Uccise la fidanzata e il bimbo in grembo

| Dopo aver massacrato la sua ex fidanzata con una lama affilata, aveva infierito sul ventre per eliminare anche il bambino. Per la corte suprema di Brisbane quanto basta per condannarlo a due ergastoli

+ Miei preferiti
Condannato per due omicidi: dopo un lungo e penoso processo, si è chiusa con il carcere a vita l’atroce vicenda che vede Brock Wall, 38 anni, nel protagonista di un caso che ha sconvolto l’Australia.

Nel febbraio del 2015, l’uomo, un falegname, ha ucciso l’ex fidanzata Fabiana Palhares, 34 anni, utilizzando un’ascia tomahawk, quella dei nativi americani resa celebre dai film western. L’ha prima picchiata fino a farle perdere i sensi, ma poco prima di morire lei è riuscita chiedere aiuto: la polizia, accorsa sul posto, aveva rintracciato l’uomo in stato confusionale che vagava a poca distanza dal luogo del delitto, ricoperto di sangue. Sul suo capo, almeno inizialmente, l’accusa di omicidio e la reiterata violazione di ordini restrittivi.

Un paio di giorni dopo, durante l’autopsia, si scopre che l’orrore non era ancora finito: Fabiana era incinta, e Brock Wall aveva infierito con particolare violenza sul ventre della donna saltando con tutta la forza possibile, “per avere la certezza che anche il bambino fosse morto”.

I due si era conosciuti un anno prima, e Fabiana Palhares era rimasta incinta: malgrado la storia fosse finita in fretta per via del carattere violento dell’uomo, lei aveva deciso di tenere il bambino. Diventato minaccioso, l’uomo aveva ricevuto ben più di un ordine restrittivo, che ovviamente ha ignorato. Così come del tutto ignorata è stata la confessione ad alcuni colleghi di lavoro, a cui aveva detto di “volerla uccidere, per mettere fine alle pene di tutti”.

Fabiana Palhares era diventata la sua ossessione: convinto di essere vittima di tradimenti continui, si diceva certo che il bimbo nel grembo della sua ex non fosse suo.

A distanza di tre anni, la corte suprema di Brisbane ha condannato Brock Wall per il duplice omicidio. Prima di potere richiedere la libertà vigilata dovrà scontare almeno 20 anni di carcere: oltre a confessare, l’uomo ha chiesto perdono. Ma nessuno ha voglia di ascoltarlo.

Articoli correlati
Mondo
La strage sulle strade
La strage sulle strade
Una vera ecatombe: 1,35 di morti ogni anno sulle strade di tuto il mondo, secondo i dati diffusi dall’OMS. In Italia percentuale in discesa
California, incendi domati e 85 morti
California, incendi domati e 85 morti
La pioggia ha aiutato i vigili del fuoco a contenere le fiamme: restano 249 dispersi. La tragedia degli animali sterminati da fumo e fiammea miglia di distanza. Danni incalcolabili
La strana morte del capo del GRU
La strana morte del capo del GRU
Igor Korobov, 63 anni, è deceduto a seguito di una malattia: per l’intelligence americana sarebbe morto all’inizio dell’anno in Libano. Sulle sue spalle era ricaduta la colpa della scombicchierata operazione contro Skripal
Con un coltello nel cranio
Con un coltello nel cranio
Così si è presentato in un pronto soccorso un giovane sudafricano aggredito da una gang. Operato d’urgenza, per sua fortuna non avrà conseguenze future
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Australia, omicidio sulla spiaggia del surfisti
Il mare avrebbe restituito il cadavere di una bimba di nove mesi, probabilmente un sacrificio umano. Arrestati i genitori, due homeless che vivevano su un furgone. Poche ore dopo un nuovo caso, questa volta di violenza domestica
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attentato Kabul, Talebani condannano
Attacco suicida in una riunione religiosa, morte 43 persone e 80 feriti. L'esplosione nel Consiglio degli Ulema. Nessuna rivendicazione
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
10 anni alla scrittrice di romanzi gay
Una condanna esemplare per l’autrice di un romanzo omosessuale: scatta la reprimenda delle autorità, mentre i social protestano
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Satelliti per diffondere la banda larga nel pianeta
Elon Musk potrà inviare nello spazio 7518 mini satelliti, anche di pochi centimetri, per diffondere la banda larga in tutto il pianeta. Collegati tra loro, consentiranno una copertura globale e non condizionata dal meteo
Afghanistan, strage di poliziotti
Afghanistan, strage di poliziotti
Morti 30 agenti uccisi in un attacco talebano a Farah. L'assedio è durato quattro ore, caduti anche molti miliziani. E' l'ennesima azione dei terroristi contro il governo. Decine di morti in pochi mesi
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Il re dell’espresso, la vittima di Melbourne
Titolare del Pellegrini’s Café, locale amatissimo anche da Russel Crowe, Sisto Malaspina è stato accoltellato dal somalo che ha gettato nel panico la centralissima Bourke Street. Era emigrato in Australia a 18 anni