Dubai Fitness Challenge: anche i ricchi sudano

| Un contenitore monster di eventi e discipline, da quelle classiche alle ultime novità del Fitness, animano un appuntamento lungo un mese, creato per invogliare la gente a tenersi in forma

+ Miei preferiti

Nei posti normali di tutto il mondo, dove vive la gente comune, gli assessori alla salute invitano e consigliano bonariamente i propri concittadini a fare attività fisica: qualche volta inaugurano, altre tagliano un nastro e altre ancora partono in prima fila ad una maratona, quasi sempre senza mai finirla davvero. Ma in un posto come Dubai, che di normale non ha niente e tutto è un portato all'eccesso, dai cassonetti per la differenziata griffati ai distributori automatici di lingotti d'oro, perfino un evento creato per promuovere l'attività sportiva, diventa un mega-spettacolo articolato su più giorni, addirittura presieduto da Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, sceicco, erede al trono e presidente dell'Executive Council governativo.

L'obiettivo, dare un altro primato a Dubai, città capitale dei sette Emirati Arabi Uniti dove il lusso gronda da grattacieli di hotel con più stelle della bandiera americana, da pochissimo prima metropoli a poter vantare un Ministro per l'intelligenza artificiale, Mohammed bin Rashid Al Maktoum, 23 figli e il compito di pianificare la prima città sul pianeta Marte. Forse per ospitare una famiglia un po' numerosa.

Dubai, insomma, candidata ideale a capitale planetaria del Fitness, che per invogliare gli abitanti a trovare un'oretta al giorno da dedicare all'attività fisica, ha inaugurato proprio in questi giorni, dal 20 ottobre al 18 novembre, il colossale "Dubai Fitness Challenge", un immenso contenitore di sport di ogni tipo che per un mese - non un semplice week end al parco, attenzione - consentirà a gente di tutte le età di cimentarsi nelle tantissime attività previste. L'elenco non dimentica niente: ciclismo, aerobica, calcio e Yoga, con un evento che prevede la partecipazione di 1.500 appassionati da tutto il mondo. E non mancano neanche le novità, come il "Cardio Bollywood", programma di allenamento bruciacalorie ispirato ai balli delle pellicole di Bollywood, com'è chiamata l'industria cinematografica indiana, o ancora "NGR Boxing", mix di arti marziali e ritmi latini, il "Golds Gym", una dance fusion cardiovascolare a base di ritmi caraibici e il "Paddle boarding", la tavola simile a quella da surf su cui pagaiare restando in piedi.

Il tutto con un fittissimo programma quotidiano dedicato al Fitness, infarcito da lezioni gratuite, spettacoli e sessioni dislocate in ogni quartiere della città, per non dimenticare nessuno. Immancabile la presenza glorificante di assi dello sport, sempre pronti a farsi vedere dove i soldi aleggiano nell'aria.

Mondo
Gemma ha perso la sua battaglia
Gemma ha perso la sua battaglia
La storia di una ragazza inglese aveva commosso perfino Kate Winslet: aveva scelto di rinunciare alle cure per un tumore, preferendo mettere al mondo la piccola Penelope
L'Arabia ammette: Khashoggi è morto
L
Messo sotto pressione, il governo di Riyadh ha ammesso la morte del giornalista. Mentre i media turchi svelano, uno per uno, nomi e ruoli della squadra che si sarebbe occupata di eliminare il giornalista dissidente
Lucy, che voleva vivere
Lucy, che voleva vivere
Ha raccontato la sua battaglia contro un male che la divorava, chiedendo soldi per continuare le cure e salvarsi. Ma qualcuno si è accorto che qualcosa non andava…
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Uccisa dal branco per aiutare un amico
Aveva tentato di dare una mano ad un amico, ma è stata uccisa alla periferia di Città del Capo dopo ore di barbarie subite da un branco assetato di sangue
Condanna mite per il cannibale russo
Condanna mite per il cannibale russo
Dopo aver massacrato la fidanzata con 129 coltellate ha banchettato mangiandole cuore e polmoni
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Attentato con 600 vittime, giustiziato organizzatore
Le autorità hanno fucilato Hassan Adan Isaq, 23 anni, esponente di al-Shabaab, uno dei responsabili dell"11 settembre somalo". Ma la gente è delusa: "Paga solo uno, e gli altri?"
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Trump avverte: per la morte di Khashoggi ci saranno conseguenze
Se fosse accertato che dietro l’uccisione del giornalista ci fosse Riad, l’America è pronta a decidere “punizioni severe”. Imbarazzo dei leader mondiali: a breve Riad ospiterà il forum economico internazionale
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Facebook, attacco hacker a 29 milioni di profili
Rubati, attraverso le liste di amici, i token di accesso. Attacco non ha coinvolto Instagram e le chat
Il bianconero che la Juve non conosce
Il bianconero che la Juve non conosce
Per oltre un anno, Dionicio Farid Rodriguez Duran ha fatto credere di essere stato ingaggiato dalla società torinese. E in Messico era diventato un vero divo
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Ha un nome la Lady Shopping di Harrods
Zamira Hajiyeva ha speso 1,6 milioni di sterline in 10 anni: su di lei è scattata un’indagine del fisco inglese per capire come abbiano fatto lei e il marito (in galera) ad accumulare tanta ricchezza