Asta verginità, già raccolti due milioni di euro

| Dopo l'annuncio pubblicata sul Sun, tabloid inglese, di una ragazza italiana. "Alcune hanno guadagnato 3 milioni di sterline, ho bisogno di soldi per terminare gli studi, ho deciso di vendermi da quando avevo 16 anni". "Non sono una escort"

+ Miei preferiti
Nicole (nome di fantasia della modella italiana decisa a vendere all'asta la sua verginità per realizzare il suo sogno: trasferirsi nel Regno Unito per studiare business a Cambridge«Ho deciso che la mia verginità era preziosa quando avevo 16 anni», ha raccontato al Sun: «Volevo una buona istruzione quindi ho cominciato a guardare il web in cerca di modi per finanziare i miei studi e ho trovato una serie di pubblicità di aste e scoperto che c'erano ragazze che si erano vendute per 3,5 milioni di euro, quindi ho deciso che avrei fatto lo stesso a 18 anni». E poi: «Spero di prendere il più possibile per finanziare i miei studi, aiutare mia sorella e la mia famiglia e comprare una casa ai miei genitori». Ha spiegato, in una serie di interviste, "di non essere una escort" e di "avere valutato bene il senso della proposta".



"E' l'unico modo per pagarmi un'università costosa che mi consenta davvero di trovare un lavoro dignitoso". Nicole frequenta un liceo scientifico del Nord, a scuola va bene, ha una normale vita di relazione, I suoi genitori non sanno niente: "Non voglio che si addolorino o si preoccupino, nè voglio pesare sui loro bilanci. Non sono in grado di mantenermi all'estero, a loro non posso chiedere nenache un cent". Di una bellezza statuaria, Nicole ha tentato di fare la modella: "Non pagano abbastanza, non sono famosa, sono una ragazza come tante. Alcune che hanno messo in vendita la verginità hanno preso poco denar, altre tantissimo. Vedremo se sarò apprezzata. Di certo non mi svendo per pochi soldi, se lo farò è perchè avrò raggiunto la somma necessaria a garantirmi un futuro migliore e nemmeno sono in cerca di pubblicità. Valuterò tutte le proposte, potre anche lasciare perdere. Nessuno mi obbliga a fare quello che ho fatto".

 

Galleria fotografica
Asta verginità, già raccolti due milioni di euro - immagine 1
L'intervista
Salvare bimba dai pedofili e scriverci un libro
Salvare bimba dai pedofili e scriverci un libro
La storia di Raphaella Angeri, nel suo libro "Una bimba da salvare" (Edizioni Il Rio) racconta le vicissitudini - a lieto fine - di una bambina nelle mani di una famiglia di degenerati sessuali
Caracas, Rico e l'inferno sulla terra
Caracas, Rico e l
Nel libro "I Dannati" (ed. Infinito) di Christiana Ruggeri un drammatico racconto sulla città con il più alto numero di omicidi del mondo. L'io-narrante di un pusher guida nelle viscere di un Paese allo stremo
Dopo il Grande Fratello ecco la Grande Madre
Dopo il Grande Fratello ecco la Grande Madre
L'opera di Orwell, con l'incubo di un controllo totalizzante sugli uomini trova un eco nel Fans "Nectunia" (ed. Dark Zone) di Daniela Ruggiero. Una donna e dieci uomini governano un mondo libero dalla morte e dal dolore. Ma a che prezzo?
Grigie periferie dove muore anche la speranza
Grigie periferie dove muore anche la speranza
Nel romanzo Fra-Fuori dal grigio, di Salvatore Amato (edizioni Chiado) l'amicizia fra quattro ragazzi sullo sfondo di periferie degradate e tristi. Ognuno raccolta la sua storia, e non sono per nulla rassicuranti
Strage di librerie ma le superstiti sono isole felici
Strage di librerie ma le superstiti sono isole felici
A Torino sono sparite nel silenzio le librerie più conosciute e apprezzate ma c'è una ricetta che a quanto pare funziona: curare la clientela, cercare non solo le novità ma edizioni rare e "personali"
Torino Crime Festival, indagini e thriller-story
Torino Crime Festival, indagini e thriller-story
Terza edizione al via il 12 aprile. Sede il Circolo dei Lettori. Il direttore Biagio Fabrizio Carrillo ne spiega storia, filosofia, calendario e intenti. Importante parterre di ospiti
"I terroristi pazzi? No, ma attenti alle loro biografie"
"I terroristi pazzi? No, ma attenti alle loro biografie"
ISLAM3/ Lo psichiatra Carmine Munizza traccia un'analisi dei terroristi: "Persone normali con alle spalle biografie diverse, l'Occidentale reagisce in modo emotivo, vittima a sua volta di psicosi indotte"
Il tredici della Giulio Perrone, libri per tutti ma scelte rigorose
Il tredici della Giulio Perrone, libri per tutti ma scelte rigorose
EDITORIA/3 Parla l'editore torinese, la festa in 13 librerie Feltrinelli in tutta Italia per celebrare i 13 anni di attività. Giulio Perrone: "Per vivere, un'idea in più rispetto ai grandi"
Una festa aperta a tutti in nome di Israele
Una festa aperta a tutti in nome di Israele
Si celebra a Milano, a cura dell'Adi, il 70° anniversario della fondazione di Israele. Intervista al presidente Eyal Mizrahi. La festa il 29 aprile nella sede della Società Umanitaria. Il tema dell'antisemitismo
"Non c'è lavoro, troppi nigeriani qui in Italia"
"Non c
Parla una ragazza di Benin City, sposata e con una figlia nata in Italia. "Fuggita anni fa per cambiare vita, mi hanno sempre trattato bene, bloccare le partenze direttamente in Africa"