32 class action contro Apple

| Le accuse di “obsolescenza programmata” si estendono a macchia d’olio: e se in America fioccano decine di richieste milionarie, in Francia si indaga per truffa

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Il conteggio, ancora parziale, parla ormai di 32 class action presentate nei soli Stati Uniti contro Apple, il colosso informatico di Cupertino, accusato di aver deliberatamente rallentato gli iPhone e convincere i possessori ad acquistare i modelli nuovi. E questo senza contare le denunce singole, come quella di Violetta Mailyan, che sentendosi fregata ha richiesto mille miliardi di dollari di risarcimento e quello di Raisa Drantivy, che ha scelto di fermarsi a 100 milioni.

Le ultime due class-action arrivano da San Jose, contea di Santa Clara, California, ma già un’altra è pronta al via, questa volta dalla Corea del Sud, dove secondo l’associazione dei consumatori “Citizens United for Consumer Sovereignty”, sta per essere depositata la causa collettiva di un centinaio di clienti, pronti a chiedere 1.700 euro a testa di risarcimento.

A tutto questo, va aggiunta l’indagine della procura della Repubblica di Nanterre, che ha aperto un fascicolo d’inchiesta per verificare se esistono gli estremi della truffa. Un’indagine resa necessaria dalla denuncia di un’associazione dello scorso dicembre, che accusava Apple di diminuire in modo volontario la durata dei propri smartphone, appellandosi ad una legge francese che in casi simili prevede fino a due anni di carcere e 300 mila euro di multa.

Apple, per la verità, ha tentato di smorzare la polemica sul nascere, negando le accuse di “obsolescenza programmata” con una lettera, dopo una mezza ammissione di colpa e una campagna di parziale risarcimento in cui ha offerto di sostituire le vecchie batterie a prezzi stracciati, oltre a rendere disponibile un aggiornamento specifico di iOS per controllare lo stato di salute delle proprie batterie.

L’importante, per l’azienda guidata da Tim Cook, salvaguardare il futuro dell’iPhone, in assoluto il prodotto più venduto di Apple, nel solo 2017 venduto in 223 milioni di esemplari in tutto il mondo.

Mondo
SOS DALL'OCEANO INDIANO NAVIGATORE SOLITARIO FERITO
SOS DALL
L'imbarcazione "Thuriya"dell'indiano Abhilash Tomy investita dalla tempesta è alla deriva nell'Oceano Indiano. Ha riportato una lesione alla schiena e non può muoversi per alimentarsi, prigioniero nello scafo. I soccorsi
Orrore nella casa delle bambole
Orrore nella casa delle bambole
Infermiera accoltella tre bimbi e quattro adulti in una clinica clandestina di New York. Sono gravi. Scoperta la rete dell'immigrazione clandestina, donne asiatiche partoriscono per avere la cittadinanza Usa. La mano del racket
L'angosciante delitto del catamarano
L
Isabella Hellman, 41 anni, nel 2017 scomparve nel naufragio di uno yacht al largo di Cuba. Il marito si salvò ma adesso è accusato di omicidio. Movente, il patrimonio di lei. L'FBI ha trovato le sue ultime lettere
Libia, verso l'offensiva finale
Libia, verso l
Nelle ultime ore 15 morti nello scontro tra fazioni rivali, già 112 morti in meno di un mese. L'esercito di Haftar si sta rafforzano in vista dello scontro finale per il controllo della Libia
"Terroristi addestrati in Arabia Saudita"
"Terroristi addestrati in Arabia Saudita"
Il governo iraniano accusa Gran Bretagna e Arabia Saudita per l'attentato armato a una parata militare, in cui sono state uccise 24 persone e ferite 20. tra le vittime, 10 pasdaran e alcuni bambini
TRAGEDIA VENEZUELA
agonia di un popolo distrutto dal chavismo
TRAGEDIA VENEZUELA<br>agonia di un popolo distrutto dal chavismo
Ospedali al collasso, epidemie fuori controllo, malati abbandonati, mancano farmaci e non si opera più. La gente cerca cibo tra i rifiuti, emigrazione fuori controllo, scioperi continui. L'indifferenza di Maduro
Miss Rihanna, ambasciatrice delle Barbados
Miss Rihanna, ambasciatrice delle Barbados
Non è la solita carica onorifica che vale più che altro in immagine, ma un incarico pieno, con il potere di siglare trattati internazionali
QUANDO IL KILLER È UNA DONNA
QUANDO IL KILLER È UNA DONNA
Una 26enne apre il fuoco con una pistola contro gli ex colleghi di un centro commerciale del Maryland. Tre morti e quattro feriti gravi. Stava per scadere il suo contratto. Mobilitati centinaia di agenti. Lei si è suicidata
Un assist per Marine Le Pen
Un assist per Marine Le Pen
Perizia psichiatrica per la leader dell'estrema destra francese, rea di avere pubblicato esecuzioni avvenute nei Paesi islamici. Ma il rischio è che diventi una vittima del "politically correct". Libertà di espressione in pericolo
Medellin, chiuso museo dedicato ad Escobar
Medellin, chiuso museo dedicato ad Escobar
Mancano i permessi ma le sale non distanti dall'aeroporto sono una meta turistica obbligata. Foto, ricordi, persino una motocicletta per ricordare il narcos e il puri-assassino zar della droga