Forrest Gump esiste davvero

| Rob Pope, un veterinario inglese, ha attraversato di corsa per tre volte gli Stati Uniti. Il suo scopo, raccogliere fondi per due associazioni benefiche

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
“Sono un po’ stanchino. Credo che tornerò a casa”. Nel film omonimo, Forrest Gump aveva corso per 3 anni, 2 mesi, 14 giorni e 16 ore: un po’ di riposo se l’era guadagnato. Nella realtà, Rob Pope ha fatto perfino di più, correndo 60 km al giorno per 422 giorni attraverso gli Stati Uniti, per mettere insieme 25.320 km: l’equivalente di quasi 600 maratone consecutive. Ma Rob, 39 anni, un veterinario di Liverpool, non l’ha fatto “per sgranchirsi le gambe”, come era iniziata la corsa di Forrest, ma per un motivo ben preciso e dall’alto valore sociale: raccogliere fondi per il “WWF” e la Ong “Peace Direct”. In pratica la pace e la salvaguardia degli animali.

Per tre volte, Rob ha attraversato gli immensi Stati Uniti ma non da solo, come Forrest, preferendo portarsi al fianco la fidanzata Nadine, che fra una sgambata e l’altra ha pure messo al mondo la loro bimba. Ma al pari del bislacco personaggio impersonato da Tom Hanks nel film, anche Rob si è lasciato crescere barba e capelli finendo per somigliargli.

Ovviamente, Rob Pope non si è svegliato una mattina iniziando a correre, e prima di affrontare gli States ha messo da parte diverse esperienze sportive: nel 2015 ha vinto l’Australian Marathon Championship portandosi a casa anche due edizioni della “Liveropool Rock’n’Roll Marathon”.

“Voglio fare la differenza. Voglio rendere la gente felice e promuovere le due associazioni di beneficenza: il WWF, che sta conducendo una campagna per raddoppiare il numero di tigri selvatiche entro il 2022, e ‘Peace Direct’ che tenta di risolvere i conflitti attraverso l'istruzione, la mediazione e l’emancipazione delle donne nelle aree più bisognose del mondo. Forrest Gump è una finzione, naturalmente, ma il personaggio ha avuto un inizio di esistenza difficile e ha superato molti ostacoli. Alcuni erano fisici, come la disabilità giovanile, altri sociali, come i pregiudizi di chi lo considerava uno stupido. Forrest, però, non vede barriere: fa sempre del suo meglio e accetta tutti coloro che incontra. Non è un concetto meraviglioso?”

Nel film, Forrest era partito da Greenbow, Alabama, attraversando tutta la contea, poi aveva superato i confini dello Stato per fermarsi solo davanti all’Oceano. Si era girato e aveva ricominciato a correre, fino a toccare l’altro Oceano. È una delle scene indimenticabili della straordinaria pellicola del 1994 diretta da Robert Zemeckis, interpretata da Tom Hanks e vincitrice di ben 6 statuette dell’Oscar: racconta la storia di Forrest Gump, ragazzino con un difetto di sviluppo cognitivo che diventa uomo incappando in ogni possibile fortuna e attraversando in modo inconsapevole i più grandi avvenimenti della storia americana. Anche Rob Pope, conclusa la sua impresa, è tornato a casa: appena un po’ stanchino.

Galleria fotografica
Forrest Gump esiste davvero - immagine 1
Forrest Gump esiste davvero - immagine 2
Forrest Gump esiste davvero - immagine 3
Forrest Gump esiste davvero - immagine 4
Forrest Gump esiste davvero - immagine 5
Mondo
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Litigano in volo, l’aereo costretto ad atterrare
Il violento alterco di una coppia inglese ha costretto il comandante ad un atterraggio di emergenza: un tribunale inglese sta per emettere una sentenza che si teme avrà pesanti conseguenze economiche
La fine di una cantante del talent
La fine di una cantante del talent
Aveva partecipato a “Britain’s Got Talent” insieme al suo coro, e sognava una carriera solista. È stata accoltellata a morte in casa
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Caracas in black out, scoppia la rivolta
Tensione in Venezuela alla vigilia di una rivoluzione economica che tenta di sottrarre al dollaro Usa il controllo dell'economia. Il Sovrano Bolivar riduce di 5 zeri l'attuale e si ancora alla cripto-moneta, il Petro
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Malesia-Cina, accordi per infrastrutture
Anche per le "città chiavi in mano" costruite dai cinesi in ogni dettaglio, dall'energia all'inserimento nei centri già esistenti. Sul tappeto anche le controversie territoriali e in relazione ai passaggi nel Mar Cinese del Sud
Brasile, chi ha ucciso Marielle Franco?
Brasile, chi ha ucciso Marielle Franco?
Amnesty Brasile chiede che l'indagine sulla morte della consigliera e del suo autista, vittime di un agguato in strada, non venga dimenticata a causa della campagna elettorale. Aveva denunciato gli abusi della polizia
Accordo Farc, sparito il negoziatore capo
Accordo Farc, sparito il negoziatore capo
Luciano Marin era con il capo militare delle nuove Farc "El Paisa" in una zona dove era in corso un'operazione anti-guerriglia. Il partito esclude che si siano uniti a chi ancora imbraccia le armi
Rischia di perdere l’aereo e scatena il panico
Rischia di perdere l’aereo e scatena il panico
L’uomo nella foto può, senza ombra di smentita, definirsi un vero e totale idiota: in ritardo, per non perdere il volo per Los Angeles ha telefonato all'aeroporto annunciando una bomba a bordo
Omicidio di Kim Jong-nam: a processo le due donne
Omicidio di Kim Jong-nam: a processo le due donne
Se riconosciute colpevoli, le due ventenni accusate di aver avvelenato con un gas letale il fratellastro del leader nordcoreano, rischiano l’impiccagione
Il kamikaze che voleva sterminare la famiglia
Il kamikaze che voleva sterminare la famiglia
Un pilota professionista dello Utah ruba un aereo da turismo e decide di farla finita trascinando con sé anche la moglie e il figlio. Ma non è andata come prevedeva…
Il peso specifico degli Omarosa tapes
Il peso specifico degli Omarosa tapes
La nuova tegola sulla testa di Trump sono le rivelazioni dell’ex responsabile delle relazioni pubbliche della White House. A dare forza alle sue accusa alcune registrazioni segrete