Dateci Bitcoin, vi daremo del pollo

| Non è un offesa, ma un’offerta commerciale lanciata via Twitter dalla filiale canadese della catena fast-food KCF: si accettano pagamenti con criptovaluta

+ Miei preferiti
Per qualcuno sono un business e per altri una bufala epocale, ma per la maggior parte del mondo l’equivalente di un punto interrogativo. Ma dal colosso fast-food “KFC”, l’impero americano basato sul pollo fritto del Kentucky, arriva un’occasione per trasferire la criptomoneta dalla bocca all’apparato digerente di tutti. O per lo meno, di coloro che in Canada vorranno approfittare del “Bitcoin Bucket”, uno speciale secchiello che racchiude 10 tender, due filetti di pollo, patatine fritte waffle, salse e contorno: il tutto alla modica cifra di un Bitcoin.

L’idea, lanciata via Twitter con lo slogan “Forse non sappiamo esattamente cosa siano e come funzionano, ma questo non si metterà sicuramente tra voi e un pollo buono da leccarsi le dita”, non è però una novità assoluta sull’interesse con cui il velocissimo mondo del fast-food guarda alle valute del futuro. Qualche mese fa, la filiale di “Burger King” aveva addirittura lanciato la propria criptovaluta, il “Whoppercoin”, subito accantonata perché veicolo potenzialmente utile per riciclare denaro di provenienza sospetta.

Il mistero Bitcoin

Sale e scende, come la marea: ai primi giorni di ottobre dello scorso anno, pochi mesi fa, un Bitcoin valeva 235 dollari, diventati 334 poche settimane dopo e oggi svalutati della metà del valore. Il timore è proprio questo, l’estrema inaffidabilità delle monete virtuali, da scambiare via internet senza alcun controllo centrale. Ogni risparmiatore, sempre che il termine valga ancora, ha la facoltà di costruirsi in completo anonimato il proprio “wallet”, il portafoglio, protetto da sistemi di sicurezza informatica con codici che arrivano a superare le 10 cifre.

Se si tratti della moneta del futuro o meno è presto per dirlo, ma uno scossone alla supremazia delle banche c’è, e si fa sentire. In America, le colonnine bancomat per tramutare monete elettroniche in dollari veri sono ormai un centinaio, contro le quasi settanta del Canada e le sei presenti attualmente in Italia. Lo stesso vale per negozi ed attività commerciali: sempre di più, anche se la scelta finisce per fare notizia, sono quelli scrivono in vetrina di accettare pagamenti in moneta elettronica.

La più celebre si chiama “Bitcoin”, nasce nel 2009 da un anonimo inventore, celato dallo pseudonimo Satoshi Nakamoto. Nel 2012, il controvalore dell’economia Bitcoin era calcolato in 140 milioni di dollari americani, salito un anno dopo a 1,4 miliardi fino ad arrivare pochi mesi dopo a quota sei miliardi.

Mondo
Uno sconosciuto in casa
Uno sconosciuto in casa
Piccolo dramma senza vittime: in Giappone, un giovane vive per cinque mesi nella mansarda dell’appartamento di un’anziana signora che non sospettava nulla
"Ucciso dal Cartello, ha violato le regole"
"Ucciso dal Cartello, ha violato le regole"
Salvatore Ponzo, l'importatore genovese, 36 anni, ucciso in Costarica, non voleva sottostare ai diktat imposti dai coltivatori locali. Comprava i suoi prodotti da aziende fuori dal cartello
Ta o Nil, in Irlanda vince Ta. Sì all'aborto
Ta o Nil, in Irlanda vince Ta. Sì all
Il 70 per cento favorevole all'abograzine dell'articola che prevedeva l'aborto solo in caso di pericolo di vita per la madre. Paese lacerato. No prevalente nelle zone rurali, Si nelle aree urbane
Johnson&Johnson, talco cancerogeno
Johnson&Johnson, talco cancerogeno
Condannata a pagare 25 milioni di dollari a una donna che si ammalò di mesatelioma. Nel talco sotto accusa tracce di asbesto che può causare tumori
Il robot di Amazon che indovina il tuo pensiero
Il robot di Amazon che indovina il tuo pensiero
La funzione vocale Alexa ha registrato - senza autorizzazione - una conversazione tra una coppia Usa e l'ha inviata a una persona inserita nei contatti. "Ehi guarda che ti stanno spiando", l'allarme. Amazon si scusa
La storia di Sophie, che voleva diventare grande
La storia di Sophie, che voleva diventare grande
21 anni, francese, trova lavoro come ragazza alla pari in Inghilterra, ma finisce in un incubo da cui non uscirà più. La prima fase del processo si è chiusa in queste ore: omicidio con l’aggravante della crudeltà
Costarica, torturato e ucciso
Costarica, torturato e ucciso
Il manager trovato morto in una scarpata era stato contattato da una ragazza su Badoo, il sito web per incontri, e poi attirato in un appartamento. Seviziato e poi ucciso, forse a scopo di rapina
"Sono guarita ma recupero difficile"
"Sono guarita ma recupero difficile"
Yulia Skripal, figlia dell'ex spia russa Serghei, dimessa dall'ospedale assieme al padre. Ancora ignoti gli autori dell'avvelenamento con il gas nervino del 4 marzo. "Mio padre sta ancora ancora male"
"Protesta pacifica e rispettosa, multe ingiuste"
"Protesta pacifica e rispettosa, multe ingiuste"
I portavoce di giocatori di football americano che si inginocchiano per protesta durante l'inno Usa, protestano contro le multe alle società: "Espressione democratica del dissenso"
Trump, bello twittare senza controlli
Trump, bello twittare senza controlli
Il presidente Usa usa un telefono solo per i tweet ma privo di qualsiasi protezione anti-hacker. I timori della Security, potrebbe essere attaccato. Ma lui insiste, controlli "scomodi"