Il vero Osho? Un tranquillo impiegato di Roma

| Incontro con l'autore di una pagine più amate e seguite sui social. Ormai è un fenomeno di costume. Ecco l'intervista

+ Miei preferiti
di GERMANA ZUFFANTI
Ecco i segreti del seguitissimo personaggio del web e dei social che si ispira al filosofo e maestro spitirituale indiamo. E' un impiegato di Roma, 44 anni, con l'hobby degli aforismi e della satira. Oggi è l'autore di una delle pagine più seguito dai sociale.
Parlaci di te, Federico , tu hai un lavoro normale sei un impiegato, come nasce l’idea della tua pagina ? 
Un lavoro normalissimo, direi "borghese", ma forse un'indole opposta, altamente dissacrante e fuori dal "come si deve" imposto dalla società. Un'idea nata per giocherellare con questa mia natura, senza aspirazioni da social star, ma alla fine ci sono diventato mio malgrado. Mi piaceva portare sul terreno del luogo comune e dell'espressione tipica un personaggio che, anche per il suo aspetto, esprimeva concetti molto alti. Il romanesco e l'espressività di Osho hanno sicuramente rafforzato questa chiave comica.
Quali sono i tuoi progetti ?
da venerdì vignetterò e twitterò in diretta gli ospiti che si alterneranno nello studio della trasmissione Kronos su rai2, un programma settimanale che ci accompagnerà per tutta la durata di questa agguerrita campagna elettorale. Poi vorrrei raccontare in una forma diversa dalle vignette, e attraverso la mia esperienza personale, i pericoli che la rete può produrre, in una chiave ovviamente comica. E forse lo farò sul grande schermo...
I tuoi follower ti conoscono e ti adorano, hai deciso di fare del tuo hobby un’ attività ?
Tengo molto al mio lavoro vero, anche perchè nessuno me lo ha regalato. Quindi ci tengo ancora di più. Ma non escludo che un giorno possa decidere di seguire soltanto la mia indole.
Federico, verrai a Torino ?
verrò in uno dei prossimi fine settimana a incontrare la sindaca Appendino, che ha manifestato la curiosità di conoscermi. E siccome io non mi sottraggo agli attestati di stima di nessuno, comuni follower (a cui devo questo successo) e personaggi noti, questo invito fa molto piacere anche a me.
 

L'intervista
Battere l'obesità con la dieta dell'anima
Battere l
L'emozionante trama nel romanzo di Sara Carnevale "Tutto il peso di una caloria" (Intreccio Edizioni) dove il problema dell'obesità diventa il tema centrale della vita di una donna decisa a liberarsi dello "scudo del grasso"
Caterina in viaggio nel male della guerra
Caterina in viaggio nel male della guerra
Nel romanzo "L'usignolo e gli occhi di cielo" (MR Editori), Stefania Chiappalupi racconta una storia di dolore/speranza, un viaggio nell'abisso del male causato dalla guerra. Dramma di una generazione
Gli uomini italiani preferiscono le romene
Gli uomini italiani preferiscono le romene
Aumentano i matrimoni tra italiani e straniere, il 20 per cento con spose romene, seguono ucraine e russe. Parla una manager, Felicia Biliboc
Salvare bimba dai pedofili e scriverci un libro
Salvare bimba dai pedofili e scriverci un libro
La storia di Raphaella Angeri, nel suo libro "Una bimba da salvare" (Edizioni Il Rio) racconta le vicissitudini - a lieto fine - di una bambina nelle mani di una famiglia di degenerati sessuali
Caracas, Rico e l'inferno sulla terra
Caracas, Rico e l
Nel libro "I Dannati" (ed. Infinito) di Christiana Ruggeri un drammatico racconto sulla città con il più alto numero di omicidi del mondo. L'io-narrante di un pusher guida nelle viscere di un Paese allo stremo
Dopo il Grande Fratello ecco la Grande Madre
Dopo il Grande Fratello ecco la Grande Madre
L'opera di Orwell, con l'incubo di un controllo totalizzante sugli uomini trova un eco nel Fans "Nectunia" (ed. Dark Zone) di Daniela Ruggiero. Una donna e dieci uomini governano un mondo libero dalla morte e dal dolore. Ma a che prezzo?
Grigie periferie dove muore anche la speranza
Grigie periferie dove muore anche la speranza
Nel romanzo Fra-Fuori dal grigio, di Salvatore Amato (edizioni Chiado) l'amicizia fra quattro ragazzi sullo sfondo di periferie degradate e tristi. Ognuno raccolta la sua storia, e non sono per nulla rassicuranti
Strage di librerie ma le superstiti sono isole felici
Strage di librerie ma le superstiti sono isole felici
A Torino sono sparite nel silenzio le librerie più conosciute e apprezzate ma c'è una ricetta che a quanto pare funziona: curare la clientela, cercare non solo le novità ma edizioni rare e "personali"
Torino Crime Festival, indagini e thriller-story
Torino Crime Festival, indagini e thriller-story
Terza edizione al via il 12 aprile. Sede il Circolo dei Lettori. Il direttore Biagio Fabrizio Carrillo ne spiega storia, filosofia, calendario e intenti. Importante parterre di ospiti
"I terroristi pazzi? No, ma attenti alle loro biografie"
"I terroristi pazzi? No, ma attenti alle loro biografie"
ISLAM3/ Lo psichiatra Carmine Munizza traccia un'analisi dei terroristi: "Persone normali con alle spalle biografie diverse, l'Occidentale reagisce in modo emotivo, vittima a sua volta di psicosi indotte"