte dei Paschi, secondo le Iene David Rossi morì in circostanze misteriose ma il gip aveva archiviato l'inchiesta

+ Miei preferiti
La vicenda della morte del capo-area della comunicazione David Rossi, morto suicida il 6 marzo 2013, è ancora controversa. Recentemente i redattori della trasmissione Le Iene, hanno ricostruito il fatto lasciando chiaramente intendere che il grave episodio potrebbe nascondere inquietanti retroscena, mettendo in dubbio l'operato dei magistrati e soprattutto le circostanze della morte. Ora la procura della Repubblica di Siena risponde con la pubblicazione integrale, sul sito della procura, dell'ordinanza del Gip in cui veniva archiviata l'inchiesta, attribuendo la morte di Rossi a un gesto volontario. Pubblichiamo, in allegato, l'ordinanza completa e un articolo riassuntivo dell'Ansa di Siena.
ANSA. La Procura della Repubblica di Siena, ha deciso di pubblicare integralmente sul proprio sito l'ordinanza di archiviazione del gip Roberta Malvasi depositata in data 4 luglio 2017. La scelta arriva per soddisfare le esigenze di una completa informazione dopo la richiesta, "da più parti", di fornire "chiarimenti in merito alle asserite criticità ed anomalie dell'indagine relativa alla morte di David Rossi".

   "Conoscevo David, la sua moralità, la sua voglia di vivere, il suo amore per la famiglia. E questo mi dà la forza di dire: andiamo avanti senza tralasciare alcuna pista, anche quella del più odioso pettegolezzo. Io ho la certezza che mio marito sia stato ucciso, che qualcuno l'ha gettato dalla finestra del suo ufficio. Spero si torni a indagare". Lo dice al Corriere della Sera Antonella Tognazzi, vedova di David Rossi, ex responsabile della comunicazione del Monte dei Paschi."Si torni a indagare", ripete, "io chiedo solo verità e non mi fermerò sino a quando non l'avrò trovata". Dei festini di Siena, aggiunge, non ha idea: "Mi hanno detto che questa storia circolava da tempo in città e sarebbe stata collegata in qualche modo alla morte di mio marito. Io non sapevo niente, anche perché non mi interessano i pettegolezzi e mi faccio gli affari miei. Sono altre le mie convinzioni. Che David sia stato assassinato e che le indagini sono state fatte male. Non lo dico solo io ma anche l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, perito incaricato dalla Procura, la stessa che ha lavorato sul caso di Yara Gambirasio. La dottoressa, tanto per farle un esempio, ha scritto che sul corpo di mio marito c'erano segni non compatibili con una caduta ma riconducibili a una colluttazione.  Eppure di questo, nell'inchiesta, non si fa parola. Ed è solo un elemento, ce ne sono tanti altri ignorati. Io sono convinta che bisognerebbe aprire ancora una volta il caso e indagare come si deve".  "Ricordando quegli ultimi giorni oggi ho la sensazione che David fosse minacciato", aggiunge. "Era un uomo che aveva paura di essere ucciso. Anche una situazione di stress come quella non poteva giustificare la sua agitazione. Non lo avevo mai visto così, a fargli così tanta paura non poteva essere solo preoccupazione lavorativa e un'inchiesta nella quale oltretutto lui non era neppure indagato". 

Italia
Piersanti Mattarella liberò politica da mafia
Piersanti Mattarella liberò politica da mafia
La Sicilia, il governo, e le istituzioni ricordano il sacrificio, avvenuto 39 anni fa in via Libertà a Palermo, ad opera della mafia, del fratello del Presidente. Ucciso dai corleonesi con complicità mai chiarite
La mafia uccise Fava, ma fu per debolezza
La mafia uccise Fava, ma fu per debolezza
Il clan Santapaola di Catania, 35 anni, fece assassinare il giornalista Giuseppe Fava ma le sue denunce furono poi riprese dalle procure di Palermo e Catania
"Luca sparito? Doveva restare segreto"
"Luca sparito? Doveva restare segreto"
Il padre dell'architetto Luca Tacchetto, 30 anni, sparito il 15 dicembre nel Burkina Faso, è molto preoccupato. "C'è il rischio di pregiudicare le ricerche". Sparita anche la canadese Edith Blais. Ipotesi rapimento Isis, l'analisi
Edoardo Agnelli, quanto lontana è ancora la pace eterna
Edoardo Agnelli, quanto lontana è ancora la pace eterna
Non si spengono gli echi dei sospetti sulla morte a 46 anni, nel 2000, dello sfortunato rampollo di Casa Agnelli. Per gli iraniani non fu suicidio ma delitto. Ma mancano le prove. Per Radio1 è sempre "un mistero"
Di Maio ricoverato al Gemelli ma non è vero
Di Maio ricoverato al Gemelli ma non è vero
La notizia era comparsa per 24 secondi sul sito di Repubblica. Il direttore si è scusato con l'interessato e con i lettori. Tanto è bastato agli haters per esultare: "L'Italia è salva!", scrivevano nei post. Di Maio: "Faccio gli scongiuri"
Profughi Seawatch in Olanda
Profughi Seawatch in Olanda
Si sblocca la situazione dopo l'allarme lanciato dai medici sulle condizioni dei profughi a bordo della Ong Sea Watch accolta nella rada di Malta ma con il divieto di ormeggiare. Olanda accoglie profughi, compresi donne e bambini
"Controllerò i profughi di Palermo..."
"Controllerò i profughi di Palermo..."
Salvini contro il sindaco di Palermo che rifiuta di applicare le norme del decreto sicurezza varato dal governo giallo-verde. Lui tira dritto: "E' anti-costituzionale
La grande monnezza
La grande monnezza
L’ultimo affondo dell’anno verso l’abbandono di Roma è un regalo del New York Times. Una passeggiata per le vie della capitale del mondo, afflitta da tutti i mali possibili e passata attraverso una sequela di giunte incapaci
Dopo babbo Renzi, babbo Di Maio
babbo Boschi ecco babbo Di Battista
Dopo babbo Renzi, babbo Di Maio<br>babbo Boschi ecco babbo Di Battista
L'azienda del padre di "Dibba", lui però è socio, non paga i dipendenti e nemmeno la sorella. Poi debiti con banche, fornitori, lo Stato. Lo scrive Il Giornale. Lui va all'attacco: "Berlusconi, verrò di nuovo ad Arcore"
Quei ragazzi ebrei salvati dalla gente
Quei ragazzi ebrei salvati dalla gente
Un memoriale a Nonantola, Modena, per ricordare l'aiuto della popolazione a 73 ragazzi ebrei salvati dai lager nazisti