Venaria, via dal Consiglio un altro grillino dopo la capogruppo ecco il quinto addio

| Già persi cinque consiglieri. Dura lettera di dimissioni della consigliera. A giugno c'era stato il primo abbandono della giunta del sindaco Roberto Falcone, fedelissimo di Di Maio

+ Miei preferiti
Raffaella Cantella, Stefano Balocco, Sara Napoletano e Viviana Andreotti, che ora fa parte del gruppo dei Moderati. La maggioranza grillina che governa il Comune di Venaria ha già perso per strada cinque consiglieri. Perchè anche il consigliere Salvatore Cicirello ha presentato la lettere di dimissioni. L'addio più doloroso è quello della capogruppo M5s Raffaella Cantella. Lo fa con una lettera dai toni severi, nei confronti di tutto il movimento (la riportiamo integrale in allegato). Scrive tra l'altro: "Mi sono lasciata affascinare dal Movimento 5 Stelle perché porta avanti molte delle idee che ho avuto da quando ho cominciato a pensare. Ed è per questo che mi sono avvicinata a coloro che si definivano il Movimento 5 Stelle di Venaria: speravo di arrivare ad applicare il concetto che ho pensato durante la mia candidatura, ovvero un sindaco che si identificasse con un vero cambiamento, che mettesse i cittadini al primo posto, che spendesse sacrifici e lavoro per rendere loro la possibilità di vivere in una Venaria più decorosa... Avrei voluto un sindaco che stesse in mezzo ai cittadini, uno di loro, senza dimenticare mai di essere prima di tutto un cittadino. Una persona disposta ad ascoltare tutte le loro esigenze, che si facesse portavoce delle esigenze comuni a tanti di loro. Una persona in grado di anteporre i fatti concreti alle parole, conscio della grave e grande responsabilità che i cittadini, attraverso il voto, gli hanno affidato. Una responsabilità, non un potere, perché il potere deve restare ai cittadini. Un sindaco che condividesse le problematiche cittadine con il suo gruppo, che amministrasse la città insieme al gruppo, scegliendo insieme al gruppo che lo ha portato alla carica... Non posso continuare a sostenerlo: non ha mai voluto instaurare un rapporto di collaborazione, e non mi ha mai chiesto di incontrarci se non per riportare cose che già erano state messe in moto. Senza se e senza ma, preferisco non essere partecipe, né complice di decisioni che non condivido, nella loro maggior parte, ormai da tempo... Ho reso note queste mie decisioni, dettagliandone i motivi, al Movimento, perché ho sempre preferito muovermi correttamente. E ora le comunico agli altri".
Dunque, un vero j'accuse contro il sindaco Roberto Falcone, che fa parte della cordata di Di Maio, eletto nelle primaria come il candidato-premier del movimento, e che cadono in un momento assai delicato. Antonio Nocerino, manager di una partecipata Veraservizi del Comune, è stato dimesso dopo poche ore dalla nomina dalla stessa amministrazione. Nocerino non intende restare inerte e sta studiando, con i suoi avvocati, le mosse da affrontare per capire quanto è accaduto dopo la sua nomina.

Italia
TAV bocciata dal dossier costi-benefici
TAV bocciata dal dossier costi-benefici
Come ampiamente previsto, la commissione voluta dal ministro Toninelli ha smontato numeri e previsioni dell'Alta Velocità. Attesa per le reazioni della Francia, della UE e di Salvini, che si è sempre detto favorevole all’opera
Sardegna: la guerra del latte
Sardegna: la guerra del latte
Chiedono un prezzo al litro che gli permetta di sopravvivere: attualmente i 0,60 cent non bastano neanche per coprire le spese. Migliaia di litri di latte di pecora hanno imbiancato le strade dell’isola
Di Maio-Di Battista, disastro in Abruzzo
Di Maio-Di Battista, disastro in Abruzzo
Abruzzo test nazionale, con la Lega che raddoppia i consensi e la coalizione di centro destra vincente. Governatore il senatore Marco Marsilio di Fratelli d'Italia, Tiene Forza Italia. E la sinistra è in forte ripresa
"Bacioni al rosicone Travaglio"
"Bacioni al rosicone Travaglio"
Una vignetta di Mannelli deforma il volto del ministro trasformandolo in una specie di maiale. Ma la vignetta su Toninelli finì prima censurata poi pressoché nascosta. Salvini: "Sempre carini eh? Bacioni ai rosiconi"
Ecco il Sim, il primo sindacato dei carabinieri
Ecco il Sim, il primo sindacato dei carabinieri
Prime adesioni, un brigadiere come segretario, presidente il capitano Ultimo. "Ringraziamo il ministro della Difesa Trenta per l'aiuto". Programma ancora da definire
Di Maio e Di Battista scelgono i violenti
Di Maio e Di Battista scelgono i violenti
Ennesima capriola del Movimento 5stelle che si schiera con i Gilet Jaune che hanno provocato morti e devastazioni nelle città francesi. Alleanza in vista delle Europee. Ma un sondaggio Swg certifica il calo di consensi: dal 4 marzo meno 8%
Il marito di Kyenge candidato con la Lega
Il marito di Kyenge candidato con la Lega
Domenico Grispino ha firmato per Salvini e sarà candidato alle prossime comunali con la Lega. La moglie: "Ci siamo separati, faccia come vuole". Lui: "Aiutare gli immigrati a casa loro". Rapporti tesi
Pupularsi, vitalizi a sbaffo, a dettaglio e divani a parcheggio
Pupularsi, vitalizi a sbaffo, a dettaglio e divani a parcheggio
L'onorevole grillina Teresa Manzo infila una serie di strafalcioni esilaranti durante un intervento in aula. Forse non basta essere (in teoria) onesti per governare l'Italia
Parlamentari e sindaco sulla Sea Watch
Parlamentari e sindaco sulla Sea Watch
Salvini all'attacco: "Sono fuorilegge, subito inchiesta sui responsabili Ong". Fratoianni e Prestigiacomo: "Subito lo sbarco dei profughi". Il governo: "No"
Grillini, tornano persino i Sette Savi di Sion
Grillini, tornano persino i Sette Savi di Sion
Il falso della polizia zarista, usato anche per legittimare il genocidio degli ebrei, in un tweet del senatore grillino Lannuti. L'Ansa rileva "il silenzio" di Grillo e della Casaleggio Associati. Banche nel mirino