Accordo Farc, sparito il negoziatore capo

| Luciano Marin era con il capo militare delle nuove Farc "El Paisa" in una zona dove era in corso un'operazione anti-guerriglia. Il partito esclude che si siano uniti a chi ancora imbraccia le armi

+ Miei preferiti
Sembra sparito nel nulla Luciano Marín, alias Ivan Marquez (nella foto). denuncia il Consiglio politico della Farc attraverso il dirigente nazionale Jairo Estrada. Con lui anche uno dei capi dell'ala militare della guerriglia, Hernán Darío Velásquez, detto 'El Paisa'. Marin era il negoziatore ufficiale del partito Forza alternativa rivoluzionaria del comune (Farc), nato dalle scissione del gruppo fondatore della guerriglia colombiana che aveva la stessa sigla. Farc ha reso noto di aver perso i contatti con il negoziatore capo per la firma dell'accordo di pace con il governo. Entrambi erano nell'area di Miravalle dove era in corso un'incursione militare, si sono concentrati i guerriglieri dopo la firma degli accordi di pace. Farc ha escluso che Marin e Velásquez possano aver deciso di abbandonare il processo di pace per unirsi con il gruppo di dissidenti delle Farc che non hanno abbandonato le armi.

Mondo
Afghanistan, strage di poliziotti
Afghanistan, strage di poliziotti
Morti 30 agenti uccisi in un attacco talebano a Farah. L'assedio è durato quattro ore, caduti anche molti miliziani. E' l'ennesima azione dei terroristi contro il governo. Decine di morti in pochi mesi
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Titolare del Pellegrini’s Café, locale amatissimo anche da Russel Crowe, Sisto Malaspina è stato accoltellato dal somalo che ha gettato nel panico la centralissima Bourke Street. Era emigrato in Australia a 18 anni
Filippine, suora contestatrice espulsa
Filippine, suora contestatrice espulsa
La religiosa cattolica aveva partecipato ad alcune manifestazione di protesta contro il presidente Duterte. Ora è rientrata in Australia, accolta dal suo ordine
Pakistan: Asia Bibi è libera
Pakistan: Asia Bibi è libera
Assolta in extremis dall’accusa di blasfemia e dalla pena di morte. La donna era stata accusata da alcune colleghe di lavoro
Due bimbi di sette anni abusano di una compagna
Due bimbi di sette anni abusano di una compagna
È accaduto in Australia: vittima una bimba di sei anni, sottoposta a quel che i due suoi compagni di classe avevano appena visto sugli smartphone
La lotta alla droga, un fallimento
La lotta alla droga, un fallimento
Lo dice senza mezzi termini un rapporto dell’International Drug Policy Consortium: politiche sbagliate e nessun effetto tangibile di inversione di tendenza. “È un altro chiodo nella bara della lotta alla droga”
Gemma ha perso la sua battaglia
Gemma ha perso la sua battaglia
La storia di una ragazza inglese aveva commosso perfino Kate Winslet: aveva scelto di rinunciare alle cure per un tumore, preferendo mettere al mondo la piccola Penelope
L'Arabia ammette: Khashoggi è morto
L
Messo sotto pressione, il governo di Riyadh ha ammesso la morte del giornalista. Mentre i media turchi svelano, uno per uno, nomi e ruoli della squadra che si sarebbe occupata di eliminare il giornalista dissidente
Lucy, che voleva vivere
Lucy, che voleva vivere
Ha raccontato la sua battaglia contro un male che la divorava, chiedendo soldi per continuare le cure e salvarsi. Ma qualcuno si è accorto che qualcosa non andava…
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Aveva tentato di dare una mano ad un amico, ma è stata uccisa alla periferia di Città del Capo dopo ore di barbarie subite da un branco assetato di sangue