La Regione? "Avvolta dalla nebbia"

| L'opinione di Roberto Cota sulla situazione politica e amministrativa del Piemonte

+ Miei preferiti
Sarebbe molto interessante poter fare un'analisi sull'operato della Giunta Chiamparino in questi tre anni di governo della Regione.Basterebbe fare alcuni esempi. 

I simboli.Il palazzo della Regione è fermo.Colpa dell'uno, colpa dell'altro...intanto è fermo.Per quanto riguarda la città della salute, poi, siamo ancora ai progetti, sia per Torino che per Novara. 

Gli interventi per la cultura, tanto cari alla sinistra.Sono stati praticamente azzerati. 

Il sostegno alle aziende.Mi ricordo di aver varato misure, incentivi fiscali, di aver promosso l'azione delle industrie piemontesi all'estero.Ora non serve più?Non mi sembra che la situazione piemontese sia così rosea, eppure l'azione del governo regionale non è pervenuta. 

La sanità.Non si segnala alcun miglioramento, né per quanto riguarda la qualità dei servizi, né per le liste di attesa.In compenso, l'assessore alla sanità si pavoneggia del fatto che la Regione sarebbe uscita dal piano di rientro.Ma chi era riuscito a raddrizzare la barca che era alla deriva?E' stato nella pur breve legislatura precedente che , per la prima volta, la sanità piemontese è stata riportata in pareggio.Grazie a delle riforme che l' attuale esecutivo regionale è riuscito soltanto a scopiazzare ,in peggio. 

Coerenza."Se sarò nominato alla Compagnia di San Paolo non farò più politica"."Se solo ci sarà l'ombra delle firme false mi dimetterò ".Sono frasi pronunciate dall'attuale Presidente della Regione. 

Del resto, le ultime elezioni sono state un po' particolari: qualcuno ha vinto senza avversari. 

Sono solo alcuni degli esempi.Tutto però è avvolto dalla nebbia, è come se tutto si fosse fermato, anestetizzato.Forse la legislatura Chiamparino è diventata legislatura Chiapparino, nel senso che ciascuno tiene strette le chiappe al posto che occupa, fosse anche un posticino.

L'Opinione
La favoletta grillina sul ponte che non crolla
La favoletta grillina sul ponte che non crolla
Spunta da un documento del 2013 la posizione del comitato No Gronda appoggiato dai grillini, contrari ai lavori del passante che avrebbe alleggerito il traffico sul ponte. E Toninelli aveva inserito l'opera fra quelle "da verificare"
L'Austria (di destra) protegge Israele
L
Il premier Kurtz ammonisce l'Iran: "Il diritto all'esistenza di Israele non può essere messo in discussione". Imbarazzo delle cancellerie europee, alle prese con la real politik e dalla tutela di interessi strategici
Tobagi, ricordo di un uomo solo
nell'ombra i complici dei killer
Tobagi, ricordo di un uomo solo<br>nell
Il 28 maggio del 1980 fu ucciso da brigatisti rossi di famiglie "bene" il giornalista Walter Tobago
Dalla parte dei palestinesi, mai dei radicali
Dalla parte dei palestinesi, mai dei radicali
Hamas non vuole la pace ma distruggere Israele, centinaia di giovani inviati contro i confini per trasformarli in martiri. Contro i radicali che governano Gaza uccidendo le libertà fondamentali dell'uomo
Fiorini e mini-bot, le strategie anti-Euro dei vincitori
Fiorini e mini-bot, le strategie anti-Euro dei vincitori
L'economista inglese Ambrose Evans-Pritchard svela su "The Telegraph" le strategie segrete di Lega-M5S per uscire dalla UE e dall'Euro
Abu Mazen, con lui mai pace con Israele
Abu Mazen, con lui mai pace con Israele
Riesumare i vecchi pregiudizi anti-semiti di sempre è un segno di debolezza della leadership palestinese, una visione di parte della storia che ha prodotto persecuzione e in ultimo la Shoah
Storia e geografia in contrasto, guerra eterna in Medio Oriente
Storia e geografia in contrasto, guerra eterna in Medio Oriente
I conflitti e i terribili lutti di oggi in Siria e in Kurdistan frutto delle divisioni dei territori imposte nei decenni scorsi. La legge della violenza
La limpida memoria del gendarme Arnaud Beltrame
La limpida memoria del gendarme Arnaud Beltrame
La parola eroe è spesso usata in modo improprio. Ma la morte del gendarme che s'è immolato per salvare un ostaggio ce ne restituisce il pieno significato
Attentati islamisti, nelle moschee il seme dell'odio
Attentati islamisti, nelle moschee il seme dell
Passa l'idea che la colpa è dell'Occidente con la mancata integrazione ma è una falsa prospettiva. Il problema è la cultura dell'odio all'interno di una parte importante dell'Islam. Il ruolo di moschee e associazioni
Diventa "attuario", lavoro sicuro e paga d'oro
Diventa "attuario", lavoro sicuro e paga d
Viaggio nelle professioni più richieste nel mercato del lavoro. Negli States chi è in grado di tracciare proiezioni sociologiche-economiche a medio e lungo termine è tra i professionisti più ricercati e pagati. Italia indietro