Belmont, la smart city di Bill Gates

| Il filantropico milionario americano ha appena acquistato un territorio desertico in Arizona. L'idea? Costruire dal nulla una città perfetta

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta
Perché dannarsi l'anima cercando di risolvere il problema del traffico nelle grandi città? La soluzione c'è: basta comprarsi un bel pezzo di terra incolta e costruire una nuova metropoli dal nulla, creata fin dall'inizio per non prevedere mezzi di locomozione che non siano eco-rispettosi. È esattamente quel che ha in mente di fare Bill Gates, fondatore del colosso Microsoft e secondo le classifiche di Forbes e Bloomberg, uno degli uomini più ricchi del mondo, con un patrimonio personale di 89,1 milioni di dollari. Bill, che non ha mai nascosto un'indole da filantropo, sembra che abbia staccato un assegno da 80 milioni di dollari per assicurarsi diecimila ettari di deserto a circa 45 km da Phoenix, in Arizona.

Proprio in quell'area, al momento inospitale, sorgerà "Belmont", la sua città: l'avamposto di smart city del futuro in piena regola, tecnologicamente avanzatissima e aperta soltanto al traffico di veicoli elettrici o comunque a zero emissioni. Il progetto iniziale prevede la realizzazione di 80mila appartamenti di varie metrature, con 1.500 ettari riservati a uffici e spazi commerciali, più 200 circa per scuole ed uffici pubblici. Il tutto per accogliere come si deve 160mila abitanti.

Ma guai a pensare ad un mondo a sé, chiuso a doppia mandata con il resto del pianeta: un'autostrada, la Interstate 11, già prevista, collegherà comodamente Belmont con Las Vegas.

Mondo
San Francisco, fogna a cielo aperto
San Francisco, fogna a cielo aperto
Il Comune istituisce il pronto intervento per ripulire le strade dalle deiezioni umane, record di chiamate. L'analisi del Guardian: centro invaso dagli homeless, ormai una piaga sociale
Melania: i dolori di una First Lady
Melania: i dolori di una First Lady
Un ritratto del New York Times, che ha raccolto le testimonianze di chi la conosce bene. Una donna in forte contrasto con il marito, che usa la moda per ferirlo
Si uccide per non deludere papà
Si uccide per non deludere papà
Una trentenne inglese, denunciata per guida in stato di ebbrezza, ha preferito togliersi la vita piuttosto che dare una delusione ai genitori
In metro come in aeroporto, body-scanner alle fermate
In metro come in aeroporto, body-scanner alle fermate
Testati con successo a New York e già in funzione sui mezzi di trasporto della Gran Bretagna, gli scanner portatili stanno per entrare in servizio nella metro di Los Angeles
Rhian, suicida per mobbing
Rhian, suicida per mobbing
Un’infermiera inglese di 30 anni si è tolta la vita perché vittima dei suoi colleghi. A mesi di distanza un tribunale sta cercando di individuare eventuali responsabilità
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Tensione in Venezuela alla vigilia di una rivoluzione economica che tenta di sottrarre al dollaro Usa il controllo dell'economia. Il Sovrano Bolivar riduce di 5 zeri l'attuale e si ancora alla cripto-moneta, il Petro
Londra violenta
Londra violenta
Un morto e diversi feriti nel giro di poche ore: la capitale inglese ancora teatro di violenti scontri fra gang
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Il violento alterco di una coppia inglese ha costretto il comandante ad un atterraggio di emergenza: un tribunale inglese sta per emettere una sentenza che si teme avrà pesanti conseguenze economiche
La fine di una cantante del talent
La fine di una cantante del talent
Aveva partecipato a “Britain’s Got Talent” insieme al suo coro, e sognava una carriera solista. È stata accoltellata a morte in casa
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Anche per le "città chiavi in mano" costruite dai cinesi in ogni dettaglio, dall'energia all'inserimento nei centri già esistenti. Sul tappeto anche le controversie territoriali e in relazione ai passaggi nel Mar Cinese del Sud