Ancora morti in nome di Allah attacchi in Finlandia e Russia

| Quattordici vittime sulla Rambla. Allarme Sia: "Ora tocca all'Italia". Espulsi tre fiancheggiatori Isis

+ Miei preferiti
Riassunto. Quattordici morti a Barcellona e Cambrils, due a Turku (Finalndia, accoltellatore arrestato dalla polizia che gli ha sparato alle gambe, tra i feriti anche una turista italiana) , 18 feriti di cui uno grave a Surgut (Russia, terrorista uccido dalla polizia, l'Isis ha rivendicato l'azione), sempre in conto e per conto di Allah. Poi: secondo la Cia, anche l'Italia è nel mirino di Isis. Intercettati messaggi su un sito presente solo su Telegram legato al network del terrore. La frase è questa: ora tocca all'Italia. In Spagna fgoverno centrale e governo catalano si smentiscono l'uno con l'altro. Cellula non ancora smantellata, dice Madrid. Non è vero replica Barcellone. Nel frattempo il presunto autista del Van omicida è ancora libero. Younes Abouyaqoub, 22 anni, marocchino di Ripoll, sobborgo vicino a Barcellona è ricercato in tutta Europa. Potrebbe esser ein Francia o chissà dove. Intanto i morti italiani sulla Rambla salgono a tre. Tra le vittime l'italo-argentina Carmen Lopardo, 80 anni. Gli altri due sono Bruno Gulotta, 35, e Luca Russo, 25.
 "Ho visto il furgone partire di scatto"

Marco A., 46 anni, di Acqui Terme, è rientrato in Italia. Era sulla Rambla con la famiglia, moglie e figlia tredicenne, al momento dell'attentato. La sua testimonianza è interessante perché riguarda i primi momenti della corsa di 600 metri del furgone che precedeva a zig zag cercando di travolgere più persone possibili: "L'ho visto distintamente perchè mi passato vicino, pochi metri, mi sembrava che il guidatore avesse una camicia chiara o beige. Mi ero voltato a vedere perché ho sentito il motore salire su di giri e poi partire quasi di scatto, a pochi metri c'erano due agenti, gli ho visti mentre davano l'allarme. Sentivo il rumore dei corpi contro le lamiere, noi siamo fuggiti in una traversa e ci siamo rinchiusi in un bar, comunque la polizia c'era, eccome, molte le pattuglie a piedi e le auto. Siamo tornati in albergo e ho deciso di rientrare. Non ce la sentivamo più di stare in vacanza". Intanto tre aspiranti jihadisti residenti in Italia, intercettati dalla polizia mentre inneggiavano all'Isis e ai suoi emuli, sono stati identificati e immediatamente espulsi. Sono 270, dal 2015, le espulsioni di presunti fiancheggiatori dei terroristi islamici.

Mondo
San Francisco, fogna a cielo aperto
San Francisco, fogna a cielo aperto
Il Comune istituisce il pronto intervento per ripulire le strade dalle deiezioni umane, record di chiamate. L'analisi del Guardian: centro invaso dagli homeless, ormai una piaga sociale
Melania: i dolori di una First Lady
Melania: i dolori di una First Lady
Un ritratto del New York Times, che ha raccolto le testimonianze di chi la conosce bene. Una donna in forte contrasto con il marito, che usa la moda per ferirlo
Si uccide per non deludere papà
Si uccide per non deludere papà
Una trentenne inglese, denunciata per guida in stato di ebbrezza, ha preferito togliersi la vita piuttosto che dare una delusione ai genitori
In metro come in aeroporto, body-scanner alle fermate
In metro come in aeroporto, body-scanner alle fermate
Testati con successo a New York e già in funzione sui mezzi di trasporto della Gran Bretagna, gli scanner portatili stanno per entrare in servizio nella metro di Los Angeles
Rhian, suicida per mobbing
Rhian, suicida per mobbing
Un’infermiera inglese di 30 anni si è tolta la vita perché vittima dei suoi colleghi. A mesi di distanza un tribunale sta cercando di individuare eventuali responsabilità
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Tensione in Venezuela alla vigilia di una rivoluzione economica che tenta di sottrarre al dollaro Usa il controllo dell'economia. Il Sovrano Bolivar riduce di 5 zeri l'attuale e si ancora alla cripto-moneta, il Petro
Londra violenta
Londra violenta
Un morto e diversi feriti nel giro di poche ore: la capitale inglese ancora teatro di violenti scontri fra gang
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Il violento alterco di una coppia inglese ha costretto il comandante ad un atterraggio di emergenza: un tribunale inglese sta per emettere una sentenza che si teme avrà pesanti conseguenze economiche
La fine di una cantante del talent
La fine di una cantante del talent
Aveva partecipato a “Britain’s Got Talent” insieme al suo coro, e sognava una carriera solista. È stata accoltellata a morte in casa
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Anche per le "città chiavi in mano" costruite dai cinesi in ogni dettaglio, dall'energia all'inserimento nei centri già esistenti. Sul tappeto anche le controversie territoriali e in relazione ai passaggi nel Mar Cinese del Sud