Lexus prende il mare

| Il Luxury Yacht LY 650 è il primo passo dell’esplorazione del brand giapponese in settori diversi dall’automobile

+ Miei preferiti
Shigeki Tomoyama, vice presidente esecutivo di “Lexus”, ha in mente una strategia precisa: trasportare il marchio di lusso della galassia Toyota dalla sola produzione di auto all’idea di un “luxury lifestyle”. Un global brand in grado di spaziare, portando su terreni inesplorati ed esclusivi lo stile, l’eleganza e il lusso che hanno reso Lexus una punta di diamante dell’automotive.

Un indizio, qualche tempo fa, l’aveva dato con il “Lexus Sport Yacht Concept”, studio di un panfilo che sembrava più un esercizio di stile da relegare alla categoria dei sogni futuri. Invece, a sorpresa, Lexus ha dato il via al progetto, realizzando il “Luxury Yacht LY 650”, un panfilo da 19,9 metri di lunghezza, con traverso di 5,7 metri, che ospita tre cabine, tre bagni e sei posti letto.

Un’idea nata con la collaborazione del “Marquis-Larson Boat Group”, azienda del Wisconsin in grado di assicurare la costruzione, la vendita e i servizio post-vendita del progetto. Per il design, hanno lavorato a stretto contatto gli artigiani dell’azienda americana e i designer del brand giapponese, che hanno voluto imprimere le linee delle ammiraglie Lexus.

Tecnicamente, il Luxury Yacht LY 650 monta motori Volvo IPS 1.350, con serbatoio benzina da 3.785 litri e di acqua dolce di 852.

Galleria fotografica
Lexus prende il mare - immagine 1
Lexus prende il mare - immagine 2
Lexus prende il mare - immagine 3
Lexus prende il mare - immagine 4
Lexus prende il mare - immagine 5
Luxury