A cinque anni distrugge un’opera d’arte

| Tenta di abbracciare un busto, ma questo rovina a terra: per l’assicurazione è un gesto volontario e se ne lava le mani, mentre l’artista chiede 132mila dollari di risarcimento

+ Miei preferiti
I Goodman erano fra gli invitati ad un matrimonio ospitato al “Tomahawk Ridge Community Center” di Overland Park, nei dintorni di Kansas City. Ma si sa come vanno queste cose: ad un certo punto, i bambini delle cerimonie degli adulti si stancano e vogliono giocare un po’. Shannon e suo figlio, cinque anni, insieme ad altri invitati, finiscono per fare due passi e di seguito qualche chiacchiera (magari due pettegolezzi) su un divanetto di una sala del centro: intorno a loro una serie di sculture di Bill Lyons, artista che ama abbinare vetri, specchi e metallo.

È un attimo, il bimbo si avvicina ad “Aphrodite”, un mezzobusto sistemato su un piedistallo. Le telecamere di sicurezza riprendono tutto: il bambino tenta di abbracciare la statua, ma questa perde l’equilibrio e cade a terra, ferendo nella caduta anche il bimbo alla testa e alle braccia. Da lì in poi, succede un finimondo dalle ripercussioni legali che in questi giorni tiene banco in America. Shannon, la mamma del bimbo, pensando si tratti di una copia in finta plastica, prima accusa la struttura di esporre opere senza le dovute misure di sicurezza e neanche un cartello “Vietato toccare”, e subito dopo ribatte che quella più indignata è proprio lei, perché è mancato pochissimo per trasformare l’episodio in una tragedia.

A mettersi in mezzo è però l’assicurazione, che dopo aver valutato l’accaduto comunica alla famiglia Shannon di non poter contemplare fra le cause di indennizzo il gesto volontario del piccolo, che per quanto piccolo e non consapevole delle sue azioni, è da ritenere responsabile. Alla fine della lettera, la cifra della richiesta: 132mila dollari. Esattamente quanto Bill Lyons, l’artista che aveva prestato le sue opere alla città di Overland Park, ha valutato Aphrodite, il suo capolavoro, ormai impossibile da vendere per i danni subiti alla delicata struttura.

“Ero convinta che la scultura valesse molto meno della cifra richiesta - ha dichiarato Shannon durante un’intervista - non voglio sminuire il valore dell’arte di mister Lyons, ma non ho alcuna intenzione di pagare una cifra simile. Mio figlio, un ragazzino molto tranquillo, probabilmente ha sentito l’impulso di abbracciare il busto per via del suo carattere dolce e gentile”. Risponde Bill Lyons: “Capisco che un incidente possa accadere, ma pretendo di essere rimborsato per un’opera che mi è costata due anni di fatica”. Per finire, arriva anche il parere della città di Overland Park, che accusa Shannon di negligenza nel seguire i propri figli.

Insomma, nel giro di poche ore la situazione degenera, finendo per dividere l’America fra chi pensa che i Goodman abbiano ragione e chi invece è convinto che debbano pagare il conto. Saranno le compagnie assicurative e gli studi legali a iniziare una battaglia che si annuncia lunga e complicata.

Galleria fotografica
A cinque anni distrugge un’opera d’arte - immagine 1
A cinque anni distrugge un’opera d’arte - immagine 2
Mondo
Afghanistan, strage di poliziotti
Afghanistan, strage di poliziotti
Morti 30 agenti uccisi in un attacco talebano a Farah. L'assedio è durato quattro ore, caduti anche molti miliziani. E' l'ennesima azione dei terroristi contro il governo. Decine di morti in pochi mesi
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Titolare del Pellegrini’s Café, locale amatissimo anche da Russel Crowe, Sisto Malaspina è stato accoltellato dal somalo che ha gettato nel panico la centralissima Bourke Street. Era emigrato in Australia a 18 anni
Filippine, suora contestatrice espulsa
Filippine, suora contestatrice espulsa
La religiosa cattolica aveva partecipato ad alcune manifestazione di protesta contro il presidente Duterte. Ora è rientrata in Australia, accolta dal suo ordine
Pakistan: Asia Bibi è libera
Pakistan: Asia Bibi è libera
Assolta in extremis dall’accusa di blasfemia e dalla pena di morte. La donna era stata accusata da alcune colleghe di lavoro
Due bimbi di sette anni abusano di una compagna
Due bimbi di sette anni abusano di una compagna
È accaduto in Australia: vittima una bimba di sei anni, sottoposta a quel che i due suoi compagni di classe avevano appena visto sugli smartphone
La lotta alla droga, un fallimento
La lotta alla droga, un fallimento
Lo dice senza mezzi termini un rapporto dell’International Drug Policy Consortium: politiche sbagliate e nessun effetto tangibile di inversione di tendenza. “È un altro chiodo nella bara della lotta alla droga”
Gemma ha perso la sua battaglia
Gemma ha perso la sua battaglia
La storia di una ragazza inglese aveva commosso perfino Kate Winslet: aveva scelto di rinunciare alle cure per un tumore, preferendo mettere al mondo la piccola Penelope
L'Arabia ammette: Khashoggi è morto
L
Messo sotto pressione, il governo di Riyadh ha ammesso la morte del giornalista. Mentre i media turchi svelano, uno per uno, nomi e ruoli della squadra che si sarebbe occupata di eliminare il giornalista dissidente
Lucy, che voleva vivere
Lucy, che voleva vivere
Ha raccontato la sua battaglia contro un male che la divorava, chiedendo soldi per continuare le cure e salvarsi. Ma qualcuno si è accorto che qualcosa non andava…
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Aveva tentato di dare una mano ad un amico, ma è stata uccisa alla periferia di Città del Capo dopo ore di barbarie subite da un branco assetato di sangue