Braille Neue, la nuova scrittura per vedenti e non

| L’ha studiato un giovane designer giapponese, con una dedica speciale: Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo del 2020

+ Miei preferiti
Per creare il sistema di scrittura per non vedenti e ipovedenti che porta il suo nome, Louis Braille fu ispirato dal metodo in uso fra i militari di inviare messaggi in rilievo. Era il 1821, e da allora, chi non ha la fortuna di poter contare sui propri occhi, ha comunque modo di leggere.

Ma è la storia stessa ad insegnarlo: c’è sempre modo di migliorarsi. Lo ha fatto da poco Kosuke Takahashi, un designer giapponese che per primo ha pensato di rimettere mano al vecchio “Braille” con lo scopo di migliorarlo.

Il “Braille Neue”, il suo nuovo “font”, per cominciare, ha una valenza doppia: si adatta tanto ai non vedenti quanto a chi gode di ottima vista. Una soluzione che semplifica qualsiasi tipo di plafoniera o pulsantiera pubblica.

Takahashi, alla ricerca di un nuovo linguaggio universale che già immagina adottato dai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020, per adesso ha declinato il suo nuovo carattere in due diverse varianti, il “Braille Neue Standard”, dedicato alla scrittura occidentale, ed il “Braille Neue Outline” per gli ideogrammi del suo paese d’origine. Ambedue, combinano i rilievi necessari ai non vedenti alla normale e più conosciuta forma delle lettere.

Galleria fotografica
Braille Neue, la nuova scrittura per vedenti e non - immagine 1
Mondo
Boston, nuova vita per la vedova del terrorista
Boston, nuova vita per la vedova del terrorista
Katherine Russel, moglie di Tamerlan Tsarnaev, s'è risposata e ora ha avuto un figlio. Non è mai uscita dal riserbo e vive con gli ex suoceri. Convertita all''Islam, aveva avuto anche una figlia dal terrorista
Gli allegri giudici brasiliani liberano Battisti
Gli allegri giudici brasiliani liberano Battisti
Può andarsene dove gli pare, via cavigliera elettronica, restituito il passaporto. E "il pericolo di fuga"? Che importa, è un assassino ma in Italia. Ora vive in Brasile
Uccide l’amante del marito e si toglie la vita
Uccide l’amante del marito e si toglie la vita
Una donna si è introdotta nell’abitazione della rivale, ne ha atteso il ritorno e l’ha uccisa, suicidandosi subito dopo. Due donne all’apparenza di successo, con carriere avviate nel marketing e nella politica
"Avicii poteva essere salvato"
"Avicii poteva essere salvato"
La testimonianza di un italiano membro dello staff del resort di Muscat in Oman dove trascorreva le vacanze. Giovedì era stato colto da un malore ma non s'era rivolto ai medici
Bollorè, corruzione in Guinea e Togo
Bollorè, corruzione in Guinea e Togo
Fermato dalla polizia il manager che mancò per un soffio la scalata a Telecom, in stato di fermo per corruzione. Lo scoop di Le Monde. Crolla una colonna del vecchio regime dopo il fermo di Sarkozy
Minossiam ha ucciso
per i no delle donne
Minossiam ha ucciso<br>per i no delle donne
Incredibile sviluppo delle indagini sulla strage di Toronto. Il killer era un disadattato sociale, si considerava tra gli incels, celibi per forza. Adorava l'assassino seriale Elliot Rodge che uccideva per odio
Le impronte del morto per sbloccare lo smartphone
Le impronte del morto per sbloccare lo smartphone
È successo in Florida e la questione sta scatenando furiose polemiche negli Usa
Film su Avicii: vita malattia e successi
Film su Avicii: vita malattia e successi
Visibile su Netflix, fu girato nel 2017 e segue la vita dell'artista dai primi successi sino alla notorietà globale, affrontando anche gli aspetti più delicati. Con lui molti altri artisti. Il trailer
"Non mi importa nulla della condanna"
"Non mi importa nulla della condanna"
Vent'anni di carcere per Salah Abdelslam, il terrorista belga coinvolto negli attentati in Francia. "Non riconosco il Tribunale", ha detto al suo avvocato. Ritratto
Spotify, novità (positive) per i vecchi abbonati
Spotify, novità (positive) per i vecchi abbonati
Oggi il lancio a New York, ci saranno i vertici della società svedese. innovazioni sui controlli vocali